giovedí, 18 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    kite    ambiente    melges 24    porti    vele d'epoca    melges 32    circoli velici    invernali    soldini    regate    vela olimpica    barcolana    melges 20   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: la flotta verso Capo Horn, Scallywag verso il Cile

vor la flotta verso capo horn scallywag verso il cile
redazione

A oggi il team con bandiera di Hong Kong non ha confermato i suoi piani, sebbene la costa cilena rappresenti la terra ferma più vicina e la meno insidiosa da raggiungere, viste le condizioni molto dure che il team continua ad avere.

Le altre sei barche continuano la loro veloce andatura verso Capo Horn e, al rilevamento delle ore 15 odierne, lo skipper Bouwe Bekking e il suo equipaggio di Team Brunel, di cui fa parte anche l’italiano Alberto Bolzan, continua a mantenere la leadership conquistata quattro giorni fa e ha accumulato un solido margine di 65 miglia sugli inseguitori.

Tutti i team hanno dovuto affrontare venti di tempesta a oltre 40 nodi e onde realmente mostruose nella loro discesa verso Capo Horn, dove l’Oceano Meridionale si incanala in uno stretto spazio fra il Sud America e l’Antartide.

Il famoso Capo segna il passaggio dal Pacifico all’Atlantico meridionale e per la flotta indica la sospirata fine della navigazione nel Southern Ocean. Le ultime previsioni danno una ETA (Expected Time of Arrival) a Capo Horn verso metà giornata UTC (il primo pomeriggio in Italia) di giovedì.

Alle spalle di Brunel, Vestas 11th Hour Racing, MAPFRE e Dongfeng Race Team inseguono a una ventina di miglia l’uno dall’altro con Turn the Tide on Plastic e team AkzoNobel ulteriori 30 miglia dietro.

Ma, malgrado la regata continui, la perdita di John Fisher pesa ancora nei pensieri e nei cuori di tutti i velisti della Volvo Ocean Race.

In un blog da Turn the Tide on Plastic la skipper Dee Caffari ha incluso questo toccante omaggio, descrivendo l’atmosfera a bordo: “Ieri è stato un giorno di riflessione e di tristezza su TTOP. Ricevuta la notizia del tragico incidente, è stata condivisa con l’equipaggio. Tutti hanno vissuto un momento di tristezza e abbiamo pianto, in privato o insieme. Fish era un amico, un fan e un supporter del nostro progetto. Era un velista dotato che stava facendo quel che amava, e questo è il solo pensiero che ci può dare una qualche consolazione. Ora guardiamo in cielo e vediamo un altro spirito di un marinaio prendere il volo sotto forma di un Albatro, che ci guarda da lassù.” Una antica tradizione marinaresca, infatti, dice che le anime dei marinai dispersi prendano vita in uno dei tipici uccelli marini dell’emisfero sud.

Il navigatore Simon Fisher da brodo di Vestas 11th Hour Racing ha inviato a terra questo messaggio: “Dopo la devastante notizia di ieri stiamo navigando verso Capo Horn con un peso sul cuore. Anche se dobbiamo restare concentrati, posso parlare a nome di tutti a bordo e dire che oggi i nostri pensieri sono solo per John, la sua famiglia, i suoi amici e compagni. Il Southern Ocean è stato particolarmente duro quest’anno, non ha dato un momento di respiro, né di pausa. E, con la tragedia di ieri, questi ultimi giorni nel Pacifico, saranno ancora più duri.”


Yann Riou/Volvo Ocean Race


28/03/2018 21:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

FLASH - Oro per Giorgia Speciale alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Giorgia Speciale ha dominato nella classe dei Techno 293 Plus femminile ed ha conquistato l'Oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires

Barcolana, se non sono 2000 non ci si diverte

Superata la soglia dei 2000 iscritti. Spirit of Portopiccolo riconsegna la Coppa, ma è pronto a riprendersela.

Barcolana 50: prima regata per il Team MSC

Con MSC Team parte da Trieste l’esperienza velica della compagnia di navigazione con la barca classe Psaros33. In partnership con Marevivo, l’organizzazione dedicata alla conservazione marina, MSC promuoverà la passione e il rispetto per il mare

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: Speciale e Renna oggi in acqua per una medaglia

Appuntamento in acqua con primo segnale di avviso alle ore 12:00 locali (17:00 italiane) con le finali delle tavole a vela previste alle 12:05 (17:05 italiane) quella maschile e alle 12:45 (17:45 italiane) quella femminile

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Olimpiadi Giovanili: buone notizie dalla vela azzurra

Sofia Tomasoni sale al 2° posto nei Kiteboard femminili, Nicolò Renna sempre 2° nei T293 maschili e Giorgia Speciale consolida il 1° posto nei T293 femminili

Olimpiadi Giovanili: Argento per Nicolò Renna

L'atleta del Circolo Surf Torbole ha conquistato l'argento nella classe techno 293 plus maschile

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci