martedí, 29 novembre 2022

ILCA 4

Emma Mattivi, vince il Mondiale ILCA 4 (Laser 4.7)

emma mattivi vince il mondiale ilca laser
redazione

Arriva un altro titolo iridato in casa Fraglia Vela Riva, la cui squadra agonistica nel corso della stagione 2021 sta raccogliendo una scia di successi in tutta Europa.

La vittoria questa volta arriva per mano di Emma Mattivi che, a Dun Laoghaire in Irlanda, si è laureata Campionessa del Mondo ILCA 4 (ex Laser 4.7): al termine di una serie articolata su sei prove di qualificazioni e sei di finali, Emma Mattivi ha conquistato il titolo iridato con un punteggio netto di 39 punti, lasciandosi alle spalle con sei lunghezze di vantaggio la Croata Petra Marednic e la connazionale Gaia Bolzonella. 

Ottimo risultato anche per l'altra portacolori della Fraglia Vela Riva, Giorgia Bonalana, che ha chiuso la manifestazione in top-ten, al nono posto.  

I risultati che le atlete della Fraglia Vela Riva hanno portato a casa dall'Irlanda si aggiungono al successo iridato conquistato non più tardi di qualche settimana fa da Mattia Cesana nella Classe ILCA 6. 

In entrambe le occasioni, l'attività degli atleti è stata coordinata dal coach Fabio Zeni, che ha commentato: "E' stato un Campionato caratterizzato da condizioni molto particolari, soprattutto per la fortissima corrente sempre presente sul campo di regata, che abbiamo dovuto studiare nelle giornate precedenti l'inizio della competizione. Per le ragazze è stato un evento impegnativo anche a livello fisico, con vento forte e intrattabile praticamente ogni giorno, che ci ha obbligato a dover dosare bene le energie. Grande soddisfazione anche perchè quest'anno Emma aveva già conquistato l'argento al Campionato Europeo, per cui questo risultato conferma la sua crescita nella Classe e ci fa guardare avanti con entusiasmo".

Emma Mattivi ha commentato: "Sei giorni di Campionato nel mare d’Irlanda mi hanno messa a dura prova in un'esperienza nuova ed estremamente coinvolgente. Grazie al mio allenatore Fabio Zeni ho affrontato con serenità e determinazione tutte le giornate di regata con l’obiettivo chiaro di vincere. E il risultato è arrivato! Ringrazio di cuore il mio super coach, il mio sponsor Negrinautica, la Fraglia Vela Riva che mi ha allevata dall’età di 6 anni e non per ultimi i miei genitori e mio fratello Brando, che mi sostengono sempre. Ora mi aspetta un nuovo inizio sul laser Radial Ilca 6 e non vedo l’ora. A manetta!”.


18/08/2021 16:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci