giovedí, 19 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

VELA OLIMPICA

Enoshima, 470: Berta/Caruso conducono la classifica

enoshima 470 berta caruso conducono la classifica
redazione

Ad Enoshima, Giappone, nella prima tappa di Hempel World Cup Series 2020 persistono le condizioni oceaniche di vento forte e onda. Per questo motivo Nacra 17 e 49er FX non hanno regatato, i 49er sono rientrati dopo una sola prova, ma il resto degli equipaggi ha portato coraggiosamente a termine il programma tra onde battenti e venti oltre i 25 nodi da sud-ovest.
 
Oggi rappresentava l’ultimo giorno di qualificazione per le flotte ‘veloci’, e i migliori dieci equipaggi di ognuna saranno domani impegnati nelle Medal Race. Gli unici italiani in partenza nell’ultima prova a punteggio doppio saranno Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) nei Nacra 17: partono in quarta posizione, ma gli equipaggi si trovano tutti molto vicini coi punti, avendo disputato solo cinque delle 12 prove previste della serie. Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) chiudono quindi questa tappa di HWCS in 13esima posizione e Vittorio Bissaro con Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) sono ventesimi.
 
Per la squadra italiana oggi è stata una grande giornata nel 470 femminile, dove, entrambe le prove disputate sono state vinte da un equipaggio azzurro: le nostre Elena Berta e Bianca Caruso (GS Aeronautica Militare/Marina Militare) sono in testa alla classifica generale con i parziali 1, 5 e Benedetta Di Salle con Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza) sono quarte con un secondo ed un primo posto, e sono quindi le migliori di giornata. Con Berta/Caruso sul podio ci sono le australiane Nia Jerwood/Monique de Vries e terze le spagnole Silvia Mas Depares/Patricia Cantero Reina ad un solo punto dalle azzurre Di Salle/Dubbini. Domani il Comitato proverà a far disputare tre prove per concludere la serie.
 
Anche sul fronte maschile del doppio olimpico, Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) vincono una prova, la prima, poi seguita da una bandiera nera: sono settimi overall. Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano) scartano un 27 e poi scrivono 10 e sono 16esimi. Tre prove anche per loro sono in programma domani, con la testa della classifica che resta saldamente nelle mani degli australiani Matthew Belcher/William Ryan, seguiti dagli spagnoli Jordi Xammar Hernandez/Nicolas Rodriguez Garcia-Paz.
 
Due prove per i Laser Radial: Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) parte con un 13 e poi scarta il 47, Carolina Albano (RYCC Savoia) scarta un 39 e poi fa 27, mentre per Francesca Frazza (FV Peschiera) sono un 46 ed un 39. Sono rispettivamente 23esima, 32esima e 48esima nella classifica generale che vede sul podio temporaneo la belga Emma Plasschaert, con la danese Anne-Marie Rindom e la britannica Alison Young.
 
Per Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino) non ci sarà la Medal Race domani nel 49er FX, e terminano la trasferta giapponese in 27esima posizione dopo una giornata a terra. Confermato il podio di ieri con le olandesi Annemiek Bekkering/Annette Duez, seguite dalle francesi Julie Bossard/Aude Compan e dalle danesi Anne-Julie Schütt/Iben Nielsby Christensen.
 
Domani, 31 agosto, le Medal Race inizieranno alle 12 ora locale (+7 Italia) con la diretta sul canale YouTube di World Sailing 
https://youtu.be/XOPsr6uWWto, contemporaneamente le altre classi proseguiranno con la serie delle qualificazioni cui seguiranno le Medal Race domenica 1 settembre.

 


30/08/2019 16:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Riparte “Palermo dal Mare”, laboratorio galleggiante di immagini e parole

Al via la terza edizione di “Palermo dal Mare” che permetterà ai partecipanti di illustrare la splendida città dal mare osservandone la costa e realizzando diari di viaggio eseguiti con la tecnica dell’acquerello

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci