domenica, 21 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dolphin    optimist    melges32    match race    regate    middle sea race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente   

FARR 400

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

north sails invela il farr 400 freccia del chienti
redazione

Interessante novità per North Sails che, nel corso del passato week end, ha svolto i primi test a bordo del nuovissimo Farr 400 Freccia del Chienti, scelto da Piero Paniccia per competere in alcune tra i più prestigiosi eventi dell'altura. Ottimizzata per competere sotto l'egida del regolamento ORC da Matteo Polli e dal North Sails Specialist Andrea Casale, Freccia del Chienti sarà sulla linea di partenza di manifestazioni come La Duecento, la 151 Miglia, il Campionato Italiano Assoluito di Altura di Ischia e la Civitanova-Sebenico.
Progettato dalla Farr Yacht Design e realizzato dalla Premiere Composite a partire dal 2011, il Farr 400 è una barca capace di spunti prestazionali notevoli anche in virtù della costruzione rigida e leggera, dovuta al massiccio impiego di fibra di carbonio.
Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vento. La barca è stata così dotata di randa e fiocchi in 3Di Raw full carbon, profili affiancati da windseeker, code zero e gennaker frazionato.
"Dopo i successi iridati ottenuti nel corso delle passata stagione dallo Swan 42 Be Wild (Gruppo B) e dal Melges 32 Airis (Gruppo C), one design che abbiamo contribuito a rendere vincenti anche nel mondo dell'altura, per il 2018 abbiamo accettato con determinazione la proposta giunta da Piero Paniccia di seguire la transizione di questa bellissima barca  - spiega Andrea Casale - Il progetto è iniziato con buon anticipo rispetto agli impegni agonistici e questo ci darà modo di lavorare sulla messa a punto e, di conseguenza, sui numeri, al fine di presentarci al via degli eventi più importanti al massimo delle potenzialità. Va da sé che su barche così performanti l'impiego del 3Di Raw, in virtù delle sue doti di longevità e affidabilità, appare ormai come una scelta pressoché scontata".


18/04/2018 15:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci