sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40    vela olimpica   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: Team Brunel vince a Cardiff, classifica cortissima

vor team brunel vince cardiff classifica cortissima
redazione

Dopo un deludente sesto posto ad Auckland, qualcosa è cambiato per l’equipaggio della barca olandese del veterano Bouwe Bekkinkg tra cui figura il friulano Alberto Bolzan alla sua seconda regata intorno al mondo. Team Brunel ha ottenuto due primi posti e un secondo, compresa la vittoria in questa tappa transoceanica che assegna doppi punti. Un risultato che rinsalda la posizione sul podio della barca gialla, che può ora puntare alla conquista del trofeo.

Per ottenere questo prezioso risultato, Team Brunel ha dovuto parare gli attacchi dei compatriota Simeon Tienpont su team AkzoNobel, che fino a poche ore prima del traguardo di Cardiff occupava la testa della flotta. Ma nelle forti correnti e nel vento leggero del Canale di Bristol, Bekking e il suo gruppo hanno trovato la strada migliore per prendere la prima posizione e proteggerla fino alla linea, che hanno tagliato solo 4 minuti e 5 secondi prima di  team AkzoNobel.

Ma quello che conta di più è che Team Brunel ha aggiunto 15 punti (14 per la tappa più un punto extra) che lo portano a poca distanza dalla prima posizione della classifica generale, quando mancano solo due tappe alla conclusione.

“Siamo molto felici del risultato, il nostro obiettivo era di battere le due barche rosse.” Ha detto lo skipper olandese, alla sua ottava partecipazione alla Volvo Ocean Race. “Vincere è bello perchè prendiamo doppi punti. C’è stata anche una bella lotta con AkzoNobel fino alla fine, siamo contenti. Abbiamo ridotto il gap da MAPFRE e Dongfeng e la vittoria overall rimane il nostro obiettivo numero uno!” Con il risultato della nona tappa, infatti, Team Brunel avrà solo tre punti di distacco dal primo.

Per team AkzoNobel, la Leg 9 sarà ricordata a lungo per il record di percorrenza sulle 24 ore della Volvo Ocean Race. Lo scorso venerdì, grazie a condizioni ideali, Simeon Tienpont e il suo equipaggio hanno abbattuto il precedente primato, stabilito dal Volvo Ocean 70 by Ericsson 4 nel 2008, percorrendo l’incredibile distanza di 602,5 miglia in un giorno.

“E’ stata una regata incredibile.” Ha dichiarato Tienpont intervistato dopo la linea del traguardo. “Sono molto orgoglioso del mio equipaggio. Abbiamo lottato fino alla fine e siamo contenti di questo secondo posto. Siamo felici di aver stabilito un record che speriamo resterà duro da battere. E’ stata una tappa piena di emozioni e restiamo motivati per le prossime due…  Da Melbourne in poi abbiamo fatto molto bene, abbiamo preso più punti di MAPFRE e Dongfeng. Siamo coscienti dei nostri mezzi e come equipaggio ci divertiamo molto. Continueremo a lottare e a fare quello che abbiamo fatto in questa tappa.”

Sul terzo gradino del podio sale Dongfeng Race Team, giunto a Cardiff 1 ora e 36 minuti dopo i vincitori, con questo piazzamento l’equipaggio guidato dallo skipper Charles Caudrelier riprende la testa della classifica generale con 60 punti, ovvero uno solo di vantaggio su MAPFRE e tre su Brunel. Le ultime due tappe saranno assolutamente decisive per definire il nome di coloro che potranno sollevare il trofeo a l’Aja a fine giugno.

Quarto a Cardiff Vestas 11th Hour Racing, mentre in mare restano ancora tre barche: MAPFRE, Turn the Tide on Plastic e Sun Hung Kai Scallywag. 

Maggiori informazioni e notizie nel corso della giornata.


 

Classifica generale provvisoria dopo nove tappe (calcolata su MAPFRE quinto)
1 - Dongfeng Race Team - 60 punti
2 - MAPFRE - 59 punti
3 - Team Brunel - 57 punti
4 - team AkzoNobel - 48 punti
5 - Vestas 11th Hour Racing - 36 punti
6 - Sun Hung Kai Scallywag - 29 punti
7 - Turn the Tide on Plastic - 26 punti


Photo Credit: Jesus Renedo/Volvo Ocean Race

 


29/05/2018 14:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

L'Oro delle Marche brilla in Lettonia

Protagonisti assoluti due giovani atleti della SEF Stamura: il 13enne Alessandro Graciotti, e la18enne Giorgia Speciale, che hanno conquistato due medaglie d'oro rispettivamente nel Techno293 juniores e nel TechnoPlus

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci