mercoledí, 26 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cambusa    j70    regate    protagonist    solidarietà    match race    vele d'epoca    j24    imoca 60    circoli velici    vela    salone nautico venezia    superyacht    tp52    fiv    star   

WINDSURF

Windsurf: Bruno Martini polverizza il record alla RRD One Hour Classic di Torbole

windsurf bruno martini polverizza il record alla rrd one hour classic di torbole
Roberto Imbastaro

Conclusione con record frantumato da parte dell’atleta del Circolo Surf Torbole Bruno Martini alla RRD One Hour Classic, una delle più famose e storiche regate organizzate nel tempio del windsurf, a Torbole, sul Garda Trentino. Una serie di combinazioni hanno permesso a Bruno Martini di realizzare la regata perfetta, che di giro in giro faceva presagire che sarebbe stato battuto il record dell’ora. Martini dopo una grande partenza, è subito andato in fuga, correndo verso la vittoria ad una velocità di media che è andata oltre i 50 Km/h.

Bruno Martini: “E’ stata una giornata praticamente epica: il lago ci ha donato questa “ora” forte, che non m aspettavo di questa intensità. Ho così scelto una tavola un po’ più piccola (tavola RRD 114 litri e una vela 7Point 8.6mq), una combinazione che si è rivelata perfetta e che mi ha permesso di andare subito in fuga, guadagnando un ampio margine sui miei avversari. È stato emozionante l’arrivo tra gli amici e condividere la vittoria con il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti, perchè oltre ad avere vinto ho anche infranto il record, imbattuto da 3 anni. In realtà ad inizio regata non pensavo al record, ma dopo la mezzora ho visto che andavo forte e ho continuato a spingere finchè è arrivato anche il record. Sono molto contento di aver scritto così una piccola parte della storia del Circolo Surf Torbole, che è il circolo in cui sono cresciuto, conquistando anche il nuovo Trofeo messo in palio in memoria dell’amico Alberto Menegatti. Un Trofeo che rimane in casa nella tradizione dello sport che caratterizza Torbole e il Garda Trentino” - ha concluso Martini.

A conferma della giornata dalle condizioni perfette da segnalare che tutti i primi 5 atleti hanno battuto il record precedente di Matteo Iachino: 22 secondi dietro Bruno Martini si è classificato Malte Reuscher, terzo lo stesso Matteo Iachino, quarto il neo campione italiano slalom e portacolori del Circolo Surf Torbole Andrea Cucchi e quinto Andrea Ferin (AVW Marina Julia). Primo youth il francese  Nathan Doom, ottimo ottavo assoluto, che ha preceduto Francesco Scagliola (CV Scirocco). Per quanto riguarda la classifica femminile vittoria assoluta della finlandese Marianne Rautelin, trentaseiesima assoluta. Prima youth Anna Biagiolini (Monfalcone, AVWindsurfing Marina Julia).

Appena conclusa la RRD One Hour Classic si è proseguito con la terza prova della RRD One Hour Foil, vera novità di questa edizione che per tutte e tre le giornate ha visto impegnati gli atleti in questa nuova disciplina, che stupisce per l’assetto delle tavole sollevate dall’acqua. E nell’ultima prova di domenica è stata migliorata la performance dei giorni precedenti: il ligure Matteo Iachino (LNI Albisola) ha vinto compiendo il percorso in 17 lati in 1h00’45”, davanti al francese Goyard con cui ha combattuto fino alla fine. Terzo un bravissimo Andrea Ferin (Monfalcone, AVW Marina Julia), che ha iniziato a provare questo nuovo tipo di tavola solo a dicembre.

Il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti: “Sono estramamente contento di assegnare il premio al nostro atleta Bruno Martini, dato che è un ragazzo che ho visto crescere qui al circolo e quindi considero come un fratello. Oggi ha compiuto un’impresa storica, perchè credo che questo suo record rimarrà imbattuto per qualche tempo, considerate le condizioni con cui si è corsa questa RRD One Hour Classic. Inoltre è una grande gioia veder vincere in questo modo un proprio atleta proprio nel 40esimo anniversario del Circolo Surf Torbole: un bel modo per festeggiare! Chiudiamo questa bellissima edizione con grande soddisfazione e ci prepariamo per il Mondiale IFCA Youth & Master Slalom, che martedì 3 luglio avrà il suo inizio con la cerimonia d’apertura prevista lunedì sera. Tantissimi atleti sono già arrivati e oggi hanno trovato condizioni bellissime per provare il campo di regata, che assegnerà i titoli iridati IFCA (International Funboard Class Association) youth e master slalom 2018". 


01/07/2018 19:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Grande successo per la prima edizione del Salone Nautico Venezia

Il pubblico risponde in massa all’appello del “popolo del mare”, oltre 27 mila ingressi. La manifestazione si dimostra subito un riferimento per il mondo della nautica da diporto, forte della sua doppia natura commerciale e culturale

America's Cup: Luna Rossa presenta il suo Team

Hanno destato grande interesse gli aspetti tecnici dell’AC75, realizzati anche in collaborazione con Pirelli

Mondiale ORC: la vittoria di Massimo De Campo costruita con pazienza e passione

Dopo la vittoria del mondiale ORC a Sebenico, un’analisi dell’impresa dello Swan 42 Selene, commentata dall’armatore e timoniere Massimo De Campo (portacolori dello Yacht Club Lignano) e del team Manager Alberto Leghissa

Mondiale Star: a Porto Cervo una giornata intensa

Ad una regata dalla conclusione del Mondiale, al vertice della classifica provvisoria si trova Augie Diaz seguito da Eivind Melleby e Mateusz Kusznierewicz

Argentario Sailing Week, Day 3: protagonisti vento, fair play e arte marinara

Dopo tre regate guidano la classifica provvisoria Viola (Vintage Aurici–, Comet (Vintage Marconi), Ojalà (Classici), e Toi e Moi (Spirit of Tradition). Domani, domenica 23 giugno, ultimo giorno di regate con premiazione prevista alle 18.00

Mini Fastnet: nei Serie si impone la coppia Beccaria/Riva

Con una rimonta fenomenale, Ambrogio Beccaria, in coppia con Alberto Riva, ha vinto per la seconda volta consecutiva il “Mini Fastnet” in classe Serie confermando il suo innegabile talento e la sua intelligenza strategica.

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

La barca dello Yacht Club Costa Smeralda mantiene il comando nella classifica provvisoria ma sempre tallonata a un solo punto dal secondo, Bronenosec. In terza posizione Provezza oggi la migliore con due secondi posti

Turismo: Friuli, Festa della Pitina - Tramonti di Sopra 19-21 luglio

50 produttori, esperienze di gusto, esplorazioni della gastronomia locale, ambiente, territorio e momenti dedicati ai bimbi

Win Win lives up to her name at the Superyacht Cup Palma with victory overall

The 2019 Superyacht Cup Palma reached its captivating conclusion with the best day’s racing yet on the waters of Palma Bay

TP 52: a Puerto Sherry Azzurra cede il comando a Bronenosec

Azzurra inizia il quarto giorno alla Puerto Sherry 52 Super Series con un ottimo secondo posto, ma nella prova successiva chiude ottava per un problema alla randa

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci