sabato, 17 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela    volvo ocean race    x-yachts    nauticsud    marevivo    cambusa    social media    campionati invernali    ambiente    formazione    porti    libri    nautica    assarmatori    ferreti group    press    premi   

VELA OLIMPICA

Terza giornata alla Coppa del Mondo di Miami

terza giornata alla coppa del mondo di miami
redazione

Tiene bene la vela italiana anche nella terza giornata di regate nella Biscayne Bay, a Miami, dove si sta svolgendo il primo appuntamento stagionale della Coppa del Mondo delle Classi Olimpiche, lo spettacolare circuito che riunisce l’élite della vela agonistica.
Ieri le condizioni del vento - una brezza da Nord Est molto rafficata e instabile, come intensità e direzione - hanno messo a dura prova gli oltre 400 velisti da 44 Nazioni suddivisi nelle dieci classi in regata, una giornata impegnativa in cui gli equipaggi italiani sono comunque riusciti a difendere con i denti le posizioni conquistate al termine dei primi due giorni, mantenendosi in top ten in otto delle nove classi in cui l’Italia è presente.
Nel Catamarano Nacra 17 Lorenzo Bressani e Caterina Marianna Banti perdono tre posizioni ma sono comunque quarti, a soli 8 punti dal vertice, dopo aver ottenuto un 7-9-9 nelle tre regate disputate, la stessa posizione occupata a fine giornata da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò nel Doppio 470 maschile (ieri 12-7), dopo un totale di sei prove. 
Nella Tavola a vela RS:X, dopo nove regate portate a termine in tre giorni, tra gli uomini Daniele Benedetti (ieri 13-4-12) è terzo e Mattia Camboni (9-5-21) è settimo, e tra le donne Marta Maggetti (15-4-7) è decima e Veronica Fanciulli (8-21-21) 13ma, mentre nei Doppi acrobatici 49er, gli equipaggi italiani sono protagonisti sia in ambito maschile che femminile: Uberto Crivelli Visconti e Gianmarco Togni chiudono la giornata con un secondo, un settimo e un ottavo, risultati che gli consentono di risalire fino all’ottavo posto della classifica dopo 9 prove (11mi Ruggero Tita e Pietro Zucchetti), mentre per Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi arriva la prima vittoria in una regata di Coppa del Mondo (la prima delle quattro prove disputate ieri dalla flotta degli FX), seguita da quarto, un decimo e un 15mo, risultati che permettono alle due azzurre di chiudere la giornata sempre al sesto posto della graduatoria generale.  
Per quanto riguarda i Singoli, nel Finn Enrico Voltolini (ieri 5-11) è settimo, nel Laser Standard Giovanni Coccoluto è ottavo (ieri 8-19), con Marco Gallo 14mo e Marco Benini 36mo, e nel Laser Radial Silvia Zennaro è 14ma, con Joyce Floridia 17ma, Valentina Balbi 36ma e Francesca Frazza 42ma.
Per oggi, il programma della quarta giornata della Coppa del Mondo di Miami prevede, dalle ore 11 (le 17 in Italia) le ultime tre prove con le flotte al completo per le Tavole RS:X, il Catamarano Nacra 17 e i Doppi 49er e 49er FX, che sabato chiuderanno la serie con le Medal Races finali (le regate a punteggio doppio riservate ai top ten delle classifiche). Due regate invece per Laser Standard, Laser Radial, Finn e i due Doppi 470, che poi scenderanno nuovamente in acqua domani per altre due, ulteriori prove di flotta, prima delle Medal Races di domenica.
A seguire i primi tre di ogni classe e gli italiani.



Nacra 17 
1.Phipps-Boniface (GBR, 28); 2.Saxton-Groves (GBR, 30); 3.Delle Karth-Schofegger (AUT, 34).4.Bressani-Banti (ITA, 36).

RS:X M
1.Giard (FRA, 25); 2.Badloe (NED, 37); 3.Benedetti (ITA, 44); 7.Camboni (ITA, 78).

RS:X F
1.Lu (CHN, 24); 2.Zheng (CHN, 38); 3.Hamilton (GBR, 44); 10.Maggetti (ITA, 80); 13.Fanciulli (ITA, 111). 

470 M
1.Mantis-Kagialis (GRE, 18); 2.McNay-Hughs (USA, 20); 3.Isozaki-Takayanagi (JPN, 23); 4.Ferrari-Calabrò (ITA, 31). 

470 F
1.Weguelin-McIntyre (GBR, 10); 2.Zegers-Van Veen (NED, 11); 3.Mas Depares-Barcelo Martin (ESP, 18).

49er
1.Fletcher-Scott Bithell (GBR, 14); 2.Sylvan-Anjemark (SWE, 41); 3.Bildstein-Hussl (AUT, 54);  8.Crivelli Visconti-Togni (ITA, 72); 11.Tita-Zucchetti (ITA, 85).

49er FX
1.Soffiatti Grael-Kuntze (BRA, 18); 2.Naess-Ronningen (NOR, 36); 3.Agerup-Agerup (NOR, 36); 6.Raggio-Bergamaschi (ITA, 50).

Laser Standard 
1.Bernaz (FRA, 14); 2.Kontides (CYP, 23); 3.Thompson (GBR, 32); 8.Coccoluto (ITA, 53); 14.Gallo (ITA, 86); 36.Benini (ITA, 153).

Laser Radial
1.Karachaliou (GRE, 13); 2.Van Acker (BEL, 14); 3.De Kerangat (FRA, 37); 14.Zennaro (ITA, 69); 17.Floridia (ITA, 83); 36.Balbi (ITA, 147); 42.Frazza (ITA, 169).

Finn
1.Zarif (BRA, 6); 2.Cornish (GBR, 12); 3.Pedersen (NOR, 15); 7.Voltolini (ITA, 38).


27/01/2017 10:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Bruno Bozzetto, la Rete ti ama!

Dal 1 Settembre 2017 al 13 Febbraio 2018 sono stati pubblicati circa 600 articoli online che citano il papà del Signor Rossi, e hanno raccolto oltre 150.000 azioni di engagement (Fonte dati: BauciWeb)

Giovanni Soldini e Maserati: ancora 2700 miglia per Londra

Dopo aver lottato due giorni per superare una depressione tropicale, questa notte poco prima dell’alba, il trimarano italiano è entrato nella fascia degli alisei da Nord Est, sinonimi di venti costanti

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018

Le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill;

Invernale Riva di Traiano: una giornata che vale doppio

Disputate due prove che rimettono in linea il numero di regate disputate. Nei "per 2" testata l'innovativa formula "Finish&Go"

Stati Uniti e Russia si impongono nel fine settimana di regate Melges 20

Il campione del Mondo Pacific Yankee conquista la prima tappa Melges 20 World League a Miami

Undicesima Regata all'Invernale del Circeo

In IRC 1 primo Cavallo Pazzo l'X35 di Enrico Danielli, secondo Twins dei fratelli Gemini, terzo Tityre di Borsò. In IRC2 primo primo VIS IOVIS di Magliozzi, secondo Gunboat Rangiriri di Masucci, terzo Loucura di Gagliardi

Nautica: Ice si prepara a lanciare il nuovissimo Icecat 61

Il carattere sportivo dell'ICECAT 61 è facilmente percepibile dall'ampio uso del carbonio, che viene infuso con resina epossidica della miglior qualità col sistema del sottovuoto per scafo, coperta e paratie

FIV: siglato l'accordo con la Guldmann per l'attività paralimpica

Guldmann è un'azienda con sede in Danimarca che dedica il suo operato allo sviluppo , alla produzione e alla vendita di tecnologie applicate al benessere delle persone

Velista dell'Anno FIV, ecco tutti i finalisti

I nomi e le schede dei finalisti del Velista dell'Anno FIV. La premiazione a Roma, Villa Miani, il 12 marzo p.v., preceduta da una tavola rotonda dedicata all'America's Cup

Annullata la prima giornata del Campionato Vela d'Altura di Bari

Vento tra i 22 e i 29 nodi e onda fino a tre metri bloccano la prima giornata di prove. I 37 equipaggi torneranno in acqua il 25 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci