mercoledí, 22 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    j24    vela olimpica    regate    assonat    seatec    campionati invernali    convegni    premi    porti    optimist    fincantieri    campionato invernale riva di traiano    cape2rio    giovanni soldini    circoli velici    ecologia    roma x due   

CAMPIONATI INVERNALI

Invernale Fiumicino: bene Geex e Ummagumma in ORC, Mart d'Este in IRC

invernale fiumicino bene geex ummagumma in orc mart este in irc
redazione

Il mare di Roma ha regalato una splendida giornata per la prima prova del Campionato Invernale di vela d'altura di Roma. Dopo la giornata di temporali di sabato, le previsioni di vento per la domenica non hanno deluso le aspettative e, alle 12.00 il Comitato di Regata presieduto da Luciano Crocetti ha dato il regolare via per la prima prova del campionato invernale. Da una leggera brezza di 5/6 nodi che ha accompagnato le imbarcazioni nella fase di avvicinamento al campo di regata davanti al litorale di Ostia, nella mattinata il vento si è stabilizzato intorno ai 10/12 nodi da scirocco, regalando una prova davvero eccezionale dal punto di vista tecnico, gestita in maniera impeccabile dalla giuria e dal personale del Circolo Velico Fiumicino.
Uno spettacolo per quanti hanno scelto il litorale romano come meta per un pranzo o una passeggiata in riva al mare. Alla fine della giornata, in attesa delle classifiche, i regatanti hanno potuto gustare un gradito piatto di pasta presso la club house e assistere alla proiezione delle foto della giornata in occasione del consueto #Plasticfree crew party. Positivi anche i commenti arrivati da quanti nel pomeriggio di sabato hanno preso parte all'incontro gratuito di approfondimento sui sistemi di stazza IRC e ORC, i parametri di calcolo e le novità del settore illustrate con grande professionalità e competenza dal responsabile tecnico dell'Unione Vela d'Altura Italiana, Riccardo Privini. Nella categoria "Regata" la classifica ha dato ragione a Geex di Angelo Lobinu e a Mart d'Este, l'Este 31 di Edoardo Lepre, primi rispettivamente in ORC e in IRC, mentre fra i "Crociera" il Grand Soleil 37 "Ummagumma" di Antonio Stellato si aggiudicato la vetta della classifica sia nella classifica IRC che ORC. Nel raggruppamento "Vele Bianche" è l'equipaggio del Genesi 43 "Take Five" ad aggiudicarsi il primo posto, davanti ad altri dieci equipaggi alla loro prima esperienza di regata.
L'imbarcazione di 37 piedi "Geex" è anche quella che ha tagliato per prima il traguardo in tempo reale con un'ora e 28 minuti: "Abbiamo fatto un buon risultato - ha detto l'armatore Angelo Lobinu - grazie ad una randa nuova ed un assetto che abbiamo rivisto negli ultimi quindici giorni. Con una barca come la nostra, non velocissima ma che comunque sa dire la sua, se riesci a partire bene e fai una regata tattica, alla fine diventa molto più semplice raggiungere il risultato". 
Soddisfatto per questo primo appuntamento in acqua è il presidente del Circolo Velico Fiumicino, Franco Quadrana, anche lui in regata a bordo del suo Kalima: "Si è aperta una giornata ideale in cui pochi credevano. Il merito va anche alla squadra di giudici sulla barca del comitato di regata che ha saputo interpretare a meraviglia gli umori del vento ritardando la partenza per aspettare,dopo il previsto calo,un giro del vento andato a scirocco che ci ha permesso di portare a termine la regata nel migliore dei modi". E' possibile "rivedere" come andata la regata attraverso i tracciati GPS delle imbarcazioni partecipanti, disponibili sul sito del Circolo Velico Fiumicino. Prossimo appuntamento il 24 novembre per un'altra appassionante e divertente giornata di vela invernale.


12/11/2019 17:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Ucina al Boot di Dusseldorf

Confindustria Nautica sarà presente alla 51° edizione del Boot di Düsseldorf (18 – 26 gennaio 2020), con uno stand istituzionale per proseguire l’attività di promozione all'estero e di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese italiane

Invernale Napoli: domenica la Coppa Camardella prima regata del 2020

Sempre domenica mattina, al termine della Coppa Camardella e in caso di condizioni meteo marine favorevoli, il Comitato di Regata farà disputare anche la Coppa Giuseppina Aloj, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Vela Olimpica: da lunedì 20 a Miami le Hempel World Cup Series

Sono già a Miami, in Florida (USA) i velisti azzurri delle classi olimpiche in doppio 470 maschile e femminile, in vista della tappa di World Cup che apre l'anno dei Giochi di Tokyo 2020

Mondiale Optimist 2020: pubblicato il Bando di Regata

A poco più di sei mesi dall'appuntamento più atteso del calendario di vela giovanile 2020 l'organizzazione dell'evento ha pubblicato il bando della regata che sarà ospitata dall'1 all'11 luglio a Riva del Garda dalla Fraglia Vela Riva

Cape2Rio: Giovanni Soldini fa l'analisi della regata

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano il traguardo della Cape2Rio 2020. Il Team italiano termina la regata in 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini: «È stata una regata molto combattuta fino alla fine»

Incontro EBI EMSA sulle strategia UE per la nautica da diporto

L'incontro si è svolto presso la sede di Lisbona dell'EMSA con la delegazione dell'EBI composta da Philip Easthill, Segretario Generale dell'EBI e Stefano Pagani Isnardi, Responsabile del Dipartimento Ricerca di Confindustria Nautica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci