venerdí, 22 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

brest atlantiques    porti    vele d'epoca    cambusa    attualità    luna rossa    arc    tokio 2020    campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press   

ATTUALITÀ

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

offshore finisce in tragedia il record sulla montecarlo venezia
redazione

Tre morti a Venezia per una barca offshore che si è schiantata contro la diga di San Nicoletto, in località Lunata. A bordo il pluricampione di Motonautica Fabio Buzzi, deceduto insieme ad altre due persone, due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record sulla percorrenza Montecarlo-Venezia. Sul posto sono presenti i sanitari del 118, la Guardia Costiera e i Vigili del Fuoco. I soccorsi sono ancora in corso. Fabio Buzzi stava cercando di battere il record che lui stesso deteneva. A renderlo noto un post di Giampaolo Montavoci, coordinatore responsabile settore Endurance e Offshore della Federazione Motonautica: "Questa sera la barca di Fabio Buzzi all'arrivo del tentativo di record Montecarlo-Venezia si è schiantata contro la diga al Lido di Venezia ed è morto, insieme a due piloti inglesi. Ferito Mario Invernizzi". La barca era vicinissima all’arrivo ed i cronometristi erano già sul posto ad attenderlo. Fabio Buzzi aveva 76 anni ed è stato campione del mondo di motonautica. Buzzi ha realizzato il suo primo scafo da corsa nel 1974 chiamandolo Mostro ed è con questo che ha conquistato nel 1978 il record mondiale della classe S.4 alla velocità di 176,676 km/h. In oltre 30 anni di attività FB Design, la compagnia da lui fondata, ha vinto 52 titoli mondiali e ha stabilito oltre 48 record di velocità in tutte le classi della motonautica. 


18/09/2019 00:26:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Dormire in regata: una ricerca dell'Università di Pisa sulla 151 Miglia

Giovedì 21 novembre saranno presentati i risultati del progetto “151 e una notte”, una ricerca dell’Università di Pisa sull’appuntamento velico 151 Miglia-Trofeo Cetilar”

Tokio 2020: un'Olimpiade "atomica" per la vela?

Il Ministero dell'Industria giapponese ha dato parere favorevole allo sversamento in mare delle acque contaminate della centrale atomica di Fukushima

Mini Transat: Beccaria 1° tra i Serie e 3° assoluto

E’ soltanto la quarta volta in 42 anni che un navigatore non francese vince questa leggendaria regata per le barche oceaniche più piccole del mondo

Ucina al Metstrade di Amsterdam

Ucina sarà presente ad Amsterdam in collaborazione con l'ICE con una collettiva di 72 aziende

Il "Cimento" dei Dolphin del Lago di Garda

La classe si presenta come sempre in forza, confermandosi il monotipo più gettonato delle competizioni del Benàco

Garda: i Dolphin al cimento invernale

Salpa domenica prossima (17 novembre) il Cimento Invernale e il Santarelli Days, regate che si svolgeranno nel golfo di Desenzano

Match Race Scarlino: la vittoria va al polacco Piotr Harasimovicz

La giornata di sabato 16 ha permesso di regatare, con vento leggero da Est e piogge isolate. Dopo temporali notturni e mattutini, la domenica ha visto una brezza leggera da Nord, che ha permesso di regatare

Luna Rossa: un "Open Day" per 800 fortunati

Sabato 7 dicembre Luna Rossa Prada Pirelli team apre per la prima volta le porte della sua segretissima base al Molo Ichnusa di Cagliari ai tifosi e appassionati

Sanremo: primo week end Autunno in regata - West Liguria

E’ iniziata sabato 16 novembre la seconda tappa del trentaseiesimo Campionato Invernale West Liguria, ovvero l’ “Autunno in regata”, organizzato dallo Yacht Club Sanremo, sempre supportato dal Comune di Sanremo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci