domenica, 17 febbraio 2019

VELA OLIMPICA

Mondiali giovanili: l'RS:X fa ben sperare

mondiali giovanili rs fa ben sperare
Roberto Imbastaro

Delle nove classi in gara a Corpus Christi in Texas per i 48esimi Campionati del Mondo di Vela Giovanile, di sei si stanno già delineando i potenziali podi a due giorni dal termine, ma per tre classi tutto è ancora possibile, ed una di queste è proprio l’RS:X della nostra Giorgia Speciale (SEF Stamura).
 

Giorgia deve purtroppo usare lo scarto per una bandiera nera presa nell’ultima prova di ieri, che registra con un primo ed un terzo posto, si trova questa mattina al secondo posto un punto dietro l’olandese Veerle ten Have e due punti avanti alla britannica Islay Watson. Negli RS:X maschili anche Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) è secondo (4, 2, 1) dietro l’americano Geronimo Nores, davanti al francese Fabien Pianazza.
 

Nei 420 maschili continuano a comandare la classifica gli americani Hermus/Henry, che vincono anche le due prove di ieri, australiani e polacchi restano secondi e terzi; i nostri Matthias Menis con Nicolas Starc (SV Barcola e Grignano) prendono una bandiera nera nella partenza della prima prova - che scartano - e con il nono nella seconda prova si trovano in decima posizione. Le ragazze del 420, Giorgia Sinigoi con Sara Zuppin (YC Cupa/CN Sirena), con i parziali di 3 e 7, sono quinte a otto punti dal podio. Qui troviamo ancora le sorelle americane Cowles, le britanniche e le spagnole nelle stesse posizioni.
 

Federico Zampiccoli con Luca Fracassi (CV Arco) nei 29er sono settimi dopo le tre prove di ieri (7, 6, 8), qui la testa della classifica è la medesima del giorno prima con i norvegesi Mathias Berthet e Alexander Franks-Penty in testa e neozelandesi Lardies/McKenzie e australiani Larkings/Davey saldamente in seconda e terza. Nei 29er femminili Michelle Waink con Claudia Gambarin (CV Gargnano) sono ancora quarte a 11 punti dalle terze dopo le tre prove di ieri (7, 8, 9); nel podio provvisorio un avvicendamento in testa, le russe Novikova/Sabirova superano le norvegesi Andersen/Edland con le americane Puig/Casamento che restano al terzo posto.
 

Nei Nacra 15 Andrea Spagnolli con Giulia Fava (FV Malcesine/ AV Civitavecchia) conquistano ben tre posizioni grazie ai due secondi posti di ieri, più un 14esimo che scartano, sono quinti a pari punti con i quarti e ad un solo punto dai terzi, i tedeschi Muhle/Mackenbrock, in seconda posizione i neozelandesi  Stewart/Fyfe e saldi in prima posizioni gli argentini Romairone/Cittadini.
 

Un primo ed un sesto posto nelle prove di ieri per Guido Gallinaro (FV Riva), che è settimo nella competitiva flotta dei Laser Radial maschili, qui i giochi sono ancora molto aperti: dal terzo al decimo posto tutti i giovani atleti sono racchiusi in 20 punti. Il neozelandese Josh Amit è ancora in testa, seguito dall’argentino Juan Cardozo che supera l’australiano Zac Littlewood. Nelle ragazze dei Laser Radial Federica Cattarozzi (CV Torbole) risale di una posizione, è nona con 12 e 6 come parziali di giornata; in testa si conferma l’americana Charlotte Rose seguita dall’olandese Emma Savelon con la polacca Wiktoria Golebiowska che scalza la russa Valeriya Lomatchenko dalla terza alla quarta posizione.
 

Le regate riprendono oggi alle 12 ora locale (18 in Italia) per la penultima giornata, prima di incoronare nella notte italiana tra venerdì e sabato i nuovi Campioni del Mondo di Vela Giovanile.

 


19/07/2018 12:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci