giovedí, 16 settembre 2021

ANDREA MURA

Ostar: Vento di Sardegna stop & go per credere al sogno

ostar vento di sardegna stop amp go per credere al sogno
redazione

Una delle regate notoriamente più difficili del panorama mondiale, se non la più difficile, sta regalando momenti di tensione e angoscia a velisti ed appassionati: la Ostar 2017 ha già costretto al ritiro i due terzi della flotta (per la Twostar che si svolge in contemporanea sono rimaste solo 2 barche in gara). 
Ieri l’emozionante salvataggio in mare dell’altro italiano in gara, Michele Zambelli, che ha dovuto abbandonare al proprio destino la sua imbarcazione ed è stato tratto i salvo dai guardiamarina canadesi in elicottero.
Oggi anche Andrea Mura ha dovuto effettuare uno “stop & go” nella rada di Halifax per sistemare i danni occorsi al motore della chiglia basculante.
Sosta consentita dal regolamento, a patto di non ricevere aiuti e supporto dall’esterno o da altre barche.
Mura è poi ripartito e sta nuovamente guadagnando velocità. 
Il suo vantaggio sul concorrente in seconda posizione resta importante (circa 600 miglia, 15.30 ora italiana) e fa ben sperare anche se le condizioni meteo e le avarie subite certamente non consentono di festeggiare anzitempo.
“E’ una delle cose più difficili e faticose che abbia mai fatto – conferma Andrea - questa Ostar 2017 è davvero una regata a condizioni limite” 
“Il mio pensiero e il mio rispetto vanno ai concorrenti che hanno subito avarie, sono stati costretti al ritiro o hanno perso la barca come Michele...sono davvero contento che nessuno si sia fatto veramente male…le condizioni sono state e sono estreme”.
 


12/06/2017 18:23:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci