mercoledí, 12 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    circoli velici    mini 6.50    optimist    trasporto marittimo    fiv    porti    benetti    press    salone nautico di genova    altura   

VELA OLIMPICA

Conclusi a Sakaiminato in Giappone i Campionati Mondiali Laser Radial

conclusi sakaiminato in giappone campionati mondiali laser radial
redazione

Anne Marie Rindom è la nuova campionessa mondiale della classe olimpica Laser Radial. L’atleta danese bissa il successo ai Campionati Europei 2019 in Portogallo e si conferma come l’atleta più in forma della classe nell’anno preolimpico. Medaglia d’argento per la campionessa olimpica uscente Marit Bouwmeester (NED) e bronzo per la britannica Alison Young.

Le azzurre concludono la trasferta giapponese con Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) in 24esima posizione, Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) in 35esima, Carolina Albano (RYCC Savoia) in 36esima e Francesca Frazza (FV Peschiera) in 78esima.

Il mondiale Laser Radial femminile assegnava anche 10 posti nazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020, le nazioni che ottengono il pass olimpico sono: Croazia, Lituania, Argentina, Bielorussia, Australia, Uruguay, Russia, Irlanda, Nuova Zelanda e Cipro. Ricordiamo che l’Italia ha già ottenuto la qualificazione a Tokyo 2020 in occasione dei Mondiali unificati di Aarhus 2018. In Giappone è stato anche assegnato il titolo mondiale Laser Radial maschile; il belga Simon De Gendt vince la medaglia d’oro, l’australiano Zac West l’argento e il brasiliano Guilherme Perez il bronzo, ai mondiali Laser Radial maschili nessun italiano era iscritto.
 
Il Tecnico Federale Egon Vigna commenta dal Giappone la trasferta azzurra:
 “E’ stato un Campionato Mondiale difficile e lo dimostrano i punteggi molto alti di tutte le partecipanti, tutte hanno sbagliato qualche prova e la vetta della classifica è cambiata molte volte - basti pensare che la vincitrice ha indossato solo oggi la pettorina gialla da prima in classifica e questo sta a significare che è stato un campionato combattuto fino alla fine. Noi siamo partiti abbastanza bene, soprattutto per quanto riguarda Zennaro e Floridia; Floridia poi è stata un po’ altalenante mentre Zennaro è lentamente scivolata in classifica. All’Albano è mancato qualche spunto e avrebbe potuto fare meglio - prima dell’ultima prova era intorno alla 25esima posizione e, con una prova discreta, poteva entrare nelle prime 20 in classifica  e chiudere in buona posizione. Peccato perché tutte e tre hanno patito un po’ negli ultimi giorni per problemi fisici e se non sei al 100% ad un Mondiale paghi dazio.
Come analisi finale direi: Floridia abbastanza solida anche se me l’aspettavo perché avevo notato il suo buono stato di forma in occasione degli ultimi allenamenti sul Garda mentre Zennaro e Albano avranno ancora un mese in Giappone tra Test Event e tappa di Coppa del Mondo e vedremo, se con uno stato fisco ottimale, riusciranno a fare vedere quello che valgono.”

 


24/07/2019 18:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 6.50, Les Sables: Cuciuc e Mengucci nel gruppo di testa

Al momento hanno iniziato bene questa prima tappa della Les Sables –Les Açores i due romani Federico Cuciuc e Giovanni Mengucci, rispettivamente quinti nei Proto e nei Serie

Tre settimane all'Italiano d'Altura di Gaeta

YC Gaeta e Base Nautica Flavio Gioia con grande determinazione hanno affrontato le problematiche legate all’emergenza Covid 19 per onorare gli accordi presi con la FIV e con l’UVAI

Mini 6.50: Tanguy Bouroullec vince la prima tappa a Les Sables d'Olonne

Il migliore degli italiani è stato Federico Cuciuc, che solo in un finale al rallentatore ha perso posizioni finendo 7° tra i Proto e 15°assoluto. Giovanni Mengucci ha tagliato il traguardo al 25° posto (18° tra i Serie)

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

Benetti: ecco il Giga Yacht “Luminosity”, un ibrido di 107 metri

Ma questo Giga yacht non è solo eleganza e design: a bordo si ritrova tutta l’esperienza e il know-how costruttivo di Benetti. “Luminosity”, il più grande ibrido mai costruito ad oggi

YC Italiano e e SV Barcola e Grignano insieme sul Persico 69F

Yacht Club Italiano e Società Velica di Barcola e Grignano armano insieme un equipaggio alla Persico 69F Revolution Cup, la sfida di nuova generazione su Foil. 20 gli equipaggi al via a Gargnano dal 14 al 19 agosto

Salone Nautico di Genova: appuntamento al 1° ottobre 2020

Il ticketing online, a partire da giovedì 6 agosto attraverso il sito www.salonenautico.com, è lo strumento unico per l’acquisto dei biglietti del Salone Nautico

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci