lunedí, 27 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

garda    attualità    circoli velici    campionati invernali    vela olimpica    trasporti    j24    politica    press    regate    assonat    seatec   

VELA OLIMPICA

Enoshima, 470: Berta/Caruso conducono la classifica

enoshima 470 berta caruso conducono la classifica
redazione

Ad Enoshima, Giappone, nella prima tappa di Hempel World Cup Series 2020 persistono le condizioni oceaniche di vento forte e onda. Per questo motivo Nacra 17 e 49er FX non hanno regatato, i 49er sono rientrati dopo una sola prova, ma il resto degli equipaggi ha portato coraggiosamente a termine il programma tra onde battenti e venti oltre i 25 nodi da sud-ovest.
 
Oggi rappresentava l’ultimo giorno di qualificazione per le flotte ‘veloci’, e i migliori dieci equipaggi di ognuna saranno domani impegnati nelle Medal Race. Gli unici italiani in partenza nell’ultima prova a punteggio doppio saranno Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) nei Nacra 17: partono in quarta posizione, ma gli equipaggi si trovano tutti molto vicini coi punti, avendo disputato solo cinque delle 12 prove previste della serie. Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) chiudono quindi questa tappa di HWCS in 13esima posizione e Vittorio Bissaro con Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) sono ventesimi.
 
Per la squadra italiana oggi è stata una grande giornata nel 470 femminile, dove, entrambe le prove disputate sono state vinte da un equipaggio azzurro: le nostre Elena Berta e Bianca Caruso (GS Aeronautica Militare/Marina Militare) sono in testa alla classifica generale con i parziali 1, 5 e Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) sono quarte con un secondo ed un primo posto, e sono quindi le migliori di giornata. Con Berta/Caruso sul podio ci sono le australiane Nia Jerwood/Monique de Vries e terze le spagnole Silvia Mas Depares/Patricia Cantero Reina ad un solo punto dalle azzurre Di Salle/Dubbini. Domani il Comitato proverà a far disputare tre prove per concludere la serie.
 
Anche sul fronte maschile del doppio olimpico, Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) vincono una prova, la prima, poi seguita da una bandiera nera: sono settimi overall. Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano) scartano un 27 e poi scrivono 10 e sono 16esimi. Tre prove anche per loro sono in programma domani, con la testa della classifica che resta saldamente nelle mani degli australiani Matthew Belcher/William Ryan, seguiti dagli spagnoli Jordi Xammar Hernandez/Nicolas Rodriguez Garcia-Paz.
 
Due prove per i Laser Radial: Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) parte con un 13 e poi scarta il 47, Carolina Albano (RYCC Savoia) scarta un 39 e poi fa 27, mentre per Francesca Frazza (FV Peschiera) sono un 46 ed un 39. Sono rispettivamente 23esima, 32esima e 48esima nella classifica generale che vede sul podio temporaneo la belga Emma Plasschaert, con la danese Anne-Marie Rindom e la britannica Alison Young.
 
Per Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino) non ci sarà la Medal Race domani nel 49er FX, e terminano la trasferta giapponese in 27esima posizione dopo una giornata a terra. Confermato il podio di ieri con le olandesi Annemiek Bekkering/Annette Duez, seguite dalle francesi Julie Bossard/Aude Compan e dalle danesi Anne-Julie Schütt/Iben Nielsby Christensen.
 
Domani, 31 agosto, le Medal Race inizieranno alle 12 ora locale (+7 Italia) con la diretta sul canale YouTube di World Sailing 
https://youtu.be/XOPsr6uWWto, contemporaneamente le altre classi proseguiranno con la serie delle qualificazioni cui seguiranno le Medal Race domenica 1 settembre.

 


30/08/2019 16:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Cape2Rio: Giovanni Soldini fa l'analisi della regata

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano il traguardo della Cape2Rio 2020. Il Team italiano termina la regata in 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini: «È stata una regata molto combattuta fino alla fine»

Varese: il 25 gennaio il convegno "Tra Legno e Acqua"

Al via il 7° Convegno sulle barche d’epoca, Varese nuovamente ‘capitale’ nazionale della nautica vintage

Ultima tappe per il "Cimento Invernale" della Fraglia Vela Desenzano

Domenica si corre l'ultima tappa della 29° edizione del "Cimento Invernale del lago di Garda", la classica promossa dall'attiva Fraglia Vela Desenzano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela

Hempel World Cup Series: a Miami bene le azzurre del 470

Vento forte a Miami e azzurre ancora in evidenza nel 470 dove, dopo 6 prove, Elena Berta e Bianca Caruso sono al 4° posto e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini al 7°

Riprende l'Invernale dell'Argentario con Ari Bada ancora al comando

Prima regata del nuovo anno per il 43° Campionato Invernale dell’Argentario

“Promenade à l’île des Femmes”, viaggio nell’arte del vestire dal Settecento ai nostri giorni

Organizzata da BCsicilia, Mikifrà, Carisma e con il patrocinio del Comune si terrà domenica 26 Gennaio 2020 alle ore 10,30 a Piazza Pittsburg, a Isola delle Femmine, la manifestazione “Promenade à l’île des Femmes

Napoli: Scugnizza, Faamu-Sami e Raffica vincono la Coppa Camardella

Si è disputata ieri, domenica 19 gennaio 2020, la Coppa Ralph Camardella, regata organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e valida come quarta tappa del Campionato invernale di vela d’altura del golfo di Napoli

Ottimo inizio della seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno

La seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno ha preso il via sabato 18 e domenica 19 gennaio, con la disputa del programma completo per tutte le flotte presenti

World Series: a Miami solo una medaglia di legno per le splendide azzurre del 470

Elena Berta e Bianca Caruso, 6° nella Medal e medaglia sfumata, solo 4°. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini chiudono al 10° Medal e classifica

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci