domenica, 29 novembre 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vendee globe    giancarlo pedote    windsurf    trofeo jules verne    sodeb'o    orc    vela    cambusa    fincantieri    press    aziende    ambiente   

TECNO293

Concluse le regate Techno 293 al Circolo Surf Torbole

concluse le regate techno 293 al circolo surf torbole
redazione

Una mattinata molto ventosa ha caratterizzato la conclusione delle regate course race del “Torbole 293 International Windsurfing Event” organizzato dal Circolo Surf Torbole in sostituzione al Mondiale, che sarà recuperato nel 2021. La mattina - considerate le condizioni di vento da nord, che ha toccato anche i 25 nodi di intensità, il Comitato di regata ha deciso di far scendere in acqua prima di tutti i più piccoli under 15 con regate su percorso a bastone, meno dispersivo come area di regata. Successivamente, dopo la disputa di due belle ma impegnative prove, sono stati chiamati in acqua anche i più grandi della flotta, ma il vento ha subìto un netto calo, rimanendo sulla parte più ad ovest dell’Alto Garda. Con un rapido spostamento delle boe elettriche telecomandate - vera novità green di questa stagione 2021 che in questo caso sono state utilissime per non perdere tempo prezioso- il campo di regata è stato spostato nella zona in cui il vento era rimasto più costante, permettendo di riprendere le procedure di partenza con le categorie under 17 e Plus che sono riuscite a fare una prova. La flotta ha disputato un'unica regata molto tecnica con condizioni di vento in cui un proficuo “pompaggio” ha fatto la differenza per riprendere la planata. 

 

Nel pomeriggio nulla di fatto per assenza di vento e chiusura della manifestazione Techno 293 con 7 prove per gli under 15 e 5 per gli under 17 e categoria Plus. Sabato, giornata conclusiva dell’evento, sarà interessante seguire la regata dimostrativa foil, con la tavola che viene proposta come possibile scelta Olimpica giovanile. 

 

Questo il commento del tecnico giovanile della Federazione Italiana Vela Mauro Covre presente a Torbole:”La manifestazione è stata un buon evento di chiusura dell'attività giovanile per il windsurf. Ha consentito di capire chi meglio sta reagendo alla particolare situazione che si sta vivendo in questi mesi e che quindi avrà maggiore capacità di riprendere con grande motivazione il prossimo anno . Quindi un ottimo test per atleti, allenatori e circoli. Sicuramente erano presenti tutti i migliori. Molto utile infine  la presenza del nuovo brand Thae con la nuova tavola foil “Techno Wind Foil 130", adatta sicuramente per iniziare un percorso foil in giovane età. Vedremo sabato con l'evento test, se anche in regata può essere coinvolgente e divertente per i più giovani, quanto il Techno293 che in questi anni è riuscito a creare una numerosa flotta di atleti".

 

Under 15

Molto bravo il ceko Nevelos, che si è mantenuto in testa fin dal primo giorno guadagnandosi meritatamente la vittoria finale con 4 vittorie parziali due secondi e un quarto, davanti di ben 14 punti ad Andrea Milea Letterio (LNI Civitavecchia) e al ravennate Luca Barletta (Adriatico Wind Club).  Giù dal podio per 1 solo punto Tiberio Riccini (Centro Surf Bracciano). Prima donna Giulia Vitali (LNI Civitavecchia) seguita dalla polacca Rudowicz e la ceka Ricanova, rispettivamente sesta, settima e ottava assolute. 

 

Under 17

Il cagliaritano Federico Pilloni (windsurfing Club Cagliari) non ha avuto avversari e con un "en plein" ha stravinto davanti all’anconetano Alessandro Graciotti (SEF Stamura) e al ceko Drda. Repubblica ceka che ha piazzato sul podio anche la prima donna con Kristina Chalupnikova, settima assoluta. Sul secondo gradino del podio femminile l’altra ceka Pinosova, terza Linda Oprandi (Windsurfing Caldaro).

 

Plus (Under 19 e Open)

Come nelle altre categorie l’olbiese Dennis Porcu (CN Arzachena) non ha avuto praticamente rivali e con 4 primi e un secondo ha vinto agevolmente davanti al genovese Luca Franchi (YC Italiano) e all’altro sardo Filippo Sulis (Windsurfing Club Cagliari). Seppur per 1 solo punto la portacolori del Circolo Surf Torbole Sofia Renna ha vinto nella categoria femminile davanti ad una combattiva Arianne Paz (Centro Surf Bracciano), oggi ottima terza assoluta nell’unica regata disputata. Terzo gradino del podio per Elena Polletti (Nauticlub Castelfusano).

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vendée Globe: ancora non chiari i problemi di Hugo Boss; acqua a bordo (risolta) per Pedote

Hugo Boss procede lentamente e gli ingegneri sperano di poter riparare il danno in corsa. Per Pedote un'infiltrazione d'acqua dovuta ad una trappa del ballast

Vendée Globe: Thomson si ferma per tentare la riparazione

Guai grandi e piccoli per tutta la flotta. Anche il leader, Thomas Ruyant è dovuto salire in testa d'albero

Alghero: per 110 studenti il battesimo della vela

Il Covid non ferma la vela, ad Alghero 100 studenti hanno debuttato in barca

Vendèe Globe: match race tra Dalin e Ruyant verso l'Indiano

Per Pedote un 13° posto nel gruppo degli inseguitori. Un controllo alla barca rivela che è assolutamente pronta per il Grande Sud (foto on board Prysmian Group)

Vendée Globe: la calma è la virtù dei Pedote

Il nostro Giancarlo Pedote sta procedendo bene e senza scosse e guadagna posizioni. Ora è decimo a 646 miglia dal leader e viaggia spedito a più di 20 nodi

Europeo Windsurf RS:X a Vilamoura (POR)

Cinque azzurri presenti, tre uomini e due donne. Mattia Camboni, Daniele Benedetti e Carlo Ciabatti nella flotta maschile.Marta Maggetti e Giorgia Speciale in quella femminile

Vendée Globe: così parlò Jean Le Cam

"Per me il bello di essere vecchio è che più si è vecchi più si ha esperienza. Più cose stupide hai fatto quando sei più giovane e, quando ne hai fatte tante, allora impari cosa non fare"

Trofeo Jules Verne: Coville vola, Cammas si ritira

Thomas Coville su Sodebo Ultim 3 continua la sua discesa dell'Atlantico del Nord in questo sabato mattina, scivolando a oltre 30 nodi mentre Franck Cammas sta rientrando a Lorient dopo aver urtato un UFO

Italia: ecco i migliori ristoranti del Gambero Rosso

2650 locali recensiti in tutta Italia. Quattro big conquistano le Tre forchette. E’ calabrese il Cuoco emergente dell’anno. Il Premio ristoratore dell’anno a una famiglia orientale di Milano

Ma... adottare un delfino per Natale?

Sulla pagina del sito del Centro Ricerca Cetacei troverete tante idee per i regali natalizi da oggettistica, alle adozioni di delfini, all'aggiornato libro di delfini e balene d'Italia e voucher per esperienze a bordo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci