lunedí, 24 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    5.5 metre    este 24    vele d'epoca    yacht club costa smeralda    j class    vela    swan    mini 6.50    alinghi red bull racing    america's cup    libri    convegni    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week   

LEGGI E REGOLAMENTI

Stangata sui canoni delle concessioni demaniali

stangata sui canoni delle concessioni demaniali
redazione

L'incremento dei canoni delle concessioni demaniali, deciso dal Ministero delle Infrastrutture è il più alto di sempre  - dichiara il Presidente di Assomarinas Roberto Perocchio -  e  appare vessatorio nei confronti della categoria che rappresentiamo, che ha già attraversato 10 anni di crisi.
 
Per questo abbiamo scritto una lettera al Ministero delle Infrastrutture in cui ribadiamo che la maggior parte dei porti turistici ha concessioni-contratto in cui i canoni, per consentire la realizzazione e la gestione del porto, sono prefissati ed indicizzati Istat e  pertanto gli aumenti si devono limitare agli effettivi adeguamenti senza ulteriori rincari per non aggravare una  situazione delle strutture per la nautica da diporto già di per sé difficile.

Non dobbiamo dimenticare che
 nel 2007 la legge finanziaria previde l'incremento esorbitante dei canoni demaniali marittimi, a seguito del quale sono seguiti estenuanti contenziosi con lo Stato da parte di numerosi porti turistici realizzati prima del 2006 .

 
Si aggiunga che la consistenza della domanda interna di ormeggi turistici è in rapido calo: oltre 10.000 unità immatricolate in meno negli ultimi 7 anni. Così come non deve trarre in inganno il lusinghiero risultato della produzione nazionale di natanti, imbarcazioni e specialmente navi da diporto che si mostra assai performante, ma da attribuire prevalentemente all'esportazione, specialmente verso i mercanti emergenti.

Per dare ossigeno alle imprese che rappresentiamo chiediamo, quindi, che il provvedimento sia rivisto attraverso un riordino dei criteri di determinazione dei canoni per renderli economicamente più sopportabili.


10/01/2023 13:18:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ad Alghero la Swan Sardinia Challenge

Un'altra prima per The Nations League, che torna in Sardegna per testare le acque di Alghero con ClubSwan 36 e ClubSwan 50.

Daniel Ricciardo e Marc Márquez si sfidano sugli AC40 di Alinghi Red Bull Racing

I campioni di motorsport Daniel Ricciardo e Marc Márquez per un giorno lasciano la pista per il mare e salgono a bordo per un confronto ad alta velocità a Barcellona con il team di America’s Cup Alinghi Red Bull Racing

Classe Mini 6.50 Italia: conclusa l’Academy Mini 650

La settimana è trascorsa all’insegna del divertimento,della voglia di imparare e di tanta curiosità,per queste ’mini barchette’ capaci di attraversare l’oceano

Il maxi yacht Phantom al debutto sui campi di regata dell’Alto Adriatico

Il Cuthbertson & Cassian 66’ Phantom, celebre one off di oltre 20 metri dalle linee classiche costruito in Canada nel 1973, approda nel golfo di Trieste per un programma triennale di regate in cui i giovani saranno protagonisti

A Porto Cervo ritorna la Grand Soleil Cup

L’evento al via oggi a Porto Cervo, l’ultima edizione in Costa Smeralda si tenne nel 2007

Un'estate di sport inclusivo a Lignano Sabbiadoro

Sea4All by Tiliaventum asd è sempre vivere il mare a Lignano Sabbiadoro per tutti: vela, escursioni, navigazioni, team inclusivi nelle regate, pesca, immerisioni, sup e tanto altro senza barriere fisiche, mentali e economiche (=gratuite per i fruitori)

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Trofeo Principato di Monaco, undici anni di vela d’epoca a Venezia

Le Signore del Mare tornano nella Serenissima con il Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna Coppa BNL BNP Paribas Wealth Management, Aon Special Award

A Torbole conclusi i Campionati Europei Windsurfer

Nove prove di course race, uno slalom, una long distance hanno decretato i podi di categoria e disciplina

Grand Soleil senza fortuna: il maestrale ferma la loro veleggiata

A Porto Cervo il troppo vento non consente di disputare la veleggiata che, dopo molti anni, riuniva i Grand Soleil giunti da tutta Italia. Per gli equipaggi l'ottima consolazione della Cena di Gala sulla terrazza panoramica dello YCCS

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci