sabato, 10 dicembre 2016


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

gaetano mura    altura    marina di varazze    52 super series    press    alinghi    vela oceanica    guardia costiera    suzuki    regate    campionati invernali    windsurf    yacht club sanremo    laser    nautica   

NAUTICA

Wider 150, la nave piu’ silenziosa mai costruita e certificata rina comfort class in mostra a Cannes


E’ di nuovo periodo di saloni nel settore dello yachting internazionale e WIDER conferma la propria presenza al Cannes Festival Yachting, dal 06 all’11 settembre, location straordinaria ed affascinante per aprire la nuova stagione nautica e mettere in mostra le caratteristiche uniche della SUPERYACHT DIVISION ed EXPRESS CRUISER DIVISION del cantiere marchigiano.

Con la sua sesta partecipazione consecutiva, WIDER è una presenza ben nota a questo prestigioso evento e mantiene il proprio imponente stand alla Jetée Albert Edouard Sud (JAS189) così come due accattivanti WIDER 32 Express Cruisers sono in mostra alla Super Yacht Extension (SYE019).

Il tanto acclamato WIDER 150 "GENESI" – il superyacht più silenzioso mai costruito e certificato Rina Comfort Class – si trova all'ancora, nella baia di fronte al Vieux Port, dove l'agenda degli appuntamenti sta rapidamente riempiendosi di visitatori desiderosi di vederlo per la prima volta.

Realizzata interamente in alluminio, la silhouette di WIDER 150 è un disegno di Fulvio De Simoni, creato in collaborazione con Tilli Antonelli e il team di progettisti WIDER.

Insignita recentemente del prestigioso premio Nettuno nella sua categoria al World Superyacht Awards 2016, GENESI è la prima nave al mondo ad ottenere la certificazione Rina Comfort Class con il punteggio massimo di 100/100, grazie a livelli di rumorosità e vibrazioni così bassi da creare un nuovo primato per il settore.

“La Comfort Class viene assegnata soltanto alle imbarcazioni con livelli di rumore e vibrazione nettamente inferiori alla media. Le performance vengono certificate dai nostri tecnici che misurano i livelli acustici a bordo nel corso di ripetute prove a mare in varie condizioni. Tra gli yacht certificati finora, Genesi risulta essere il migliore in assoluto” dichiara Fiorenzo Spadoni, il RINA Manager Italy - Yachting Centre.

“Sono estremamente soddisfatto del riconoscimento ottenuto dal WIDER 150/01, perché dimostra l’importante lavoro svolto da tutto il team coinvolto nella progettazione e costruzione della barca. Non è affatto sufficiente sostituire i motori diesel con un apparato elettrico per raggiungere questo traguardo, sono essenziali invece tutta una serie di accorgimenti e dettagli da sviluppare a livello tecnologico e di costruzione, dove sicuramente il sistema elettrico gioca un ruolo fondamentale, ma deve essere coadiuvato dalla scelta dei materiali per l’insonorizzazione acustica, particolari trattamenti anti-vibrazione e ulteriori accortezze che, nell’insieme, permettono di raggiungere questo obbiettivo.” aggiunge Tilli Antonelli, Fondatore e CEO Wider.

Fin dal principio il progetto ha uno scopo ben preciso, è stato concepito infatti per l’armatore che desidera intensificare il proprio contatto con il mare grazie a soluzioni ingegnose che aumentano gli spazio all’aperto e, al contempo, il comfort di bordo riproducendo quelli della propria abitazione, il tutto unito a un supporto tecnologico che permette di godere ogni aspetto dello yacht ai massimi livelli di comfort.

Il WIDER 150 vanta ben 350 m2 di aree esterne, offrendo all’armatore e ai suoi ospiti un numero elevato di ambienti per il relax in contatto diretto con il mare. Ecco cosa propone:

• Uno spettacolare Beach Club di 90 mq: è il più grande di ogni altro yacht di questa categoria. La poppa assume le sembianze di un’oasi, ideale per il relax, con incredibili spazi per sdraiarsi al sole e agevole accesso al mare. Il contatto con l’ambiente marino si intensifica grazie a 7 m di piscina interna con acqua salata, unica nel suo genere. Grazie al suo Floating Launching System, un sistema di espulsione con galleggiamento, la poppa di WIDER 150 si trasforma in un hangar ideale per un tender di design come WIDER 32.
• Un ampio sundeck completo di banco bar, barbeque e vasca idromassaggio rende questo spazio ideale per intrattenere gli ospiti o fare un bagno di sole godendo di una vista a 360°.
• Di fronte alla plancia di comando si trova una grande lounge di prua, nascosta da un portellone stagno integrato nella tuga; il portellone si solleva per svelare una spaziosa area entertaining, perfetta quale spazio supplementare e lontano da occhi indiscreti per rilassarsi assieme agli ospiti, prendere un cocktail, guardare un film o cenare all’aperto.

LA PROPULSIONE DIESEL ELETTRICA: UNA TECNOLOGIA AMPIAMENTE COLLAUDATA DALLA NAVIGAZIONE MERCANTILE E MILITARE, APPLICATA AD UN SUPERYACHT

WIDER 150 utilizza la propulsione diesel elettrica in combinazione con i pod Azimutali. Un sistema intelligente controlla e gestisce l’energia generata dai quattro generatori diesel in linea e dalle batterie. La potenza che si produce fa navigare lo yacht oltre che assolvere a tutte le richieste dell’ hotel. I vantaggi sono numerosi, da consumi assolutamente ridotti a elevata autonomia.

La tradizionale sala macchine è stata sostituita da due unità separate: la Power Generator Room a prua e la Technical Room dove sono alloggiati i banchi di batterie LiPo (Lithium polymer) a poppa. Così si libera la parte centrale e più ampia dello scafo, permettendo di progettare cabine ospiti più spaziose nel punto più stabile dello yacht.

L’intero sistema di propulsione è completamente modulare: WIDER 150 può navigare esclusivamente con le batterie in ZEM (Zero Emission Mode) oppure attivando fino a quattro generatori diesel in linea. Questo concede un range di navigazione più alto pur mantenendo sempre limitato e controllato l’utilizzo di carburante.

Tutte le fonti energetiche di bordo sono controllate dal Power Management System, un sistema intelligente e completamente integrato con lo yacht che gestisce l’energia proveniente dalla banchina, dal gruppo elettrogeno e dai banchi delle batterie, distribuendola tra le richieste di hotel, sistema propulsivo e ricarica delle batterie quando necessario. Partner d’eccezione del progetto oltre che fornitore dell’intero Power Management System è il leader di mercato Emerson Industrual Automation.

WIDER 150 è equipaggiato da un sistema propulsivo con pod Azimutali che concedono innumerevoli vantaggi a paragone della convenzionale propulsione ad albero:
• Maggior affidabilità
• Efficienza nell’utilizzo di carburante
• Ampliamento del range di navigazione
• Pescaggio al minimo
• Riduzione del rumore e delle vibrazioni
• Manutenzione ridotta
• Maggiore flessibilità

WIDER 150 offre una velocità massima di 14.1 nodi. A una velocità di crociera pari a 13 nodi si stima un range di navigazione di 2 500 miglia nautiche, che cresce a 4 700 nm alla velocità eco di 10 nodi. Lo yacht può anche navigare esclusivamente con le batterie, in Zero Emission Mode, la crociera è davvero silenziosa e la velocità è ridotta a 5 nodi. È la scelta ideale per i piccoli spostamenti e permette di non avviare i generatori e mollare gli ormeggi di mattino presto nella massima quiete.

INTERIOR DESIGN
All’interno, il WIDER 150 offre tutti i comfort che generalmente un armatore richiede in mare come a casa. Ampie finestrature da pavimento a soffitto circondano i saloni del ponte principale e di quello superiore, lasciando alla luce la possibilità di invadere gli ambienti e regalando una magnifica panoramica sull’esterno.
Nel ponte superiore si trova la Sky Lounge e una zona pranzo con porte scorrevoli che si celano alla vista creando la sensazione di cenare all’aperto ma riparati.
Nel ponte principale verso poppa c’è un ampio pozzetto esterno e un salone interno incredibilmente spazioso suddiviso in due living. Davanti al salone, verso prua, si trova un appartamento a tutto baglio, di 75mq, riservato all’armatore che include un terrazzo di 4mq e si affaccia sul mare, uno spazio complessivo che non ha eguali. Anche questa è divisa in due ambienti da porte scorrevoli. Uno studio/ufficio e la zona notte che include una cabina armadio e un ampio locale bagno con doccia di 3 metri e vasca custom realizzata in legno wengé.
Per gli ospiti sono disponibili quattro grandi cabine con bagno privato, di cui due VIP e due standard, una di queste con terzo letto a scomparsa. Ambienti ideali sia per gli ospiti dell’armatore, sia per un utilizzo dello yacht in charter.
L’eleganza e lo stile contemporaneo degli interni, progettati da Ideaeitalia, vengono esaltati dai pellami di Poltrona Frau e dai tessuti di Gentili Mosconi Home.
WIDER 150 rispetta i più recenti standard (LY3) per gli alloggi dedicati al personale di bordo.
Al comandante è riservata un’ampia cabina sull’upper deck proprio di fianco all’area di comando. All’equipaggio, quattro cabine gemelle nel lower deck, dove si trova anche l’ampia sala mensa. Questi alloggi sono organizzati ai lati di un corridoio centrale che dà diretto accesso alla sala macchine di prua, collocata il più lontano possibile dalle cabine ospiti.


06/09/2016 20:48:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tir: sicurezza stradale a rischio per autisti stranieri senza formazione

Sono circa il 20% della forza lavoro alla guida nelle imprese di autotrasporto italiane, ma il coinvolgimento di patenti estere nel totale degli incidenti che vedono protagonisti mezzi pesanti supera ampiamente il 40%

Gaetano Mura: danni per Italia sdraiata da 65 nodi di vento

Gaetano Mura:"Ho lottato invano per 40 minuti che mi sono sembrati un' eternità, sotto quello sforzo, spendendo sino all'ultima goccia di energia e di forza dentro le mie braccia e tutto il mio corpo".

Invernale Riva di Traiano: di Lunatika il primo centro nella "Per2"

Vincono Lunatika (Per2), Ulika (Regata), Twins (Crociera) e Giuly del Mar (Gran Crociera) in una giornata caratterizzata da un grande equilibrio in tutte le classi

Campionato Meteor del Golfo di Napoli: Yanez vince il Trofeo Circolo Canottieri Napoli

Una flotta di 30 imbarcazioni che ospita anche alcuni team provenienti da Bracciano e dal Trasimeno

Matteo italo Ratti nuovo Presidente sezione cantieristica Confindustria Livorno Massa Carrara

Inoltre è stato eletto Graziano Giannetti, Amministratore dell’Azienda Metalquattro di Cecina

Extreme Sailing Series: Alinghi in testa dopo la prima giornata

Condizioni di vento extreme a Sydney, ma Alinghi c’è e guida la classifica provvisoria. Spettacolari le foto delle regate odierne con le imbarcazioni in full foiling

L’austriaco Christian Binder vince la 12ª edizione dell’International Christmas J24 Match Race

Atleti da 8 nazioni del vecchio continente si sono dati battaglia in un week end di regate a match race a bordo dei J24, organizzato dalla Sezione di Trieste della Lega Navale

Giro di boa per la Monteargentario Winter Series e l’Argentario Coastal Race

Ottimo riscontro di partecipanti e gradimento per l’innovativa formula proposta dai Circoli dell’Argentario

Gaetano Mura e Italia, con il vento forte arriva il record di percorrenza in 24 ore

Passato il meridiano di Greenwich, Capo di Buona Speranza è a un passo. In arrivo un fronte con vento a 40-45 nodi

RORC Transatalntic Race: MaseratiMulti70 a 142 miglia da Grenada

Vittoria per Phaedo nella categoria multiscafi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci