martedí, 25 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    j70    salone nautico di genova    vele d'epoca    vela paralimpica    regate    solidarietà    salone nautico    perini cup    tp52    luna rossa    ambiente   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: Turn the Tide on Plastic e Francesca Clapcich quarti in Brasile

vor turn the tide on plastic francesca clapcich quarti in brasile
redazione

Non ci sono dubbi che quella che si sta per concludere sia stata la tappa più dura e difficile della Volvo Ocean Race, e proprio in questa frazione l’equipaggio di Turn the Tide on Plastic ha ottenuto il suo miglior risultato dimostrando una crescita notevole da parte del team più giovane e inesperto della flotta.

La barca portacolori delle Nazioni Unite, che porta intorno al mondo anche un messaggio di sostenibilità ambientale, ha tagliato la linea con vento leggerissimo alle 04:12:44 UTC (le 6 e 12 del mattino in Italia) di sabato.

“E’ stata una tappa mostro e noi l’abbiamo conclusa, abbiamo dovuto lavorare duro per arrivare qui.” Ha detto Dee Caffari poco dopo l’arrivo. “Ma abbiamo dovuto lavorare duro per tutta la tappa. I ragazzi meritano tutto il rispetto possibile per aver ottenuto questo quarto posto. Sono molto orgogliosa di loro.”

Turn the Tide on Plastic è partito molto bene nella Leg 7, prendendo la testa della flotta nelle prime battute e poi restando nel primo gruppo durante tutta la navigazione nel Southern Ocean, una delle più dure che la regata ricordi. Ma, dopo aver passato Capo Horn il team ha notato un problema all’attrezzatura, una delle crocette era uscita di sede, mettendo a rischio l’integrità dell’albero. L’equipaggio è quindi stato costretto a rallentare, mentre il terzetto di testa se ne andava, e l’obiettivo è stato quello di non farsi scappare un prezioso quarto posto, davanti a MAPFRE. Le condizioni di vento leggero e molto difficile da interpretare degli ultimi giorni hanno reso la fine della tappa lenta e difficile, ma il risultato finale paga la resistenza e la caparbietà del giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, composto da veliste e velisti in egual misura.

“Il mio gruppo sta crescendo, tappa dopo tappa.” Ha spiegato Dee Caffari. “Nella precedente lo abbiamo dimostrato con vento leggero e in quest’ultima con tanto vento e tanto mare. I ragazzi possono affrontare ogni condizione e io li sostengo al 100% in ogni situazione.”

Grande soddisfazione, ed emozione, per Francesca Clapcich, alla sua prima partecipazione alla regata e al suo primo passaggio di Capo Horn, come sei dei suoi compagni. “Siamo arrivati alla fine di una tappa durissima, il Southern Ocean è stato probabilmente uno dei più difficili degli ultimi quindici anni, grande freddo, onde enormi.” Ha detto la triestina, che dopo due edizioni dei giochi olimpici ha coraggiosamente voluto sperimentare anche la vela oceanica. “Le ultime miglia sono state lunghe… Abbiamo tutti pensato ai ragazzi di Scallywag e alla famiglia di John. Personalmente era un amico, è dura da mandare giù. Ma sono contentissima che Scallywag ripreda la regata, penso sia un bellissimo gesto in onore di John.” Ha detto Francesca Clapcich con la voce rotta dall’emozione sulla banchina di Itajaì. “Siamo contenti di essere qui, è stato un risultato incredibile per il nostro team, siamo riusciti a tenere dietro MAPFRE, quindi per noi è un risultato eccezionale. Grazie a tutti.”

In mare ora restano gli spagnoli di MAPFRE, che dovrebbero giungere a Itajaì fra circa 24 ore, nelle prime ore di domenica mattina.


Photo Credit:Pedro Martinez/Volvo Ocean Race


07/04/2018 10:05:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Prima giornata del 31° Trofeo Mariperman

La cerimonia d’inaugurazione del 31° Trofeo Mariperman ha avuto luogo oggi 21 settembre nella Baia delle Grazie di Porto Venere

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Atalanta II sarà la barca istituzionale della città di Genova alla Millevele 2018

Saranno a bordo: il Sindaco di Genova Marco Bucci, il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Viceministro alle infrastrutture e ai trasporti Edoardo Rixi

Turismo Costiero: anche al Salone Nautico si chiede di superare la Bolkestein

La V Conferenza Nazionale sul Turismo Costiero e Marittimo alla presenza del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio

Il Ministro Toninelli inaugura il Salone Nautico di Genova

Prende il via domani, giovedì 20 settembre, la 58° edizione del Salone Nautico Internazionale a Genova dal 20 al 25 settembre

Al via negli USA il Campionato Mondiale Paralimpico

Sono iniziate martedì 18 settembre le regate valevoli per il Campionato del Mondo Paralimpico in corso di svolgimento a Sheboygan nella contea di Sheboygan, Stato del Wisconsin, USA

Vela d'amore sul Garda: la Childrenwindcup

Tanti bambini e altrattenti campioni alla Childrewindcup del Lago di Garda

Salone Nautico: il resoconto della giornata inaugurale

Una giornata segnata da tanta politica, ma la nautica alla fine ha prevalso

Al via l'asta di La Spina, storica vela d'epoca del 1929

A dieci anni dal restauro che le ha permesso di tornare a navigare, è partita l’asta pubblica online per il 21 metri La Spina, storica imbarcazione a vela d’epoca costruita in legno nel 1929 dai cantieri navali Baglietto di Varazze, in Liguria

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci