martedí, 16 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20    melges20    nautica   

J24

Il J24 Lega Navale Italiana Carloforte - AutoA secondo nel circuito zonale

il j24 lega navale italiana carloforte autoa secondo nel circuito zonale
redazione

Si chiude sul secondo gradino del podio, la stagione 2017 del J24 “Lega Navale Italiana Carloforte – AutoA”.
Il CS Charter Sailing Team, guidato da Davide Gorgerino, e composto da Riccardo Bandino, Davide Cocco, Mirko Todesco, Antonello Ottaviani, Gabriele Marica, Walter Camba e Pietro mureddu che si sono alternati in vari ruoli, ha conquistato il secondo posto del circuito zonale, giunto al traguardo domenica a Cagliari sotto l’egida della Società Canottieri Ichnusa, con l’ultima prova della terza tappa. Il forte maestrale ha impedito l’uscita in mare degli equipaggi, congelando di fatto la classifica provvisoria e il secondo posto nella prova del capoluogo, dove il team aveva colto anche una vittoria nell’ultima regata effettiva.
Il piazzamento di tappa ha messo al sicuro anche il secondo posto nell’intero circuito zonale, che si era aperto a San Teodoro lo scorso inverno, per proseguire a Palau, trampolino di lancio per il campionato italiano di La Maddalena. In tutte le tappe, AutoA ha trovato il giusto affiatamento e un andamento costante, salendo più volte sul podio e cogliendo diverse vittorie parziali, che hanno tenuto lontani i rivali della flotta più compatta e competitiva della Sardegna.
“E’ stata una stagione intensa e piena di soddisfazioni”, il commento di Davide Gorgerino, “grazie al supporto di AutoA, abbiamo potuto rinnovare il gioco di vele ed essere così più competitivi, in una classe che si contraddistingue per l’alto livello agonistico “
La stagione agonistica è stata resa possibile grazie anche al sostegno della Lega Navale Italiana sezione di Carloforte, della CS Charter srl e di Svelt spa


28/11/2017 11:06:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Olimpiadi Giovanili: la Speciale sempre in testa, Nicolò Renna sale al 2° posto

Nel Techno 293 Plus Giorgia Speciale scarta il terzo posto quale peggior risultato. Nicolò Renna vince una prova e sale al 2° posto in classifica

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci