sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    derive    seatec    turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica   

F18

Nacra F18 Infusion&F20 Wolds e Nacra Racing Open Championship

nacra f18 infusion amp f20 wolds nacra racing open championship
redazione

Alle Ore 8.40 di una splendida giornata il CdR avvia le partenze . Purtroppo il tanto sospirato tivano , (l’aria da Nord fel lago di Como) soffia leggero ed instabile, raggiungendo al massimo 7/8 nodi, che poi va a calare al termine della prima prova fino a raggiungere 2/3 nodi, permettondo pero’ il compimento della 6 prova.

Tutti a terra in attesa della tanto sospirata Breva . Il malcontento serpeggia sia tra gli equipaggi che tra gli organizzatori. Intorno alle 13.00 pero’ , un bella breva da Sud intorno si dichiara intorno ai 10/12 nodi , per poi  distendendersi  nell’arco del pomeriggio con punte fino a 18 nodi e con  onda formata. Con 3  bellissime prove disputate  ed una nella mattinata , il programma raggiunge quota nove, con grande gradimento ed entusiasmo per effettuare una cosi bella ed inseprata chiusura , tanto da lasciare a tutti un memorabile ricordo di questo evento .

Al termine della giornata la premiazione   ha luogo nel bellissimo contesto fronte lago .

Si aggiudicano i titoli di campioni del mondo SUI 68  di  Steve Tingueli e Lean Francoise Fisher tra gli F20, e Gunnar e Lisa Larsen tra i F18 Infusion. Meritatissima la medaglia d’argento del  nostro terribile vecchietto Ugo Ferrari con Edward Canepa , mentre l’atro equipaggio del Centro Vela Dervio Gianni Fantasia con Jacopo Lisignoli chiude al 7 posto .

I fratelli Mineur di Ned 7777 vincono facilmente la classifica della classe Open. 

Hanno vinto i regatanti, gli Ufficiali di regata che hanno svolto un egregio lavoro , e gli organizzatori (sia a terra che in acqua)  che anche questa volta sono stati  all’altezza di una non facile situazione.


30/07/2016 20:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci