mercoledí, 13 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    circoli velici    yacht club    ambiente    riva    volvo ocean race    nautica    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

volvo ocean race un fine settimana di fuoco
redazione

La classifica cambia di continuo, lasciando spazio alle ipotesi e alle previsioni, e dipende al momento dalla posizione a est o a ovest di ognuno dei sette team impegnati nella seconda tappa del giro del mondo. Mentre la flotta sta ormai raggiungendo la latitudine della linea del traguardo di Città del Capo, coloro che  progrediscono verso est, tagliano preziose miglia delle circa 2.500 rimanenti alla capitale sudafricana.

Tatticamente però, la situazione è molto più complessa, e molti dei favoriti di questa tappa secondo gli esperti stanno ancora navigando prua sud-ovest, in realtà allontanandosi dalla meta, con l’obiettivo di agganciare prima il flusso di aria più fresca che li può portare sulla linea del traguardo tra una settimana.

“All’ultimo rilevamento siamo scesi dalla prima alla quinba posizione.” Ha detto il watch captain di team AkzoNobel, Chris Nicolson. Il suo team è quello che si è spinto più a est negli ultimi giorni e quindi compariva primo nell ranking. “Adesso stiamo uscendo dal sistema si alta pressione e sperando di entrare in uno di bassa pressione. Probabilmente perderemo altre miglia al prossimo report, ma l’idea è quella di posizionarci al meglio per il fronte che sta arrivando e di navigarci per i prossimi tre o quattro giorni.” Ha spiegato l’australiano.

Un’interessante sviluppo delle ultime 24 ore è stata la tattica differente da parte di Dongfeng Race Team e MAPFRE, le due barche che hanno guidato la marcia verso sud per la maggior parte della scorsa settimana.

Nelle prime ore di sabato  Dongfeng sembra aver cambiato stratediga, e si trova a circa 80 miglia più a est degli spagnoli, cioè più vicino a Città del Capo ma anche ai venti più leggeri del sistema anticiclonico. In effetti  mentre MAPFRE navigava con 16 nodi di vento al rilevamento delle 13 UTC, Dongfeng ne aveva solo 12. 

Quindi le prossime ore potrebbero essere determinanti per decidere il nome del vincitore della Leg 2, è un fine tappa tutto da seguire.


18/11/2017 20:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Kingii premiato con la Menzione d’Onore all'ADI Compasso d’Oro International Award 2017

“Un riconoscimento che premia l’impegno di Kingii Corporation nella ricerca e nell’innovazione che caratterizzano gli sforzi progettuali alla base della nuova versione di Kingii Wearable"

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci