mercoledí, 4 maggio 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

passaggio a nord ovest    matteo miceli    ucina    j70    moth    finn    regate    gc32    vela    mini 6.50    dinghy    giancarlo pedote    vela olimpica    andrea mura    laser    nacra 17    melges32    desafio   

AMERICA'S CUP WORLD SERIES

A Newport il grande assente è China Team

newport il grande assente 232 china team
redazione

VELA - La prima edizione dell’AC World Series si deciderà a Newport, in Rhode Island, il primo di luglio. Trasmesso in diretta dalla NBC, il gran finale incoronerà uno degli otto team partecipanti all’evento.
ORACLE TEAM USA Spithill guida la classifica provvisoria con un margine di quattro punti su Emirates Team New Zealand. Artemis Racing è terzo e spera di migliorare la propria posizione, ma Terry Hutchinson sa di doversi guardare dalla rimonta di Team Energy che, dopo la vittoria di Venezia, spinge per salire sul podio lontano solo 6 punti.
“Newport è un posto fantastico e sarà una grande emozione vedere l’America’s Cup tornare in città – ha commentato James Spithill – Siamo pronti a spingere per chiudere la stagione alla grande. E’ il nostro obiettivo e contiamo, ovviamente, di vincere”.
Il format delle regate di Newport (28 giugno-1 luglio) è stato reso pubblico dal direttore della manifestazione, Iain Murray. Il nuovo programma prevede un giorno finale ad altissima tensione: la domenica conclusiva, infatti, si assegneranno i titoli del match race e dell’evento di flotta.
A Newport si disputeranno cinque regate di flotta, con la prova conclusiva che avrà valore maggiore rispetto alle precedenti: ciò significa che un buon risultato nella prova della domenica potrebbe garantire la conquista di una posizione di alta classifica. Nel match race, invece, i team qualificati per i quarti di finale si confronteranno in una serie di duelli al meglio delle tre (giovedì). I vincitori verranno quindi promossi alle semifinali (sabato), dove si regaterà a eliminazione diretta per accedere alla finale di domenica.
A vincere gli ultimi due eventi di match race, disputati a Napoli e Venezia, è stato Artemis Racing. Dovesse ripetersi anche a Newport, il team svedese potrebbe fare suo il secondo posto assoluto.
“Ho passato un po’ di tempo a Newport, regatando con i J-24 – ha fatto sapere lo skipper di Artemis Racing, Terry Hutchinson – Con gli AC45 sarà ovviamente diverso. Newport offre un fantastico campo di regata, con ostacoli sommersi, vento ballerino e tanta corrente. Si tratta di un braccio di mare che ricorda quello di Plymouth”.
Sabato pomeriggio si dovrebbero svolgere gli AC500 Speed Trial, che, pur non assegnando punti ai fini della classifica generale, hanno sempre emozionato il pubblico, specie nei giorni più ventosi.
Otto team, in rappresentanza di sei Nazioni, prenderanno parte alla tappa conclusiva dell’AC World Series 2011-2012: Artemis Racing (Svezia), skipper Terry Hutchinson; Emirates Team New Zealand (Nuova Zelanda), skipper Dean Barker; Energy Team (Francia), timonato da Loïck Peyron; Luna Rossa Challenge (Italia), con due equipaggi guidati da Chris Draper e Paul Campbell-James; ORACLE TEAM USA (USA) con due equipaggi, guidati da James Spithill e Russell Coutts e Team Korea (Corea) con lo skipper Nathan Outteridge.
China Team ha informato il Comitato Organizzatore che non prenderà parte alla tappa di Newport ma che intende proseguire il suo cammino coltivando i giovani talenti della vela cinese tramite la Red Bull Youth America’s Cup.


12/06/2012 17:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Est 105: in tempo reale vince Paolo Montefusco su Idrusa

Seconda a tagliare il traguardo Buena Vista di Luigi Pannarale (CUS Bari) e terza Verve Camer di Greco Giuseppe (I.T.N. “A.Vespucci” Gallipoli)

Prima edizione del Trofeo Alberto Depaolini

Una prima edizione condizionata dal maltempo con il forte vento di maestrale che ha portato all'annullamento della prima prova prevista per domenica 24 aprile e ridotto i concorrenti per la regata di lunedì 25 aprile

Matteo Miceli: una vela tra i ghiacci per il "Passaggio a Nord Ovest"

Dal Pacifico all'Atlantico passando per il Mar Glaciale Artico approfittando del temporaneo scioglimento dei ghiacci. Una rotta lunga e pericolosa che Matteo Miceli affronterà su Pachamama

La Duecento fa il pieno di barche

70 barche iscritte ad una settimana dal via, segno di una vela d'altura che rinasce e ritrova consensi e investimenti

LNI Palermo Centro: conclusa "Una Vela Senza Esclusi", Massimo Dighe sul podio

Si è conclusa ieri, Domenica 1 Maggio, la quarta edizione della regata velica per atleti disabili Una Vela Senza Esclusi, patrocinata dalla Presidenza Nazionale LNI e dal Comune di Palermo e organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione Palermo Centro

Giancarlo Pedote: il Vendée Globe passa dai Moth

Da oltre 15m2 a poco più di 2m2; da oltre 4 tonnellate di peso, a soli 30 kg. Il sorprendente 2016 di Giancarlo Pedote: il debutto nell’International Moth Class (IMCA).

Est 105, Indigo si impone in overall

A INDIGO la coppa dell'XI Edizione della regata internazionale di vela d’altura EST 105 Bari - Bocche di Cattaro che ha percorso 111 miglia con un tempo di 14:10:34.

Palermo, Spring test: Jules et Jim leader, Mizar in grande spolvero

Una fastidiosa pioggerellina dà il buon mattino agli atleti delle barche che partecipano agli Spring Test, regate di preparazione ai Campionati Italiani volute dal VelaClub e dal Centro Universitario Sportivo

Palermo: in acqua per la IV edizione di "Una Vela Senza Esclusi"

Si è aperta ieri, 29 Aprile 2016, la quarta edizione di Una Vela Senza Esclusi evento sportivo e sociale diventato ormai un must per la Sezione Palermo Centro della Lega Navale Italiana

Kingii, la boa da polso che ti salva la vita

Kingii Wearable è il più piccolo dispositivo di galleggiamento al mondo, ma quando ci si trova in difficoltà in acqua può fare una grande differenza

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci