sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

REGATE

Yellow Bee vince il “Trofeo Andrea Scalera”

yellow bee vince il 8220 trofeo andrea scalera 8221
redazione

Andrea Algardi con l’imbarcazione Yellow Bee del Circolo Nautico Bari, si è aggiudicato il Trofeo Challenge II Edizione Andrea Scalera.
Il trofeo Andrea Scalera overall real time  invece a Guseppe Ciaravolo con l’imbarcazione  Obelix del CUS Bari, secondo a tagliare il traguardo Only Lu di Michele  Amendolagine del CUS Bari e terzo Folliablu imbarcazione di Vito Pellegrino del CUS Bari.
Premiati nel corso della serata i primi tre di ogni raggruppamento, dal Presidente e Vice Presidente del Cus Bari Giuseppe Seccia e Beppe Angiuli e dal Presidente della FIV  Regionale Pugliese Alberto Lategola.
Sullo specchio d’acqua tra Bari e Torre a Mare, si sono sfidate con sano agonismo, le quaranta imbarcazioni delle Classi ORC, LIBERA E MULTISCAFO ( a cui si riferiscono le fotografie di Antonella Battista) scese in acqua per la II Edizione del Trofeo Scalera.
Mare calmo e un vento tra i 10/12 nodi direzione ovest hanno accompagnato gli equipaggi che hanno deciso di partecipare alla manifestazione organizzata dal Cus Bari.
Andrea Scalera, 37 anni, ha perso la vita in mare, mentre faceva kitesurf nel novembre 2013. Dopo le veleggiate per ricordare il giovane amante del mare, , il Centro Universitario Sportivo ha condiviso già dallo scorso anno, con la famiglia di Andrea la volontà di strutturare l’evento con una doppia finalità, agonistica, istituendo il Trofeo, e sociale.
In particolare, quest’anno con i fondi raccolti per la regata in collaborazione con la Fondazione NOPAIN, ONLUS, si contribuisce alla borsa di studio intitolata ad “Angela Mautone”,  già Professore di Neonatologia dell’Università di Bari e Direttore della Neonatologia del Policlinico di Bari,.destinata a specializzandi in Pediatria dell’Università di Bari, con la finalità di promuovere attività di ricerca e di perfezionamento clinico in Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale.
“La regata – ha spiegato il papà di Andrea,  Giacomo – è uno dei tanti modi per tenere la bellezza di Andrea costantemente vicina a noi, nel suo mare, tra i suoi amici.”
Quest’anno, la regata si inserisce nel più ampio progetto “Autunno in Mare” curato dal CUS Bari ASD, che ha l’ambizione di portare i velisti baresi in acqua con regate veliche costiere di facile approccio, anche per i principianti alle regate, in un periodo insolito per l’Altura. Lo spirito delle regate, anche se non goliardico, ha un forte approccio di socializzazione attraverso momenti gastronomici-associativi in occasione delle premiazioni.
“Abbiamo sviluppato il progetto “Autunno in Mare” – spiega il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia – con la certezza di grande partecipazione e vedere tutti in acqua in regate costiere di facile approccio per tutti gli armatori.”
Prossimi appunatmenti di  “Autunno in Mare” con la Coppa CUS Bari domenica 19 novembre 2017 e poi  il Trofeo Nicolaiano domenica 10 dicembre 2017.
La premiazione del Trofeo Scalera nella serata, ha offerto un momento di aggregazione, organizzato dal ristorante La Bul, con banchi di assaggio degli stessi fornitori del ristorante. Formaggi e salumi, risotto cacio e pepe al tuorlo d'uovo affumicato, brace a vista, fritti vari tra cui i tipici panzerotti e le sgagliozze baresi, birre artigianali e cantine regionali.


PH @A. Battista


29/10/2017 19:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci