domenica, 22 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

melges20    press    tp52    luna rossa    windsurf    melges 20    orc    mini 650    progetto vela    vela olimpica    fincantieri    fincantieriantieri    circoli velici    fiv    vela oceanica   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: navigando a vista

vor navigando vista
redazione

Al rilevamento delle posizioni delle ore 13 italiane di domenica, Turn the Tide on Plastic stava cercando di rispondere agli attacchi di Vestas 11th Hour Racing, Dongfeng Race Team e Team Brunel ma le quattro barche navigano a vista, strambando a distanza ravvicinata lungo la costa nord-orientale del Brasile, cercando di sfruttare la corrente favorevole. Ed è stato così per le ultime 18 ore, con la tensione a bordo che si può solo immagine quanto intensa.

“Abbiamo Vestas proprio sulla poppa, Dongfeng è sopravento al nostro traverso e Brunel è attaccato.” Ha raccontato Bianca Cook da Turn the Tide on Plastic questa mattina. “Siamo incappati in qualche nuvola non proprio favorevole e quindi ci stanno alle calcagna… Noi siamo concentrati sulle nostre prestazioni, regolando tutto in continuazione, ma di sicuro c’è una grande pressione con tre barche che ci inseguono da vicino. E’ bello essere avanti e speriamo di poter tener testa agli altri fino alla fine.”

Ormai liberi dal vincolo della costa brasiliana, i sette team cercheranno di trovare la strada migliore per l’attraversamento delle calme equatoriali, che sono a circa 250 miglia a nord e, con la flotta posizionata molto a ovest, il passaggio dovrebbe essere abbastanza indolore, o almeno il più indolore dei quattro del giro del mondo.

E sebbene la pressione di fare bene resti alta, la meteo probabilmente offrirà ai velisti le condizioni più facili di tutta la regata.

“La vita è bella a bordo, asciutto in coperta e dopo la prima notte senza temporali, i ragazzi sono riposati e di buon umore.” Ha scritto il navigatore di Vestas 11th Hour Racing Simon Fisher. “Vediamo Turn the Tide e Dongfeng è dietro, una buona motivazione a cacciare e non essere cacciati.”

Più dietro team AkzoNobel, MAPFRE e Sun Hung Kai Scallywag cercheranno di trovare un’opportunità per colmare il divario proprio nel passaggio del Doldrum. Il più vicino è team AkzoNobel, a circa 13 miglia, che sta già cercando una strada diversa, con prua diretta a nord, ma a circa 25 miglia a est del quartetto di testa.

La lotta della Leg 8 può essere seguita con lo strumento della cartografia elettronica, in modalità live per tutto il resto della navigazione fino a Newport.


29/04/2018 16:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo Centro: alla Palermo-Montecarlo con un grande progetto sociale

Partecipare con un progetto sociale alla rinomata regata Palermo-Montecarlo che si svolge ogni anno dal 21 al 26 Agosto 2018 è diventato un must per Lega Navale Italiana, Sezione Palermo centro

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

9 giorni alla partenza di ANT ARCTIC LAB

Un giro del mondo che passa prima tra i ghiacci del nord, per poi doppiare i tre capi e rientrare in Atlantico verso Les Sables d'Olonne

CNRT: soddisfatti per la Coppa Italia, ma è già tempo di Roma-Giraglia

Soddisfazione per la Coppa Italia a Duende ed applausi a Reale Circolo Canottieri Tevere Remo per la Coppa Italia Trofeo Enway per Club. Ora la pausa estiva e poi si ricomincia con la Roma Giraglia

Rolex TP52 World Championship: Azzurra seconda

Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne, Azzurra si posiziona seconda alle spalle Quantum nel Rolex TP52 World Championship in corso a Cascais, in Portogallo

Mondiali giovanili Laser 4.7: oro per Chiara Floriani e bronzo per Giorgia Cingolani

Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7

Cagliari: si è conclusa dopo tre giornate di regate la Coppa Italia della classe Techno 293

A premiare i vincitori delle varie categorie sono stati gli ex campioni mondiali Techno 293, Marta Maggetti, Carlo Ciabatti e Michele Cittadini

Azzurra subito al comando del Rolex TP52 World Championship

Previsioni di vento rispettate, tra i 20 e i 25 nodi da nordovest, oggi a Cascais per il primo giorno di regate del campionato del mondo della classe TP52

Europeo Ufo 22: Magagna über alles

Dopo due giornate dell'Europeo tedesco, in testa alla classifica troviamo ancora Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, che si è aggiudicato la vittoria di tutte le prove disputate.

Dai Circoli - Bene a Cagliari la squadra agonistica Techno 293 del Circolo Surf Torbole

Nicolò Renna ai mondiali Giovanili in Texas, con prime regate lunedì

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci