venerdí, 24 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

1000 vele per garibaldi    tp52    gc32    attualità    cnsm    circoli velici    melges 20    star    regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica   

CAMPIONATI INVERNALI

Concluso l'Invernale di Anzio/Nettuno

concluso invernale di anzio nettuno
Roberto Imbastaro

Non si poteva immaginare una conclusione migliore per il Campionato invernale del golfo di Anzio e Nettuno. Altre due giornate di sole e brezza da ponente tra 8 e 15 nodi sono state il degno corollario di un Campionato che ha offerto ai partecipanti delle classi Altura, Platu 25 e J24 delle splendide giornate di vela.

Per Platu 25 e J24 si sono disputate altre cinque prove tra sabato e domenica che hanno confermato i valori in campo, con la Marina Militare che ha messo in campo due forti equipaggi che hanno ottenuto una netta vittoria in entrambe le classi.

Nell’Altura una bella e lunga prova la domenica, con il vento che è salito dagli 8 nodi iniziali fino a 15, ha confermato i progressi di Excalibur e Pili Pili ed ha sancito la vittoria finale sia nella classifica IRC che ORC del First 40 Calipso Enway, ben portato dall’armatore Andrea Orestano con Massimo Morasca alla tattica. Nell’ultima giornata il Farr 31 Pili Pili di Giorgio Martini ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva in IRC, riuscendo a strappare il secondo posto della classifica definitiva al Salona 41 Meridiana di Sergio Liciani. 

Nella classifica ORC vittoria di giornata per Excalibur di Fabrizio Gagliardi che bissa il successo della prova precedente e chiude al terzo posto della classifica, dietro al vincitore Calipso Enway e a Meridiana.

I Platu 25 chiudono il Campionato con ben venti prove disputate da 15 barche. Nelle giornate finali Ghibli della Marina Militare ha ottenuto due primi e tre secondi posti, confermando la supremazia dall’equipaggio condotto da Ignazio Bonanno con Francesco Linares alla randa, Vincenzo Vano tailer, Fabio Chiattelli centrale e a prua Francesco Picaro. 

Entusiasmante la lotta per le piazze d’onore tra Di nuovo Simpatia di Ferdinando Dandini e Jerry Speed dell’ucraina Anastasia Kolesnichenko. Dopo le prove del sabato l’equipaggio ucraino con tre donne a bordo era avanti di un punto, ma nelle due prove della domenica Maurizio Galanti al timone di Di nuovo Simpatia ha controllato dall’inizio la barca ucraina e con un primo ed un terzo ha meritato la seconda piazza finale, precedendo di tre punti la Kolesnichenko. 

Anche nella competitiva flotta dei J24 (22 iscritti) la classifica del Campionato invernale dopo 14 prove si chiude con la vittoria di un equipaggio della Sezione Velica Marina Militare. La Superba, timonato da Alfredo Branciforte e coadiuvato da Simone Scontrino tailer, Mario Billardello centrale, Luigi Scala due e Elisabetta Centrone e Mario Bergamini che si sono alternati a prua, ha infatti chiuso il Campionato con ben 22 punti di vantaggio sul secondo classificato Pelle Nera di Paolo Cecamore, condotto nelle prove finali da Giorgio Marchetilli.      Enjoy 2 di Luca Silvestri riesce a chiudere al terzo posto con una vittoria nella penultima prova, lasciando al quarto Jumpin’ Jack Flash di Federico Miccio e al quinto J Giuditta di Riccardo Aleandri.

I J24 corrono il sabato per il Trofeo Lozzi che si è concluso con la vittoria di Enjoy 2 di Luca Silvestri con un solo punto di vantaggio su American Passage di Paolo Rinaldi. Al terzo posto si è piazzato Pellerossa di Gianni Riccobono.

La cerimonia di premiazione si è svolta nella sede del Circolo della Vela di Roma al termine delle prove ed è stata molto piacevole e partecipata. Grandi ringraziamenti sono stati riservati ai componenti del Comitato di Regata, mentre una vera e propria ovazione è stata riservata al Presidente del Comitato di Regata Mario de Grenet, sempre preciso e attento alle esigenze dei regatanti.

Il 44° Campionato Invernale di Anzio-Nettuno è organizzato dal Circolo della Vela di Roma, dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, dalla Lega Navale Italiana sez. di Anzio, dal Nettuno Yacht Club con la collaborazione della Half Ton Class Italia, della Sezione Velica di Anzio della Marina Militare, del Marina di Capo d’Anzio e del Marina di Nettuno.

 


06/03/2019 07:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Palermo: a giugno "Una Vela Senza Esclusi" e il Campionato Nazionale Hansa 303

La manifestazione inizierà il 12 giugno con il raduno della Classe Hansa e lo stage federale. Ci si aspetta la partecipazione di circa 25 imbarcazioni in rappresentanza di 10 regioni italiane

GC32 Racing Tour: arrivano i cinesi... e Sir Ben Ainslie

Sir Ben Ainslie e i velisti britannici di Coppa America hanno confermato la loro presenza nel GC32 Racing Tour in 2019 dove ci sarà anche la new entry cinese CHINAone NINGBO

Weymouth, Nacra 17: Tita/Banti rallentano ma sono ancora terzi

Quarto giorno e prime Fleet Series ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini in California per la prima edizione della CA 500

La CA 500 copre un percorso di circa 500 miglia da San Francisco a San Diego: dopo la partenza, al largo del San Francis YC, la flotta dovrà passare a Nord della Farallon Light Island, prima di dirigersi verso San Diego

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Day 2 ad Arco della regata nazionale FIV 29er-Nacra 15

Tedeschi passati in testa alla regata nazionale 29er di Arco; Spagnolli-Cialti stanno dominando nei Nacra 15 Domenica la conclusione

Weymouth, Europei Nacra 17 e 49er: continuano le buone prestazioni degli azzurri

Tita/Banti e Bissaro/Frascari nella Medal Race dei Nacra 17; Alexandra Stalder/Silvia Speri medaglia d‘argento Under23 nei 49erFX

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci