giovedí, 26 aprile 2018

CAMPIONATI INVERNALI

Finalmente splende il sole sul Campionato Invernale di Chioggia

finalmente splende il sole sul campionato invernale di chioggia
redazione

Splende finalmente il sole sul campo di regata di Chioggia, dove in queste settimane si sta disputando la quarantunesima edizione del Campionato Invernale di vela d'Altura organizzato da Il Portodimare in collaborazione con Darsena Le Saline, il moderno Marina situato nel centro storico che nelle sue banchine ospiterà per tutta la durata della manifestazione equipaggi ed imbarcazioni in gara.
Dopo lo stop forzato dello scorso weekend sono in totale tre le prove che il comitato di regata presieduto da Gianfranco Frizzarin è riuscito a portare a termine in questo fine settimana e che portano a quattro il computo in classifica generale. La giornata di sabato ha regalato due nelle manches con vento da Nord Est tra i 15 ed i 18 nodi, mentre la domenica - dopo un attesa dovuta ad una iniziale assenza di vento - si è conclusa con una prova terminata grazie all'intuizione del comitato di regata di ridurre il percorso prima di un repentino ed improvviso calo di vento.
Una volta a terra, terminate le udienze delle proteste, il calcolo dei tempi compensati con l'entrata in gioco dello scarto consegna la vittoria della classe Orc 1 a Sideracordis del neo eletto presidente della Compagnia della Vela di Venezia Pier Vettor Grimani, che a bordo del suo x-41 consolida il vantaggio su Give Me Five di D'Angelo Enrico e Mister X 3 di Finco Filippo entrambi con sette punti.
In classe Orc 2 il Presidente de Il Portodimare Stefano Genova, grazie ai tre primi posti ottenuti nel weekend, guida la classifica davanti all'Italia 12.98 Pax Tibi di Marco Moro e all'Imx 40 Hacker X di Bevilacqua Michele.
Nella classe Orc 3 il Mumm 30 Masquenada di Aristo Federico con Enrico Zennaro alla tattica precede di soli due punti l'Italia 9.98 Fuoriserie Take Five Jr di Brenno Dal Pont, seguito a sua volta dall'X-35 Demon X di Borgatello Nicola e Daniele Lombardo.
La classifica overall dalla classe Orc 1 alla classe Orc 3 vede primeggiare Sideracordis con tre punti di vantaggio su Masquenada e ben cinque su Take Five Jr.
La classifica generale dalla classe Orc 4 alla Orc 5 vede in prima posizione Era Ora di Pierri Antonio, davanti a Jod C di Corazza Sergio e Jod H di Zanuso Guido.
Tutto da seguire sarà il duello finale nella classe Minialtura tra Arkanoè di Sergio Caramel e la plurititolata Mind the Gap di Nicolò Cavallarin ed Edorardo Marangoni attualmente pari punti, con il Melges 24 in prima posizione grazie al miglior risultato ottenuto nell'ultima prova. In terza posizione il Platu 25 Boomerang di Scarpa Nicolò.
Il presidente de Il Portodimare Stefano Genova commenta così lo svolgimento del 41esimo Campionato Invernale di vela d'Altura:"Nonostante lo scorso weekend le prove siano state annullate per la nebbia il comitato di regata ha compensato egregiamente le prove in programma questo fine settimana. Siamo fiduciosi di riuscire a svolgere anche un ulteriore prova domenica prossima, prima della premiazione e dell'estrazione dei premi in palio". Parole di elogio e ringraziamento vengono spese dal Presidente de Il Portodimare anche nei confronti di Darsena Le Saline e lo staff del medesimo Bar-Ristorante, sempre pronti e disponibili nei confronti di tutti i concorrenti.
Il 41° Campionato Invernale, che terminerà domenica 25 novembre, è organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena le Saline e Vela Veneta grazie al supporto di Banca Patavina, Meteomed, Bottaro e Keelcrab.


20/11/2017 18:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Senza vento la Bolina è più Lunga

Difficoltà in partenza per la Lunga Bolina, che ha sofferto per un vento latitante per quasi tutto il percorso

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci