giovedí, 8 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

alinghi    vela oceanica    gaetano mura    guardia costiera    press    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    altura    yacht club sanremo    laser    nautica    j24    campionato invernale riva di traiano   

MAXI

Yacht Club Portopiccolo alla Venice Hospitality Challenge

yacht club portopiccolo alla venice hospitality challenge
redazione

Non si è ancora spento l’entusiasmo per gli ottimi risultati della flotta Yacht Club Portopiccolo alla Barcolana 48, che l’attenzione del Club di Sistiana si sposta immediatamente sul campo di regata di Venezia, dove sabato 15 ottobre si disputerà l’edizione 2016 della Venice Hospitality Challenge.
L’evento nella città lagunare è riservato agli scafi da regata più grandi e performanti dell’Alto Adriatico (Maxi e Zero) e chiude il trittico di regate riservato a questa categorie di barche iniziato il primo fine settimana di ottobre con la Portopiccolo Maxi Race e Trofeo Bernetti (1-2 ottobre) e proseguito la domenica successiva con la Barcolana appena conclusasi.
Per la regata veneziana ogni scafo al via è intitolato a un hotel della città, fatta eccezione per lo Yacht Club Portopiccolo che presenta una sfida che porta il nome di Falisia, a Luxury Collection Resort & Spa, Portopiccolo, Resort 5 stelle lusso situato nel cuore dell'esclusivo borgo di Portopiccolo Sistiana. L’imbarcazione scelta per la sfida è il velocissimo TP52 dell’armatore e socio Giorgio Martin, vincitore in Classe Zero in Barcolana e secondo assoluto alla Portopiccolo Maxi Race 2016.
Al timone del TP52 Falisia, a Luxury Collection Resort & Spa, Portopiccolo uno dei più forti talenti della vela italiana che risponde al nome di Alberto Bolzan, colui che è stato uno degli artefici nella straordinaria performance del 100 piedi Mrs.Seven dell’armatore Claudio de Eccher in Barcolana (quarto assoluto e doppio vincitore nella categoria Crociera e in classe N).
La regata il cui colpo di cannone è fissato alle ore 13.30 di sabato, si snoderà lungo il percorso nel cuore di Venezia che ha quale punto di partenza e di arrivo il bacino davanti a Piazza San Marco.


13/10/2016 20:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Vendée Globe: le spettacolari immagini di Banque Populaire e Hugo Boss alle Kerguelen

Per la prima volta grazie alla Marina Militare francese le fantastiche immagini del Vendée Globe alle Kerguelen uno dei passaggi più a sud e più difficili di questa corsa estrema

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Fincantieri: a Sestri al via i lavori in bacino per “Seabourn Ovation”

La seconda di due navi da crociera extra-lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Seabourn Cruise Line, brand di Carnival Corporation

Invernale Riva di Traiano: "Tevere Remo Mon Ile" in cerca di conferme

L'equipaggio del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo ha iniziato benissimo il Campionato Invernale e si presenta in acqua domenica 4 dicembre deciso a difendere la leadership in Irc

RORC Transatlantic Race: Maserati Multi70 a 660 miglia dal traguardo

Rush finale fino a Grenada, dove il trimarano italiano è atteso domenica mattina. Soddisfazione per la sperimentazione sul volo in oceano

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci