mercoledí, 17 luglio 2024

J24

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

europeo j24 in testa irlandese headcase
redazione

Dopo le 4 prove di ieri con Maestrale, oggi la flotta dei J/24 ha svolto ulteriori 3 prove con Scirocco che, dai 12 nodi iniziali, si è rinforzato fino ai 20-22 nodi e onda ripida superiore a un metro di altezza. Condizioni impegnative per la flotta, che ha dimostrato sull’acqua un livello tecnico di tutto rispetto.La giornata ha visto un protagonista assoluto, il campione europeo in carica Headcase. Vincitore di tutte le tre regate, il team irlandese ha dimostrato una netta superiorità, frutto di affiatamento dell’equipaggio e allenamento in condizioni simili a quelle odierne. Con cinque primi posti e un terzo, Headcase conduce la classifica provvisoria, a un giorno dal termine, con soli 8 punti totali. A partire dalla quinta regata della serie, viene infatti scartato il peggior risultato, nel caso del leader provvisorio il 14° posto del primo giorno. 

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata. Nella prima regata siamo riusciti a passare in testa alla flotta solo nell’ultimo lato, nella seconda è stato difficile imporci sul resto dei concorrenti e ancora più difficile riuscire a mantenere la posizione fino alla fine. Il vento è andato a intensificarsi, così abbiamo affrontato l’ultima prova in condizioni in cui ci troviamo a nostro agio, spingendo al massimo la nostra performance, siamo felici di aver concluso con un’altra vittoria”.

Secondo posto in classifica per La Superba, J/24 della Marina Militare (oggi due quarti e un secondo posto) che totalizza 18 punti complessivi. Più staccato al terzo posto, con 33 punti, si trova Jamaica del presidente della Classe Italiana J/24 Pietro Diamanti, che sta conducendo un campionato sempre nelle parti alte della classifica e che oggi ha scartato il risultato dell’ultima prova, nella quale ha subito un’avaria.

 “Jamaica è una imbarcazione storica – racconta Diamanti - regato con lei ormai dal 1995. Sono felice di essere qui a Porto Cervo, location unica, in compagnia di amici per divertirci insieme. Siamo molto soddisfatti dell’andamento delle regate e devo ammettere che in questo Campionato Europeo stiamo ottenendo risultati al di sopra delle nostre aspettative.”

Il leader di ieri, l’ungherese J.Bond, scivola in quarta posizione con 39 punti seguito a un solo punto dal quinto, Vigne Surrau di Aurelio Bini.


P { margin-bottom: 0.21cm }


15/06/2024 20:34:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci