giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

470

World Master's Cup 470

world master cup 470
redazione

Mancano dieci giorni. Poi il primo agosto prenderà il via la 470 Master’s Cup 2016 e per una intera settimana il lago di Bracciano sarà teatro della manifestazione giunta alla sua trentatreesima edizione . Ad ospitare gli oltre settanta equipaggi provenienti da quattordici paesi il Circolo Velico Planet Sail,  individuato dall’International 470 Class Association anche per la sua esperienza quarantennale nel settore. «La scelta del lago di Bracciano ha riscontrato un enorme gradimento da parte di tutta la Classe Internazionale – precisa Vincenzo Losito, Presidente della Classe 470. Siamo sempre stati convinti infatti che  questo luogo abbia tutte le peculiarità  tecniche per lo svolgimento di manifestazioni di alto livello olimpico».  E la Master’s Cup 2016 può effettivamente vantare la presenza di partecipanti di spessore  tecnico spesso ex atleti di livello olimpico.   «Il grande interesse per questo appuntamento  - conclude Losito – è confermato dalla presenza  del Presidente della Classe Internazionale 470 Stanislav Kassarov e dal responsabile tecnico  della Classe Internazionale  Dimitri Dimou che dopo  Bracciano volerà a Rio per dirigere  le squadre ISAF alle ispezioni  delle attrezzature durante le Olimpiadi ».                                              La 470 Master’s Cup 2016, che ha come main sponsors  IBL Banca e Sogin,  prevede cinque giorni di match  su un campo di regata a forma quadrilatera in centro al lago in una splendida cornice paesaggistica. Il Comune di Bracciano insediatosi da poco più di un mese ha accolto la manifestazione con un enorme entusiasmo riuscendo a creare sinergie fra i municipi  lacustri  tutti attivi nel rendere l’evento una pagina importante per la storia del territorio.  «Abbiamo avuto la notevole occasione di ospitare la 470 Master’s Cup 2016 – dichiara Armando Tondinelli , sindaco di Bracciano - grazie all’intervento della Classe Internazionale e appunto di Vincenzo Losito, Presidente  della Classe nazionale. Bracciano  sarà sotto gli occhi dell’Italia e di molti paesi esteri e tutti insieme dobbiamo valorizzare questo lembo di terra ricco di storia. Ringrazio il circolo Planet Sail  per l’impegno e la tenacia dimostrati in questi giorni di organizzazione.  Saluto i miei cittadini – conclude - e auguro “Buon vento” agli equipaggi presenti in regata dal 1 al 6 agosto prossimo».  Grazie al patrocinio del Comune e del consorzio del lago di Bracciano, coloro che vorranno seguire il match direttamente sul campo di regata potranno optare per la motonave Sabazia capace di ospitare circa centocinquanta spettatori.  «Inoltre – sottolinea Lorena Avincola, presidente del Planet Sail e al timone del circolo insieme a Gabriele Ponzi –  sul territorio sono state organizzare visite guidate in lingua inglese per i luoghi più suggestivi intorno ai laghi di Bracciano e Martignano. Come società da sempre attiva in eventi internazionali e d’accordo con la nuova amministrazione  punteremo  a rilanciare il più possibile questa zona del Lazio attraverso organizzazioni di eventi di diversa origine che vedano nella risorsa del lago la loro piena realizzazione».                                                                                                                                                                                  Come previsto dalla normativa internazionale i partecipanti alla 470 Master’s Cup 2016, evento velico che si svolge ogni anno,   concorreranno secondo una divisione che prevede quattro categorie basata su un doppio limite di età. Si inizia con due giornate di campionato italiano il 30 e il 31 luglio che fungerà da banco di prova per l’attesissimo mondiale.  La cerimonia di apertura ci sarà il primo agosto a Bracciano in piazza del comune alle ore 18, alla presenza  del sindaco, dei vertici della Federazione Italiana Vela, dell’ A.I.C.S e degli sponsors che hanno sostenuto la manifestazione.



21/07/2016 18:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci