domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

J24

Campionato Italiano Open J24: quattro regate disputate nella 2a giornata.

campionato italiano open j24 quattro regate disputate nella 2a giornata
redazione

Prosegue regolarmente nelle acque di Nettuno il 40° Campionato Italiano Open della Classe J24 che, sino a domenica 3 ottobre, sta impegnando una trentina di equipaggi sotto l’attenta regia del Nettuno Yacht Club e del Circolo della Vela Anzio Tirrena, la collaborazione tecnico logistica del Marina di Nettuno, del Circolo della Vela Roma, del Reale Canottieri Tevere Remo, della LNI sez. Anzio e della Classe Italiana J24, e il supporto di Margutta che frutta, Bontà Verde Agroama, Mille Gomme di Nettuno, Life Soup e Op Agrinsieme.

Sono state ben quattro le prove disputate regolarmente nella seconda ed impegnativa giornata caratterizzata da vento sui 10 nodi, tanta onda incrociata e sole.

Nella prima prova, vinta dal fuoriclasse americano Keith Whittemore con USA 5399 Furio, Mariolino di Fraia armatore e timoniere di Ita 460 Botta Dritta (in equipaggio con il figlio Camillo, Ezio Diana, Katya Usala, Evero Niccolini, LNI La Maddalena) ha anticipato l’ungherese pluricampione del mondo Soling Litkey Farkas alla barra di Ita 447 Pelle Nera armato da Paolo Cecamore (CVRoma) e Francesco Cruciani (CNVA) storico timoniere di Ita 501 Avoltore del Capo Flotta Argentario Massimo Mariotti. 

Nella seconda regata, invece, la vittoria è andata a Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio con Simone Scontrino, Francesco Picaro, Ciccio Linares e Alfredo Branciforte) che ha preceduto USA 5399 Furio, Ita 447 Pelle Nera e Ita 483 Percinque timonato da Luca Macchiarini (CNMCarrara) e armato da Antonio Riscquolo.

La terza prova di giornata è stata firmata ancora una volta Keith Whittemore seguito da Ita 212 Jamaica armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana Pietro Diamanti (CNMC, in equipaggio con Antonio Lupo, Fabrizio Ginesi, Paolo Governato e Matteo Tronfi), da Ita 416 La Superba e da Ita 487 American Passage armato e timonato dal Capo Flotta Paolo Rinaldi, portacolori del Nettuno Yacht Club .

Protagonista anche della quarta ed ultima prova di giornata Keith Whittemore ha lasciato nella scia Ita 473 Magica Fata timonato da Giovanni Bonzio e armato del Capo Flotta Romagna Massimo Frigerio (CV Cervia AdV)  Ita 501 Avoltore e Ita 212 Jamaica.

La classifica OPEN provvisoria stilata dopo sei prove e uno scarto vede saldamente al comando USA 5399 (5 punti; 1,1,1,2,1,1 i parziali) seguito dal primo equipaggio in corsa per il tricolore 2021 Ita 212 Jamaica (20 punti; 2,6,ocs,6,2,4), Ita 416 La Superba (24 punti; 10,3,ocs,1,3,7), Ita 447 Pelle Nera (26 punti; 5,14,3,3,7,8), Ita 460 Botta Dritta (27 punti; 13,12,2,8,8,6), Ita 501 Avoltore (30 punti; 11,2,4,10,ocs,3). Seguono Ita 443 Aria timonato dal Capo Flotta Sardegna Marco Frulio (32 punti), Ita 473 Magica Fata (36), Ita 427 Jebedee armato dal Capo Flotta Puglia Tano Soriano con un equipaggio tutto under 19 (CN Il Maestrale, 40 punti), Ita 483 Percinque (47) e il portacolori di casa Ita 487 American Passage (51).

La partenza della prima regata di domani è prevista alle ore 11. 

Domenica, invece, al termine delle prove, si svolgerà la cerimonia di chiusura durante la quale verranno premiati i primi cinque J24 classificati e il vincitore di ogni prova di giornata. Il titolo di Campione Italiano 2021 con il Trofeo Challenger della Classe sarà assegnato al miglior equipaggio italiano classificato.

Il Comitato Regata sta impegnando il Presidente Mario De Grenet e Costanzo Villa mentre il Comitato di Proteste è presieduto da Luciano Cosentino con Enrico Maria Ragno e Alfredo Posillipo.

 


02/10/2021 12:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci