domenica, 21 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

dolphin    optimist    melges32    match race    regate    middle sea race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: ultime, faticose miglia verso Itajaì

vor ultime faticose miglia verso itaja 236
redazione

In realtà non c’è nulla di diverso che gli equipaggi possano fare, in questa situazione. La presenza di un’area di alta pressione, infatti, genera venti leggeri e instabili e le barche procedono lentamente verso la meta di Itajaì.

Turn the Tide on Plastic, della skipper Dee Caffari e su cui corre anche la triestina Francesca Clapcich al suo primo giro del mondo, è il più vicino alla linea del traguardo che a mezzogiorno di venerdì distava poco più di 120 miglia. Ma la barca portacolori delle Nazioni Unite procedeva a soli sei nodi, in 5 nodi di vento.  “Non siamo più nel Southern Ocean dove bastano poche ore per coprire queste distanze.” Ha spiegato l’esperto navigatore britannico Brian Thompson da bordo. “In questa zona, ci vorrà più tempo, con questo vento leggero e ballerino, perché non c’è praticamente alcun vento sinottico.”

Gli spagnoli di MAPRE si trovano a oltre 310 miglia più dietro, ma sembra possa trovare una via d’uscita, con un’aria che sta lentamente entrando per la barca rossa. “E’ incredibile quanto piano andiamo e quanto sia difficile superare questa zona di alta pressione.” Ha scritto lo skipper iberico Xabi Fernández. “Finalmente vediamo un po’ di luce alla fine del tunnel, adesso abbiamo una decina di nodi da nord-est, il che ci fa sperare.”

In queste condizioni elaborare delle previsioni attendibili sull’arrivo delle due barche diventa difficile. E i Volvo Ocean 65 hanno bisogno di poco vento per accelerare in maniera significativa. L’ultimo ETA (Expected Time of Arrival) per Turn the Tide on Plastic è per la notte di venerdì, mentre MAPFREpotrebbe impiegare ancora 24 ore per giungere in terra brasiliana.

I due team che si sono ritirati dalla settima tappa ora corrono contro il tempo per raggiungere Itajaí ed essere alla partenza della Leg 8. 

Ieri pomeriggio, Team Sun Hung Kai/Scallywag ha lasciato il Cile con un equipaggio di trasferimento e secondo un post pubblicato sui social media sta: “puntando verso lo Stretto di Magellano, per entrare in Atlantico e risalire fino a Itajaí.”

Intanto, anche Vestas 11th Hour Racingha fornito un aggiormamento: “L’equipaggio è ancora alle Isole Falkland, lavorando per raggiungere Itajaí. Il boat captain, Nick Dana,  le persone del luogo per preparare la barca a navigare a motore lungo la costa Sudamerfare gli ultimi controlli prima che la barca possa partire, alla fine di questa settimana. A breve maggiori informazioni da parte di Mark Towill.” 


06/04/2018 19:24:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci