martedí, 25 gennaio 2022

GIANCARLO PEDOTE

Pedote: un "Rally" amichevole tra Imoca 60 per tornare a Lorient

pedote un quot rally quot amichevole tra imoca 60 per tornare lorient
redazione

Giancarlo Pedote, arrivato da due giorni in Martinica, dove ha concluso la 15ma Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre in sesta posizione con il co-skipper Martin Le Pape, è già pronto a ripartire. Il progetto di un lungo cantiere invernare per apportare ulteriori migliorie alla sua imbarcazione e anche il desiderio di ricongiungersi alla famiglia l’hanno spinto ad accorciare al massimo il tempo di questo rapido pit-stop.

A soli due giorni e mezzo dall’arrivo, Prysmian Group è pronto a ripartire per rientrare a Lorient ed è uno dei cinque team ad aver aderito alla nuova iniziativa, “Ritorno a La Base”, organizzata da Lorient Grand Large in collaborazione con la Classe IMOCA. 


Una proposta di “rally” tra Martinica e Lorient

Lorient Grand Large è un’associazione che supporta da più di 10 anni i progetti d’altura professionali e amatoriali di molti skipper e ospita eventi nautici locali e internazionali. In occasione di questa Transat Jacques Vabre ha deciso di organizzare per le imbarcazioni IMOCA e in collaborazione con la Classe stessa, il ritorno al porto d’origine che per molti team, come quello di Giancarlo Pedote, è La Base di Lorient. 
Un ritorno via mare sotto forma di rally che può essere svolto sia in doppio sia in equipaggio e che si trasformerà nel 2023 in un vero e proprio evento biennale del Campionato IMOCA Globe Series: una regata in solitario valida per la qualifica al Vendée Globe 2024.


Le regole del “Ritorno a La Base”

La linea di partenza, situata nel nord dell'isola, è stata aperta il 29 novembre e lo resterà per cinque giorni. Gli equipaggi iscritti, Apicil, Maitre CoQ, Macsf, Corum e Prysmian Group, potranno passarla quando vorranno nell’arco dei cinque giorni stabiliti. Il cronometro sarà avviato al momento del via e fermato al taglio del traguardo, posizionato all'ingresso della baia di Lorient. 
Verranno premiati gli equipaggi che avranno compiuto la traversata nel minor tempo: un evento sportivo amichevole per prolungare questa proficua stagione 2021 e mettere le basi per la regata in progetto per il futuro. 


Il commento di Karine Fauconnier, coordinatrice di Lorient Grand Large

"Questo percorso presenta vari obiettivi. Quello ecologico: riportare le imbarcazioni in Europa via mare offre un'alternativa più sostenibile rispetto al rientro via cargo; quello tecnologico e sportivo: questa traversata è un’opportunità per far navigare i team, che hanno così un’occasione in più di sviluppare e rendere affidabili le imbarcazioni. La navigazione stessa sarà una grande sfida, in quanto gli equipaggi dovranno trovare la rotta migliore per raggiungere il sottovento a nord dell'Anticiclone delle Azzorre e riavvicinarsi all’Europa.” spiega Karine Fauconnier, grande navigatrice francese e coordinatrice dell’associazione Lorient Grand Large.


L’equipaggio a bordo di Prysmian Group per il “Ritorno a La Base”

Giancarlo Pedote percorrerà le 3450 miglia nautiche teoriche che separano la Martinica da Lorient con un equipaggio composto da Alessio Cannoni, comandante di Maxi Yacht a vela e regatante dal 1998, anno in cui ha conosciuto Giancarlo quando entrambi erano istruttori presso differenti scuole di vela a Punta Ala, e Francesco Sena. Apneista professionista e velista appassionato, creatore di contenuti per il suo canale YouTube dove divulga la sua passione per il mare, Francesco ha incontrato Giancarlo in Bretagna proprio durante un reportage che ha fatto su di lui. 

Come seguire il "Ritorno a La Base" di Giancarlo

Sarà possibile seguire ogni giorno la traversata atlantica di “Ritorno a La Base” di Giancarlo Pedote a bordo di Prysmian Group sui social del navigatore fiorentino

 


30/11/2021 15:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale del Tigullio: parte sabato la terza manche nelle acque di Lavagna

Si torna a competere nel Golfo Tigullio, nelle acque di Lavagna. dopo la seconda manche ambientata nel Golfo Marconi tra Rapallo, Santa Margherita e Portofino

Classe 420: la Coppa Italia inizierà nel Golfo della Spezia

San Terenzo ospiterà la prima tappa della Coppa Italia classe 420

Il mondiale GC32 torna a Lagos in Portogallo nel 2022

Le cinque sedi di tappa 2022, la nona stagione del GC32 Racing Tour, includeranno alcune delle migliori località veliche europee per la competizione dei catamarani volanti, compreso un imperdibile Campionato del Mondo

The Ocean Race si allea con Acronis

Acronis fornirà protezione informatica innovativa per l'infrastruttura aziendale di The Ocean Race e proteggerà i carichi di lavoro lungo il percorso globale della gara, con Ingram Micro come #CyberFit Partner

Due J24 della Marina Militare al comando delle regate nel Golfo di Anzio Nettuno

La Superba guida la classifica del 47° Campionato Invernale del Golfo di Anzio Nettuno e Arpione quella del Trofeo Lozzi

Sanremo: 3a tappa del Campionato invernale Classe Dragone

Un sole ed un clima decisamente primaverile hanno accolto ben 24 imbarcazioni provenienti da 10 Nazioni per questa terza tappa del Campionato invernale della Classe Dragone

Lega Italiana Vela: si ricomincia da Santa Marinella

Definito il calendario eventi 2022 con due Campionati d'area, il Campionato Italiano Assoluto e il Campionato italiano che assegna i titoli Femminile e Youth

Napoli: nella Coppa Camardella successi di Cosixty, Sly Fox e Gaba

Domenica 23 gennaio giornata di grande vela nel golfo di Napoli, con le regate valide per la Coppa Ralph Camardella, messa in palio dal Circolo Canottieri Napoli e dal Circolo Nautico Posillipo

Garda, la "vela globale"

Regate tutto l'anno sul più navigato bacino d'Europa per i Monotipi e One Off Mini Altura Orc

Invernale Napoli: domenica 23 la V tappa

Organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e dal Circolo Nautico Posillipo, la regata assegna la Coppa Ralph Camardella

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci