sabato, 15 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini 6.50    youth america's cup    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    trasporto marittimo    fiv    porti   

ATTUALITÀ

Venezia: l'impegno di Confcommercio/Fipe per gli esercizi dannegiati

venezia impegno di confcommercio fipe per gli esercizi dannegiati
redazione

La Fipe, Federazione italiana dei Pubblici esercizi e l'Aepe, l'Associazione dei Bar e dei Ristoranti di Venezia, sono pronte a fare la loro parte per sostenere gli imprenditori locali messi in ginocchio dalla mareggiata che ieri sera ha devastato la città.

“Non resteremo con le mani in mano ma sosterremo concretamente gli imprenditori in ginocchio aprendo un conto corrente ad hoc per raccogliere fondi che servano per far ripartire le attività”. Dichiara il Presidente di Fipe, Lino Stoppani.

“Secondo le primissime informazioni e stime i danni ammontano a centinaia di milioni di euro – sottolinea il Direttore di Aepe, Ernesto Pancin – I locali di Venezia sono costruiti per fronteggiare il fenomeno dell'acqua alta, ma qui siamo davanti a un evento di portata epocale, che ha distrutto tutto, dagli arredi alle attrezzature di bar, ristoranti, e tutti gli altri tipi di esercizi, oltre che il resto della città. A Venezia ci sono più di mille esercizi pubblici e tutti stanotte hanno subito danni molto ingenti. Come Aepe ci impegneremo a raccogliere tutte le denunce per i danni subiti e accompagneremo gli imprenditori lungo tutto l'iter burocratico per ottenere i contributi per rimettersi in piedi: il primo consiglio che diamo è quello di fotografare dettagliatamente i danni subiti facendone un primo inventario. Ringrazio Il Presidente e la federazione tutta per la vicinanza dimostrataci in questo momento di grande difficoltà”.

“Il mio primo pensiero va alle famiglie delle due persone che hanno perso la vita a causa di questo disastro – conclude Stoppani – a loro va la vicinanza dell'intera Federazione. Il secondo pensiero va al patrimonio artistico e paesaggistico del nostro Paese che, da Venezia a Matera, è messo a rischio da eventi calamitosi sempre più frequenti e dalla portata devastante e anche da un'incuria che finisce per venire alla luce in occasioni come questa. Servono interventi strutturali e un lavoro di prevenzione e protezione di un patrimonio unico che, una volta perso, nessuno ci potrà restituire. Sono assolutamente necessarie azioni coordinate per difendere la nostra storia e, di conseguenza, il nostro futuro”.

Per la segnalazione dei danni è possibile contattare la segreteria di Aepe (Associazione Esercenti Pubblici Esercizi di Venezia) – al numero 041 5200119


13/11/2019 14:40:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Optimist: sul Garda vento leggero per la "Ora Cup Ora"

Domenica la conclusione; al comando tra i più piccoli Mattia Benamati (nella foto) e tra gli juniores il romano Alessandro Cirenei. Gaia Zinali passa in testa tra le femmine

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci