domenica, 25 giugno 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    optimist    vela olimpica    alcatel j/70    azzurra    altura    j/70    gc32    finn    scarlino    nautica    vele d'epoca    tp52    press   

MAXI

Yacht Club Portopiccolo alla Venice Hospitality Challenge

yacht club portopiccolo alla venice hospitality challenge
redazione

Non si è ancora spento l’entusiasmo per gli ottimi risultati della flotta Yacht Club Portopiccolo alla Barcolana 48, che l’attenzione del Club di Sistiana si sposta immediatamente sul campo di regata di Venezia, dove sabato 15 ottobre si disputerà l’edizione 2016 della Venice Hospitality Challenge.
L’evento nella città lagunare è riservato agli scafi da regata più grandi e performanti dell’Alto Adriatico (Maxi e Zero) e chiude il trittico di regate riservato a questa categorie di barche iniziato il primo fine settimana di ottobre con la Portopiccolo Maxi Race e Trofeo Bernetti (1-2 ottobre) e proseguito la domenica successiva con la Barcolana appena conclusasi.
Per la regata veneziana ogni scafo al via è intitolato a un hotel della città, fatta eccezione per lo Yacht Club Portopiccolo che presenta una sfida che porta il nome di Falisia, a Luxury Collection Resort & Spa, Portopiccolo, Resort 5 stelle lusso situato nel cuore dell'esclusivo borgo di Portopiccolo Sistiana. L’imbarcazione scelta per la sfida è il velocissimo TP52 dell’armatore e socio Giorgio Martin, vincitore in Classe Zero in Barcolana e secondo assoluto alla Portopiccolo Maxi Race 2016.
Al timone del TP52 Falisia, a Luxury Collection Resort & Spa, Portopiccolo uno dei più forti talenti della vela italiana che risponde al nome di Alberto Bolzan, colui che è stato uno degli artefici nella straordinaria performance del 100 piedi Mrs.Seven dell’armatore Claudio de Eccher in Barcolana (quarto assoluto e doppio vincitore nella categoria Crociera e in classe N).
La regata il cui colpo di cannone è fissato alle ore 13.30 di sabato, si snoderà lungo il percorso nel cuore di Venezia che ha quale punto di partenza e di arrivo il bacino davanti a Piazza San Marco.


13/10/2016 20:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato Italiano Assoluto d’Altura: due prove per tutta la flotta

Ottimo avvio nelle acque di Monfalcone per il massimo appuntamento tricolore d’altura

I ragazzi di Simone Camba riportano a Cagliari Azuree

I ragazzi di NewSardiniaSail porteranno a Cagliari dalla Grecia Azuree, la barca a vela dell'associazione. Un'esperienza preziosa per i giovani in affido dal Dipartimento di Giustizia

Tutto pronto per la 21.A Edizione della Cooking Cup con il nuovo Title Sponsor Prosecco Doc

Compagnia della Vela di Venezia e Barcolana assieme per lo sport marketing nelle regate in Alto Adriatico

Sled si porta al comando nella prima giornata dell'Audi Sailing Week

L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton

Tutto pronto per il XXII Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese

Al via la manifestazione dedicata ad un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio

Dopo il trionfo europeo Petite Terrible-Adria Ferries rientra in Italia per il terzo evento di stagione

Alcatel J/70 Cup, che prenderà il via venerdì 23 giugno grazie all'organizzazione di J/70 Italian Class, con il supporto della Fraglia Vela Riva

VIDEO - America's Cup: è ancora New Zealand

Peter Burling sta massacrando James Spithill, alla faccia di chi non credeva che fosse abbastanza aggressivo o forte in partenza

La Centomiglia del Garda al Bol d'Or in Svizzera

Il prossimo appuntamento per il circuito "Interlake 2017" è programmato al lago Balaton in Ungheria con il giro del lago magiaro

VIDEO - America's Cup, Day 1: due vittorie per New Zealand

Il video della 1a giornata delll'America's Cup con le due vittorie di New Zealand su Oracle

Conclusa l’Argentario Sailing Week - Panerai Classic Yachts Challenge 2017

Una menzione particolare va a Linnet (1905) di Patrizio Bertelli con Pietro D’Alì al timone, che ha girato la prima boa di bolina del percorso odierno al primo posto in tempo reale davanti a imbarcazioni di maggiori dimensioni e dello stesso progettista

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci