venerdí, 25 maggio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

crociere    altura    mare    uvai    melges20    gc32    52 super series    azzurra    volvo ocean race    470    optimist    la cinquecento    palermo-montecarlo    fragile vela desenzano    confitarma    nautica    olimpiadi    mascalzone latino   

VOLVO OCEAN RACE

VOR: la flotta verso Capo Horn, Scallywag verso il Cile

vor la flotta verso capo horn scallywag verso il cile
redazione

A oggi il team con bandiera di Hong Kong non ha confermato i suoi piani, sebbene la costa cilena rappresenti la terra ferma più vicina e la meno insidiosa da raggiungere, viste le condizioni molto dure che il team continua ad avere.

Le altre sei barche continuano la loro veloce andatura verso Capo Horn e, al rilevamento delle ore 15 odierne, lo skipper Bouwe Bekking e il suo equipaggio di Team Brunel, di cui fa parte anche l’italiano Alberto Bolzan, continua a mantenere la leadership conquistata quattro giorni fa e ha accumulato un solido margine di 65 miglia sugli inseguitori.

Tutti i team hanno dovuto affrontare venti di tempesta a oltre 40 nodi e onde realmente mostruose nella loro discesa verso Capo Horn, dove l’Oceano Meridionale si incanala in uno stretto spazio fra il Sud America e l’Antartide.

Il famoso Capo segna il passaggio dal Pacifico all’Atlantico meridionale e per la flotta indica la sospirata fine della navigazione nel Southern Ocean. Le ultime previsioni danno una ETA (Expected Time of Arrival) a Capo Horn verso metà giornata UTC (il primo pomeriggio in Italia) di giovedì.

Alle spalle di Brunel, Vestas 11th Hour Racing, MAPFRE e Dongfeng Race Team inseguono a una ventina di miglia l’uno dall’altro con Turn the Tide on Plastic e team AkzoNobel ulteriori 30 miglia dietro.

Ma, malgrado la regata continui, la perdita di John Fisher pesa ancora nei pensieri e nei cuori di tutti i velisti della Volvo Ocean Race.

In un blog da Turn the Tide on Plastic la skipper Dee Caffari ha incluso questo toccante omaggio, descrivendo l’atmosfera a bordo: “Ieri è stato un giorno di riflessione e di tristezza su TTOP. Ricevuta la notizia del tragico incidente, è stata condivisa con l’equipaggio. Tutti hanno vissuto un momento di tristezza e abbiamo pianto, in privato o insieme. Fish era un amico, un fan e un supporter del nostro progetto. Era un velista dotato che stava facendo quel che amava, e questo è il solo pensiero che ci può dare una qualche consolazione. Ora guardiamo in cielo e vediamo un altro spirito di un marinaio prendere il volo sotto forma di un Albatro, che ci guarda da lassù.” Una antica tradizione marinaresca, infatti, dice che le anime dei marinai dispersi prendano vita in uno dei tipici uccelli marini dell’emisfero sud.

Il navigatore Simon Fisher da brodo di Vestas 11th Hour Racing ha inviato a terra questo messaggio: “Dopo la devastante notizia di ieri stiamo navigando verso Capo Horn con un peso sul cuore. Anche se dobbiamo restare concentrati, posso parlare a nome di tutti a bordo e dire che oggi i nostri pensieri sono solo per John, la sua famiglia, i suoi amici e compagni. Il Southern Ocean è stato particolarmente duro quest’anno, non ha dato un momento di respiro, né di pausa. E, con la tragedia di ieri, questi ultimi giorni nel Pacifico, saranno ancora più duri.”


Yann Riou/Volvo Ocean Race


28/03/2018 21:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Seatailor: lo spi prêt-à-porter

Una giovane start up, la Seatailor, fondata da Andrea Postiglione e Cristina Renzi usa vele e mute da sub per la propria linea di abbigliamento

Punta Ala protagonista della vela d’altura italiana

Oltre 200 imbarcazioni per circa 3.000 velisti arriveranno a Punta Ala e parteciperanno alla grande festa che caratterizza l’atto finale della 151 Miglia un evento di grande rilievo nel panorama sportivo nazionale e internazionale

Marina Cala de’ Medici partnership col Porto di Cavallo

Il Porto di Cavallo è aperto dal 1 giugno al 30 settembre, richiedi informazioni presso la reception del Porto per usufruire dei voucher promozionali

La Grand Soleil Cup 2018

Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo e Pierservice, sono attese in banchina oltre 55 imbarcazioni

X-Yacht Med Cup a Chiavari in una due giorni di vela ed eventi collaterali

La formula ha previsto regate per le classi d’altura FIV IRC e ORC, ma anche prove da vivere con lo spirito di vere e proprie veleggiate, abbinando a terra eventi sociali

Da mercoledì si torna a volare sul Garda Trentino con il 1° Mondiale GC32

Anche Ruggero Tita tra i GC32 a Riva del Garda. L'atleta trentino probabilmente salirà a bordo di Realteam per una sessione speciale di velocità

Race For The Cure, il 27 Maggio a Bari la veleggiata

La regata è in programma in contemporanea con la corsa che vedrà un fiume rosa invadere pacificamente il centro di Bari

I vincitori della Rolex Capri Sailing Week

Nella piazzetta di Capri assegnati i trofei della combinata e i 4 orologi submariner

Disney Italia sul Catamarano di Andra Stella per il progetto WOW Wheels On Waves

Un’impresa “incredibile”: l’accessibilità universale e il valore della resilienza emotiva che oggi fa tappa al porto di Rimini

SuperNikka si aggiudica la Rolex Capri Sailing Week

Davvero notevole lo score del Maxi portato da Lacorte che nelle cinque prove portate a termine nell’arco di quattro giorni, ha ottenuto tre vittorie, un secondo (nella prova di oggi) e un terzo posto,

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci