venerdí, 21 settembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

salone nautico di genova    perini cup    attualità    tp52    manifestazioni    press    rs feva    mini 6.50    vela paralimpica    roma giraglia    vele d'epoca    regate   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: Team Brunel resiste, decisive le ultime ore

vor team brunel resiste decisive le ultime ore
redazione

L’equipaggio olandese guidato dal veterano del giro del mondo Bouwe Bekking, ha ripreso velocità, dopo aver passato una zona di vento leggero, a circa 175 miglia dal traguardo e mantiene la leadership, cercando di resistere agli attacchi degli avversari e alle condizioni meteo non facili, tipiche dell’approccio a Newport.

Al rilevamento delle nove del mattino il margine di Team Brunel si era ridotto a sole sette miglia sui franco/cinesi di Dongfeng Race Team, ma al report successivo delle ore 15 il vantaggio è quasi raddoppiato. Brunel si trova a meno di 180 miglia dal traguardo della ottava tappa, 5.600 miglia teoriche da Itajaì in Brasile, e ha preso la testa dall’uscita delle calme equatoriali, una settimana fa, strappando la leadership a Turn the Tide on Plastic. Se il team con bandiera olandese, di cui fa parte anche il friulano Alberto Bolzan, dovesse riuscire a ottenere la vittoria sarebbe in secondo successo di fila, dopo quello della durissima Leg 7.

Tuttavia, malgrado occupi la posizione di leader, da bordo di Brunel il timoniere Kyle Langford pensa ci sarà un arrivo al foto-finish. “Ci sarà molta azione in coprata, e non dormiremo molto.” Ha detto Langford. “Ci giocheremo tutto nelle ultime 24 ore.”

Tutti e sette gli equipaggi si stanno preparando per le battute finali. “Ci aspettano ore di lavoro duro, di vento forte, leggero, di transizioni e cambi di vele.” Ha spiegato lo skipper di Dongfeng, Charles Caudrelier. “Il gruppo è in modalità inshore e in stand-by. Dobbiamo tenere il secondo posto o passare Brunel. Davanti c’è una situazione molto complessa, ci sono tante opzioni diverse e magari una ripartenza con aria leggera in una dozzina di ore. Dobbiamo restare concentrati al massimo. Lo stress a bordo è palpabile ma siamo felici di arrivare in un luogo fantastico.”

Rientrati nel gruppo di testa negli ultimi giorni, al rilevamento delle ore 15, gli spagnoli di MAPFRE avevano passato Turn the Tide on Plastic, passando in terza piazza. Un duro colpo per l’equipaggio guidato da Dee Caffari che hanno lottato per le prime posizioni per tutta la tappa, che hanno condotto per diversi giorni ma la skipper britannica ha ribadito che il suo gruppo non smetterà di lottare fino alla fine. “E’ una delusione, ma ci sono ancora delle opportunità. Il vento sta risalendo, non è ancora finita.”

La cartografia elettronica resta in modalità diretta fino alla fine della tappa, per dare ai tanti fan in tutto il mondo la possibilità di seguire la battaglia delle sette barche fino alla linea del traguardo della Leg 8.


07/05/2018 20:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Roma/Giraglia, ecco le sfide in acqua

Sedici gli iscritti ad una settimana dal via, con tre solitari e l'atteso ritorno alle corse di Mario Girelli

Riparte con più regate l'Invernale di Riva di Traiano

Saranno disputate ove possibile anche due prove nello stesso giorno, fino ad un massimo di dodici regate. Nove le date in calendario più due eventuali recuperi. Si parte il 4 novembre 2018

Enoshima: un bel Bronzo per Di Salle/Dubbini

Niente vento ad Enoshima, campo di regata prescelto per Tokio 2020 e per il nostro equipaggio del 470F resta il bronzo

Enoshima: domani 4 equipaggi italiani in Medal Race

Oggi vento quasi assente e solo i Laser Standard sono riusciti a disputare una prova

Italiano Hansa 303, vincono Cocconi/Ghio

Ennesima dimostrazione che il mare può essere accessibile a tutti in questo splendido campionato nazionale Hansa 303

Enoshima: l'Italia argento e bronzo nei Nacra 17

Nella prima delle due ultime giornate di Medal Race della Japan World Cup Series 2019 di Enoshima, arrivano due medaglie per la squadra italiana, un argento ed un bronzo nella classe Nacra 17

Nuotare a Capo Horn

Primo italiano a partecipare e competere nell’ICE Swimming, Chiarino ha all’attivo diversi altri primati come atleta italiano, tra cui la traversata a staffetta dello Stretto di Bering dalla Russia agli Stati Uniti nel 2013

Giorgio Zorzi con Ale Gaoso e Mara Trimeloni Campioni Italiani UFETTO 22

Il Campionato Italiano Ufetto 22 va a "Gmt-Econova" di Giorgio Zorzi, Club Diavoli Rossi Desenzano. A bordo con lui c'erano Alessandra Gaoso e Mara Trimeloni.

Compagnia della Vela: regata Lui e Lei 2018

Prenderà il via domani domenica 16 settembre alle ore 13.00 la 26a edizione della Lui e Lei. La regata di coppia, dal format originale che vede un uomo e una donna regatare in doppio in barca

Al via negli USA il Campionato Mondiale Paralimpico

Sono iniziate martedì 18 settembre le regate valevoli per il Campionato del Mondo Paralimpico in corso di svolgimento a Sheboygan nella contea di Sheboygan, Stato del Wisconsin, USA

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci