domenica, 21 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dolphin    optimist    melges32    match race    regate    middle sea race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente   

REGATE

World Cup Series Hyères si chiude con un oro e sette 'top-ten' per la squadra azzurra

world cup series hy 232 res si chiude con un oro sette top ten per la squadra azzurra
redazione

Ultimo giorno di regate a Hyères, per la terza tappa delle World Cup Series con le Medal Race delle classi 470 M e F, Laser, Laser Radial e Finn. Impegnati in tutto 70 atleti fra cui gli azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) nei 470 M, che sono entrati in Medal in ottava posizione e, numeri alla mano, nessuna medaglia è alla loro portata.
Già questa mattina il vento ha iniziato a soffiare intorno ai 10 nodi e per la partenza dei 470 M era salito verso i 15 da sud-est, steso e con onda corta. Una bella partenza per i ragazzi della Marina Militare, stanno nel mezzo, tra i migliori, e finiscono con un bel quinto che gli fa chiudere la classifica in nona posizione. Vincono l’oro gli svedesi Anton Dahlberg e Fredrik Bergström, argento per i vincitori della Medal, in britannici Matthew Belcher e William Ryan e bronzo ai neozelandesi Paul Snow-Hansen e Daniel Wilcox. 
“E’ stata una settimana molto difficile, anche oggi nella medal race - dichiara Giacomo Ferrari al termine della regata - sia dal punto di vista meteo che tattico, la flotta qui è al completo, non manca nessuno ed è stata una vera e propria prova generale per Aarhus. Abbiamo lavorato molto bene con i nostri coach Gabrio Zandonà e Pietro Zucchetti e con i nostri compagni della squadra azzurra di 470 in questo periodo, saltare Palma per allenarci ha avuto buoni frutti. Speriamo di continuare così.”
La prima regata del giorno è stata quella dei Laser Standard, con vento sui 10-12 nodi in aumento da Sud Est. Il croato Tonci Stipanovic vince la Medal Race, ma non gli basta per conquistare il podio e termina quarto. L’oro va al francese Jean-Baptiste Bernaz, seguito dal neozelandese, bronzo a Rio, Sam Meech e dall’australiano oro olimpico nel 2016, Tom Burton.
Nei Laser Radial ‘l’asso piglia tutto’ olandese Marit Bouwmeester aveva già vinto ieri con un giorno di anticipo, ma non contenta vince anche la Medal Race e chiude la settimana con la metà dei punti della seconda qualificata, la finlandese Monika Mikkola, e terza l’americana Paige Railey.
Anche nei Finn, con vento sempre più intenso, sui 14 nodi con medesima direzione, il vincitore della Medal Race vince la medaglia d’oro, è Jorge Zarif, dal Brasile, che supera proprio oggi l’olandese Nicholas Heiner leader della classifica fino a ieri. Il bronzo va al turco Alican Kainar.
Ultima prova della giornata è stata la Medal Race dei 470 F, dove le francesi Camille Lecointre e Aloise Retornaz, nonostante abbiamo terminato la Medal Race in ultima posizione, riescono comunque a vincere la medaglia d’oro per una manciata di punti sulle inglesi Hannah Mills e Eilidh McIntyre. Con il secondo posto di oggi a punteggio doppio, le giapponesi Ai Kondo Yochida e MioYoshioka vincono il bronzo ai danni delle cinesi Wei/Gao.
Il prossimo appuntamento con la World Cup Series è per la finale di Marsiglia dal 3 al 10 giugno prossimo, dove solo i migliori 20 equipaggi per classe possono accedere.


30/04/2018 01:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci