mercoledí, 15 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    rs feva    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press    melges 24   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: MAPFRE si ferma per riparare la rotaia dell’albero red-line

vor mapfre si ferma per riparare la rotaia dell 8217 albero red line
redazione

Si tratta di una parte della rotaia dell’albero che si è “scollata” cinque giorni fa e che finora il team era riuscito a gestire, mantenendo buone prestazioni, con riparazioni temporanee.

Ora però, con 2.000 miglia di navigazione prima dell’arrivo a Itajaí in Brasile, lo skipper Xabi Fernández ha scelto di optare per una sospensione, avvenuta alle ore 18.32 UTC (le 20.30 italiane) a sole sei miglia a ovest di Capo Horn per effettuare una riparazione più efficace sia alla rotaia che alla randa. Tre componenti del team di terra sono in zona per assistere l’equipaggio.

Secondo le regole della Volvo Ocean Race, un team che sospende la regata può utilizzare il motore, ricevere assistenza esterna o materiale necessario a riparare.

La penalità è una sosta minima di almeno 12 ore, e il ritorno a punto dove si era interrotta la gara. Data la velocità delle altre barche, questo ultimo sviluppo potrebbe potenzialmente scombussolare la classifica overall.

Le previsioni meteo, tuttavia, sono in favore di MAPFRE, con un’alta pressione che dovrebbe rallentare i battistrada e permettere agli inseguitori di recuperare. 

“Ci sarà una ripartenza proprio dopo le Falklands.” ha spiegato lo skipper di Brunel Bouwe Bekking.

Intanto tutti gli altri team hanno ormai doppiato Capo Horn, rendendo omaggio a John Fisher, che è scomparso in mare lunedì. 

Team Brunel è stato il primo a passare, guadagnando un punto e lo skipper Bouwe Bekking ha sottolineato come sia stato importante. “Siamo finalmente oltre Capo Horn. Non è stata per niente facile,. Come sanno tutti abbiamo avuto un sacco di vento. E’ una pietra miliare, si arriva dal  Southern Ocean e ogni miglio fatto verso nord il clima migliora e la fine della regata all’Aja è letteralmente un passo più vicina. E’ un’immagine splendida e un momento importante per tutti i velisti. Ma anche se abbiamo festeggiato un po’ al passaggio, abbiamo anche brindato alla memoria di John Fisher, a cui continuiamo a pensare.”

Sentimenti simili sono stati espressi anche da Charles Caudrelier, lo skipper di Dongfeng Race Team. “E’ bello, naturalmente, passare Capo Horn e di solito tutti sono molto felici. Ma questa volta non possiamo dimenticare quello che è successo a John Fisher su Scallywag, e quindi non possiamo essere contenti come se si trattasse di un passaggio normale. Come in montagna, gli alpinisti conoscono i rischi, una cosa che è molto meno comune in mare, ed è perciò che siamo così scioccati. E’ un sollievo aver passato Capo Horn ma ovviamente pensiamo molto a David (Witt), al suo equipaggio e specialmente alla famiglia di John Fisher.”

 

Ordine di passaggio alla longitudine di Capo Horn (tempi provvisori UTC):
Team Brunel ---- 13:01 UTC (guadagna un punto bonus)
Vestas 11th Hour Racing ---- 15:01 UTC
Dongfeng Race Team ---- 15:45 UTC
team AkzoNobel ----17:22 UTC
Turn the Tide on Plastic ---- 17:35 UTC
MAPFRE ---- (suspended racing a ovest di Capo Horn)
Sun Hung Kai/Scallywag ---- (suspended racing)


Yann Riou/Volvo Ocean Race

 


30/03/2018 10:51:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marina Cala de’ Medici si conferma per il terzo anno consecutivo Porto d’eccellenza

Ratificata l’attestazione di MaRINA Excellence, nonché i riconoscimenti 24 Plus e 50 Gold

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Mondiali Aarhus: anche il 470 maschile si qualifica per Tokio

Anche oggi arriva una preziosa qualifica per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) con il quinto posto odierno entrano in Medal Race e qualificano l'Italia per Tokio 2020

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Europeo Melges 24: Maidollis allunga il passo

I Campioni del Mondo 2017 a bordo di Maidollis (7-1-1 oggi), dopo l'ottimo esordio della prima giornata in cui avevano messo a segno una magnifica doppietta, tornano ad essere protagonisti e consolidano la leadership della classifica provvisoria

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Gargnano, Garda: Itaca è tornata a casa

Tredici anni dopo la sua ideazione il progetto Itaca ha fatto nuovamente tappa al Circolo Vela della Centomiglia

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci