lunedí, 28 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    windsurf    gc32    la cinquecento    azzurra    luna rossa    151 miglia    calvi network    melges20    vele d'epoca    volvo ocean race    m32   

REGATE

Week en di vela sul Garda per Canottieri Garda e Circolo Vela Gargnano

week en di vela sul garda per canottieri garda circolo vela gargnano
redazione

Si parte domenica mattina alle 9 e mezza dal golfo di Salò. Si festeggeranno così 191 anni di storie sportive del Garda, 126 anni di attività (nel nuoto, nel canottaggio, nella vela, nel triathlon) per la Società Canottieri Garda, 65 edizioni del Trofeo dell’Odio del Circolo Vela Gargnano.  L’evento ingloberà due regate, quella dell’Odio e quella dei 3 Campanili. Da Salò le varie flotte punteranno su Gargnano con il traguardo posto su molo dell porto di Marina di Bogliaco.
La prova velica chiuderà la stagione primaverile-estiva 2017 dei due Sodalizi e il circuito Multisport del territorio di “Sognando Olympia”. In acqua scenderanno le flotte dei Protagonist, dei Dolphin Cvg, degli Asso 99, le barche Open, quelle della stazza internazionale Offshore dell’Orc. 
Il Trofeo dell’Odio  è nato nel 1953 quando gli stranieri, in particolare i tedeschi, stavano dominando la Centomiglia. I ragazzi di Gargnano con tanta voglia di rivincita inventarono una gara dal nome “forte” (ma solo in apparenza). L’odio è, infatti,  la rivalità sportiva, contro l’avversario di tutta una stagione, un guanto di sfida lanciato, nel perfetto rispetto delle regole, il consueto brindisi finale per vincitori e vinti. Gargnano archivia la sua stagione 2017 mentre Salò darà inizio al suo circuito dell’ Autunno-Inverno 2017-2018. Le sfide di Salò e Gargnano hanno saputo mettere insieme 50 mila presenza turistiche grazie a Gorla e Centomiglia, per non parlare della Childrenwindcup. La Canottieri Garda oltre alla vela ha saputo proporre nuovi Eventi di nuoto e triathlon con presenze che hanno superato complessivamente i 900 partecipanti.
 
NEL 2016
Nella edizione dello scorso anno dell’Odio ci fu il classico “Peler” (da 20 a 25 nodi). La gara si era disputata sul percorso tra Gargnano e Campione del Garda, un lungo “bastone” come in una prove olimpica, sempre con la stessa aria. La vittoria andava nel gruppo degli Asso 99 a“SconquAsso” del veronese Andrea Farina del Cn Brenzone che approdava all’ arrivo a Marina di Bogliaco davanti a tutti. Secondo (ma primo nel suo gruppo) era il Melges 32 “O&Y” condotto da Luca Nassini per i colori del CV Gargnano. Secondi degli Asso 99 furono i fratelli Ferrari con Donatella e Francesca, portacolori del North West Garda di Campione, terzo “Assatanato” con Ivano Brighenti di Brenzone. Di seguito tagliarono “Aron-Confusione” di Elena Reboldi e Raffaele Bonatti, “Sir Lacelot” di Diego Petrucci. Nel gruppo Misto-Orc l’affermazione andò al Melges 32 dei Nassini (Luca, Damiano, Matteo); nel gruppo del Dolphin al “Tatanka” di Giovanna  Codecasa con Michele Borri al timone, secondo Alberto Osculati e terzo Oreste Bergamaschi, tutti del team velico di “Water Tribe” di Milano.
 


12/10/2017 18:53:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

L'Uvai mostra i numeri

56 eventi, 2.000 armatori e imbarcazioni, 35.000 velisti, 150 giudici, 1.200 mezzi d’appoggio, 7.000 accompagnatori, 100.000 persone coinvolte

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Sabato 2 giugno in Fraglia: “Vela Day” per i più giovani

Una giornata all’insegna della vela con istruttori del circolo, che accompagneranno i “velisti per un giorno” in uscite propedeutiche nel golfo di Desenzano, a partire dalle 10 del mattino

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci