venerdí, 24 settembre 2021

J24

La Flotta Sarda J24 riparte con la seconda tappa del Circuito Zonale

la flotta sarda j24 riparte con la seconda tappa del circuito zonale
redazione

Con tre belle ed impegnative regate è ripartito il Circuito Zonale della Flotta Sarda J24: “Dopo l'annullamento della prima tappa di Porto Torres, causa pandemia, è ripresa con la seconda tappa il circuito zonale della flotta Sarda dei J24-ha spiegato il Capo Flotta J24 Marco Frulio, timoniere di Ita 443 Aria Fondazione di Sardegna - La manifestazione, organizzata a Calasetta dalla LNI Sulcis, è valida anche come selezione zonale per il Campionato Mondiale.

L'evento è iniziato con il briefing nel quale si è ricordato la recente scomparsa del Presidente nazionale della Classe J24, Fabio Apollonio, dedicando a Lui un minuto di silenzio.

Subito dopo le consuete operazioni di varo gli equipaggi si sono diretti sul campo di regata dove l'efficiente Comitato di Regata, presieduto da Enzo Aru, è magistralmente riuscito a far disputare tre prove con condizioni non facili. Il vento, infatti, ha soffiato da sud-est con intensità mai inferiore ai 20 nodi e spesso ha toccato i 30 nodi.

Le condizioni hanno messo a dura prova gli equipaggi che però, anche se un po' affaticati, sono riusciti a portare a terra le imbarcazioni senza alcun danno e con i visi tutti sorridenti. "Ci siamo divertiti tantissimo", è la frase che si continuava a sentire quasi fosse un mantra, ma è vero che non ci poteva essere una ripresa dell'attività migliore: si sono disputate tre prove, Comitato e Circolo Organizzatore sono stati perfetti, non è mancata l'ospitalità post-regata, gli equipaggi si sono divertiti, le condizioni sono state quelle che ogni velista di vanta di poter raccontare. Cosa chiedere di più?”

Grazie a due primi e un quinto di giornata, la vittoria finale è andata a Ita 443 Aria Fondazione di Sardegna della LNI Olbia e timonato dal Capo Flotta Marco Frulio. Seconda posizione, ex aequo a 7 punti, per il J24 Ita 396 timonato da Federico Manconi (CN Oristano 2,4,1 i parziali)  e terza per Ita 213 Paco timonato da Luca Mocci (CN Oristano; 8 punti; 4,2,2 i parziali).


11/05/2021 08:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Genova, parte la Millevele

Dovevano essere venti sostenuti e onda formata, ma gli spettri dell’ultima edizione (annullata per avverse condizioni meteo) sono stati soffiati via dal vento, lo stesso che oggi porterà in dote una decina di nodi

Dinghy12P: il titolo italiano va a Vittorio D’Albertas

Vittorio D’Albertas si conferma campione italiano della Classe Dinghy12P e si aggiudica l’ottantaseiesima edizione del Campionato Italiano Dinghy12P – Trofeo “Angelo Randazzo”

Roma Giraglia: Line Honours per Eco 40, ma la regata va a Loli Fast

Il Class 40 oceanico di Matteo Miceli, con Tullio Picciolini al timone, conquista la Line Honours della Roma Giraglia. Per Davide Paioletti vittoria assoluta e in X2 in IRC e ORC. Cygnus (Marina Militare) vince in equipaggio

Regata interzonale Open skiff, ad Ostia prevale la voglia di divertirsi e l'amicizia

Bella atmosfera fra i 35 giovani che hanno preso parte all'evento velico presso il Tognazzi Marina Village.

Mini Transat: la transizione ecologica è già "in acqua"

Solbian partner dei ministi in gara alla Mini Transat 2021 con il Kit fotovoltaico mini 6.50

Salone Nautico: gli appuntamenti di oggi 17/9

Il sole bacia il Salone Nautico e regala una splendida giornata inaugurale

E' ufficiale: Prysmian e Giancarlo Pedote insieme per il Vendée Globe 2024

L'Obiettivo Vendée Globe 2024 di Giancarlo Pedote e Prysmian Group. Tra Sport e Ambiente

Passatore 50 arriva la Festa: sabato e domenica i due appuntamenti velici tanto attesi.

Grande festa per questa imbarcazione unica nel panorama della nautica da diporto e prodotta in 136 esemplari dal Cantiere Nautico Sartini dal 1971 al 1983

Settimana Velica Internazionale: 2 prove per la flotta ORC

Ha cosi inizio il doppio fine settimana di regate di quello che è considerato un vero e proprio campionato dell’Alto Adriatico

Partita la RoundItaly Genova/Trieste

Un’ora prima dello start le barche hanno sfilato lungo la diga d’uscita del Porto di Genova per portarsi sulla linea di partenza posta di fronte alla Sturla

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci