giovedí, 22 febbraio 2018

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

volvo ocean race un fine settimana di fuoco
redazione

La classifica cambia di continuo, lasciando spazio alle ipotesi e alle previsioni, e dipende al momento dalla posizione a est o a ovest di ognuno dei sette team impegnati nella seconda tappa del giro del mondo. Mentre la flotta sta ormai raggiungendo la latitudine della linea del traguardo di Città del Capo, coloro che  progrediscono verso est, tagliano preziose miglia delle circa 2.500 rimanenti alla capitale sudafricana.

Tatticamente però, la situazione è molto più complessa, e molti dei favoriti di questa tappa secondo gli esperti stanno ancora navigando prua sud-ovest, in realtà allontanandosi dalla meta, con l’obiettivo di agganciare prima il flusso di aria più fresca che li può portare sulla linea del traguardo tra una settimana.

“All’ultimo rilevamento siamo scesi dalla prima alla quinba posizione.” Ha detto il watch captain di team AkzoNobel, Chris Nicolson. Il suo team è quello che si è spinto più a est negli ultimi giorni e quindi compariva primo nell ranking. “Adesso stiamo uscendo dal sistema si alta pressione e sperando di entrare in uno di bassa pressione. Probabilmente perderemo altre miglia al prossimo report, ma l’idea è quella di posizionarci al meglio per il fronte che sta arrivando e di navigarci per i prossimi tre o quattro giorni.” Ha spiegato l’australiano.

Un’interessante sviluppo delle ultime 24 ore è stata la tattica differente da parte di Dongfeng Race Team e MAPFRE, le due barche che hanno guidato la marcia verso sud per la maggior parte della scorsa settimana.

Nelle prime ore di sabato  Dongfeng sembra aver cambiato stratediga, e si trova a circa 80 miglia più a est degli spagnoli, cioè più vicino a Città del Capo ma anche ai venti più leggeri del sistema anticiclonico. In effetti  mentre MAPFRE navigava con 16 nodi di vento al rilevamento delle 13 UTC, Dongfeng ne aveva solo 12. 

Quindi le prossime ore potrebbero essere determinanti per decidere il nome del vincitore della Leg 2, è un fine tappa tutto da seguire.


18/11/2017 20:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Volvo Ocean Race: Turn the Tide on Plastic incontra barca alla deriva

Turn The Tide on Plastic ha avvistato Sea Nymph mercoledì 14 febbraio a circa 360 miglia ad est di Guam (VIDEO)

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

Ferretti Group conquista anche l’America

Al “Miami Yacht Show” il Gruppo espone 17 modelli, fra cui tre première per il mercato statunitense: Custom Line Navetta 33, Riva 56’ Rivale e Ferretti Yachts 920

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Fumo in spiaggia, la sfida verde di Bibione

Permane il divieto sulla battigia, mentre sotto l’ombrellone si punta a un patto con i turisti

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci