giovedí, 16 settembre 2021

CLASS 40

Crosscall, il Class 40 del futuro

crosscall il class 40 del futuro
redazione

Il Crosscall Sailing Team e lo skipper Aurélien Ducroz presentano ufficialmente il Crosscall Class40: progettato da Marc Lombard Yachting Design, è il primo prototipo ad utilizzare la nuova regola Class40. La barca è stata costruita in 8 mesi e svela ora i suoi nuovi colori. Il prossimo passo: le prime partenze e la sua prima regata, Les Sables-Horta, e in vista la Route du Rhum 2022.

Questo momento era particolarmente atteso dal Crosscall Sailing Team e dalle tante persone coinvolte nel progetto. Proprio a Caen, in Francia, è stato lanciato il Crosscall Class40, che ha richiesto molte ore di lavoro per la realizzazione del suo design innovativo. È la prima volta per Aurélien Ducroz e i suoi partner, che alcuni mesi fa hanno intrapreso una sfida ambiziosa: costruire un nuovo prototipo Class40 che combinasse prestazioni e affidabilità per vincere insieme la Route du Rhum 2022.

È una giornata piena di emozioni” afferma Aurélien Ducroz, skipper del Crosscall Sailing TeamVedere il Crosscall Class40 in acqua è un momento incredibile, è una barca straordinaria! Vorrei ringraziare in particolare i miei partner del Crosscall Sailing Team, grazie ai quali è stato possibile realizzare questo progetto. Sono molto orgoglioso del lavoro svolto da tutte le squadre che ci hanno sempre creduto nonostante il contesto non sempre facile. Ho imparato molto durante tutto il processo di costruzione. Abbiamo puntato al massimo con una potentissima prua e linee estreme, come gli sport che pratico, e ora non ci resta che provarlo e fare tanto allenamento!”.

SCAFO PER UNA SCORREVOLEZZA OTTIMALE 
I progetti dello scafo Crosscall Class40 hanno richiesto molte ore di lavoro per raggiungere la potenza ottimale: la sua resistenza idrodinamica e l'assetto in mare sono stati gli assi di sviluppo e di ottimizzazione. Il risultato è uno scafo originale, la cui forma ricorda le lunghe punte degli sci da freeride, che consentirà notevoli guadagni in velocità. Nuova anche l'estetica generale della struttura del Class 40: la parte superiore della prua è invertita, ed è associata a una fregata marcata nella parte anteriore della barca.
 
AFFIDABILITÀ AL MASSIMO
Se il primo obiettivo era costruire la barca più performante per vincere la Route du Rhum, il secondo era portare più buon senso possibile in questa costruzione: la struttura della barca e tutte le sue componenti sono state pensate per raggiungere la massima affidabilità del Class40 Crosscall e per consentirgli di funzionare a lungo termine, qualunque siano le condizioni. Quando possibile sono stati favoriti anche i materiali ecologici.
 
UNA BARCA CON ESTETICA RACY E COLORI INUSUALI
Il Class40 Crosscall, con il suo design aggressivo, intende stravolgere i codici della sua categoria in termini estetici. Questo effetto è sottolineato dai colori della nuova palette Crosscall che il marchio ha svelato per la prima volta insieme al lancio della barca. L'azienda francese, che progetta smartphone e tablet sostenibili dal 2009, ha appena aggiornato la propria immagine per riflettere meglio il proprio posizionamento e la sua evoluzione strategica. Il logo Crosscall è stato diviso in due per evocare un circolo virtuoso e la sua nuova firma "This is how we live" afferma il desiderio del brand di rivolgersi agli utenti con uno stile di vita diverso. Mentre il marchio sta passando a un logo completamente nero o completamente bianco, distinguerà i suoi prodotti di consumo con un colore "lime" più dirompente e manterrà il rosso originale per le sue linee professionali.
 
Benjamin Schweizer, Responsabile Comunicazione Crosscall"Il lancio del Class40 Crosscall è un grande passo e vorremmo congratularci con Aurélien e tutti coloro che hanno preso parte alla sua costruzione. Un lavoro intenso in un contesto particolare che ha visto costantemente la ricerca della buona alleanza tra innovazione e sostenibilità. Per Crosscall, questo progetto è soprattutto aziendale. In questa fase motiva quotidianamente le nostre persone e soprattutto i nostri team creativi e di progettazione. Questa barca sarà l'alfiere dei nostri nuovi colori per i prossimi 18 mesi e siamo molto orgogliosi del lavoro svolto. Adesso è il momento dello sport e delle emozioni in mare!”.
 
AURÉLIEN DUCROZ CON DAVID SINEAU COME CO-SKIPPER
Per la prima stagione del Class40 Crosscall, Aurélien ha scelto David Sineau come co-skipper. Si conoscono dalle prime gare di Aurélien nel 2010 e si incontrano ogni inverno per sciare sulle piste più belle di Chamonix. Condividono un podio nella Mini 6.50 e una totale fiducia reciproca, ma soprattutto il duo Ducroz-Sineau è molto desideroso di svelare insieme le potenzialità del Class40 Crosscall. Aurélien e David navigheranno in doppio per tutta l'estate e si schiereranno alla partenza di Les Sables-Horta, la loro prima regata, in vista della Transat Jacques Vabre del prossimo novembre.


28/06/2021 16:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci