domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

VELA OLIMPICA

2022 Campionati Mondiali 49er, 49erFX, Nacra 17: un buon inizio per gli italiani

2022 campionati mondiali 49er 49erfx nacra 17 un buon inizio per gli italiani
redazione

Prima giornata intensa e con buone prestazioni da parte dei portacolori italiani impegnati nel Campionato del Mondo delle Classi 49er, 49erFX e Nacra 17 in svolgimento in Canada ad Halifax in Nova Scotia. Partenza netta per Tita – Banti nei Nacra 17 con Ugolini – Giubilei e Bissaro – Frascari che rimangono tutti in top ten. Nei 49er solo una prova disputata e buon settimo posto generale per Ferrarese – Chistè. Nella classe 49erFX la top ten è chiusa dall’equipaggio Germani – Bertuzzi.

 

Per tutte le informazioni sull’evento: 

https://49er.org/event/2022-world-championship/

 

 

49er

 

La classifica overall dopo 1 prove:

1° Fisher – Pequin (FRA)

1° Taylor - Hawes (GBR)

3° Sztorch – Staniul (POL)

3° Mollerus – Macdiarmid (USA)

 

Gli italiani in gara:

7° Ferrarese – Chistè (ITA)

25° Crivelli Visconti – Calabrò (ITA)

35° Anessi – Gamba (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Simone Ferrarese: “Giornata impegnativa con vento forte tra i 16 e i 18 nodi che è aumentato facendo crescere di conseguenza l’onda soprattutto in poppa. Questo ci ha permesso di disputare solo una prova in quanto poi le condizioni sono diventate impraticabili. Siamo soddisfatti del quarto posto nella nostra flotta. Siamo partiti con un buon feeling anche se possiamo sicuramente migliorare sulla velocità della barca. Abbiamo gestito molto bene le poppe che oggi erano il momento più delicato della prova. Siamo contenti e soddisfatti ma soprattutto concentrati per provare a migliorare quanto oggi non ha funzionato al cento per cento: vediamo come andrà.”

 

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Giornata particolare: al mattino il vento era intorno ai 14 nodi che è poi velocemente cresciuto al momento delle regate dei 49er. La prova disputata è stata molto complicata e tesa proprio per queste condizioni in rapida evoluzione che non lasciavano margini a errori. Tutti bravi proprio per questo anche se nello specifico l’equipaggio Crivelli Visconti – Calabrò ha avuto la sfortuna di avere nelle vicinanze un equipaggio australiano che li ha investiti in una scuffia facendoli scuffiare a loro volta. Sono rimasti comunque concentrati recuperando. Siamo praticamente al giorno zero del Campionato, dobbiamo mantenere la giusta tensione e lottare su ogni prova.”

 

 

49erFX

 

La classifica overall dopo 3 prove:

1° Aanholt – Duetz (NED)

2° Echegoyen – Barcelò (ESP)

3° Bobeck – Netzler (SWE)

 

Le italiane in gara:

10° Germani – Bertuzzi (ITA)

30° Omari – Carraro (ITA)

31° Passamonti – Fava (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:


Jana Germani: “Primo giorno di regate: vento e onda non sono mancati poi è arrivata anche la pioggia. Abbiamo concluso 3 prove impegnative, siamo solo all’inizio e domani sarà un altro lungo giorno. Pronte a combattere.”

 

Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Prima giornata abbastanza complicata per le atlete 49erFx con vento medio forte da sud est che ha creato un’onda ben formata e quindi non poche difficoltà per molti equipaggi. Giornata che non ci lascia completamente soddisfatti. Tutti e tre gli equipaggi non hanno ottenuto quanto è nelle loro corde e quindi siamo tornati a terra con la sensazione che ci manchi qualcosa. Questo ci deve dare stimoli e cattiveria in più per domani per riuscire a raccogliere di più. Le condizioni dovrebbero essere più tranquille, ci sarà bel tempo con una possibile brezza.  Tre prove in programma. Il campionato è molto lungo con 16 prove e Medal Race. Dobbiamo giocarcela come abbiamo sempre fatto.”

 

 

Nacra 17

 

La classifica overall dopo 3 prove:

1° Tita – Banti (ITA)

2° Kurtbay – Keskinen (FIN)

3° Jarudd – Jonsson (SWE)

 

Gli altri italiani in gara:

4° Ugolini – Giubilei (ITA)

7° Bissaro – Frascari (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Caterina Banti e Ruggero Tita: “Siamo soddisfatti per questo primo giorno di regate impegnativo e di altissimo livello. Abbiamo un buon feeling con la barca che ci ha permesso di raccogliere ottimi risultati. Il Campionato però è solo all’inizio e il livello degli avversari è davvero alto. Ma un bravo ci sentiamo di dirlo a tutta la squadra che ha ben gareggiato in questa giornata.”  

 

Il tecnico FIV Gabriele Bruni: “Oggi primo giorno di Campionato Mondiale: c'erano una media di 13 nodi. Il campo di regata è stato ben interpretato da tutti i ragazzi: Tita – Banti sono risultati sempre veloci. Ugolini – Giubilei, escludendo la terza prova dove hanno avuto qualche difficoltà in più, hanno fatto bene, Bissaro-Frascari possono recuperare.”

 

-----------------------------------------------------------------

 

Qui di seguito l’elenco dei convocati.

 

49er 

Marco Anessi (AN Sebina) - Edoardo Gamba (FV Malcesine)

Uberto Crivelli Visconti (Marina Militare) - Giulio Calabrò (Marina Militare)

Simone Ferrarese (CV Bari) - Leonardo Chistè (Aeronautica Militare)

Tecnico FIV presente: Gianmarco Togni

 

 

49erFX

Jana Germani (Marina Militare) - Giorgia Bertuzzi (Marina Militare)

Carlotta Omari (Fiamme Gialle) - Sveva Carraro (Aeronautica Militare)

Arianna Passamonti (Nauticlub Castelfusano) - Giulia Fava (AV Civitavecchia)

Tecnico FIV presente: Gianfranco Sibello

 

NACRA 17

Gianluigi Ugolini (Aeronautica Militare) - Maria Giubilei (Aeronautica Militare)

Ruggero Tita (Fiamme Gialle) - Caterina Banti (CC Aniene)

Vittorio Bissaro (Fiamme Azzurre) - Maelle Frascari (CC Aniene)

Tecnico FIV presente: Gabriele Bruni

 


01/09/2022 16:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci