domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

IQFOIL

Torbole: il Mondiale Formula Foil va a Nicolas Goyard e Sofia Renna

torbole il mondiale formula foil va nicolas goyard sofia renna
redazione

A Torbole, sul Garda Trentino, dopo 19 prove si è concluso il Campionato del Mondo Formula Foil, manifestazione organizzata dal Circolo Surf Torbole in collaborazione con la classe Internazionale IWA, Federazione Italiana Vela e Consorzio Garda Trentino Vela. Le prime giornate sono state all’insegna del vento forte, mentre il finale è stato caratterizzato da temporali in zona, che hanno prima allertato gli organizzatori, riducendo martedì il numero di regate e poi riportato vento da nord la mattina, anche se di intensità piuttosto lieve, ma sufficiente per concludere nell’ultimo giorno di gare almeno una prova con 13-16 nodi di vento, che successivamente è repentinamente calato. 

Dopo un Campionato corso sempre da leader si è confermato campione iridato il francese Nicolas Goyard, ormai campione indiscusso tra iQFoil, PWA e Formula Foil, dopo aver vinto praticamente tutte le più importanti regate della specialità negli ultimi due anni. Nicolas, con 11 vittorie su 19 regate, ha lasciato 6 punti dietro il fratello Thomas, argento olimpico a Tokyo e in veloce recupero nella preparazione nel foil, dalla precedente tavola olimpica RS:X. Terzo gradino del podio senior per lo svizzero Elia Colombo, che è riuscito a battere nel finale l’olandese Luuc Van Opzeeland. Per quanto riguarda la categoria Youth soddisfazione e sicuramente ottimi segnali dai due atleti del Circolo Surf Torbole Manolo Modena e Jacopo Gavioli, rispettivamente primo e secondo youth (oltre che iQFoil overall) e soprattutto sesto e ottavo della classifica overall, nonostante regatassero con tavola youth e vela più piccola rispetto ai senior. Terzo classificato under 20 lo slovacco Robin Kubin. Vittoria spagnola nella categoria master con Fernando Del Cerro; vittoria categoria grand master del polacco Pawel Dittrich. Sofia Renna si è imposta nella categoria femminile aggiudicandosi il titolo mondiale Formula Foil, davanti rispettivamente a Linda Oprandi e alla ceka Jana Slatvova.

 

Con 19 vittorie su 19 regate l’atleta del Circolo Surf Torbole Leonardo Tomasini ha stravinto il Campionato nella categoria Junior (under 17), aggiudicandosi un titolo più che meritato. Alle sue spalle gli altri due compagni di circolo Mattia Saoncella e Valentino Blewett, che negli ultimi tre giorni hanno trovato nello svizzero Robin Zeley un forte avversario. L’altra atleta del Circolo Surf Torbole Anna Polettini ha vinto tra le ragazze. Premiati anche gli junior che hanno regatato con tavola e vela iQFoil giovanile: in questa divisione vittoria di Valentino Blewett (Circolo Surf Torbole), secondo Luca Barletta (Adriatico Wind Club Ravenna) e terzo Giulio Orlandi (SEF Stamura-Ancona). 

 

Il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti:“Si chiude un bel Campionato, che ha offerto condizioni di vento forte, ma anche più leggero come negli ultimi due giorni, dando la possibilità a tutti di esprimersi al meglio. Diciannove regate sono un bel risultato; l’organizzazione si è ben coordinata con la classe Internazionale, il Comitato di Regata e di Giuria della Federazione Italiana Vela. Inoltre sono molto soddisfatto del risultato della squadra del Circolo Surf Torbole, che in pochi mesi ha fatto un miglioramento quasi inaspettato con le tavole foil, vincendo le categorie giovanili youth e junior, nonchè femminile senior. Complimenti a tutto lo staff, che tiene alto il nome del Circolo Surf Torbole!"

ph. Elena Giolai 

 


22/06/2022 19:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci