lunedí, 16 luglio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    optimist    j/70    windsurf    j70    coppa italia    ufo22    rs feva    regate    nacra 17    libri   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: SAP supporta il team AkzoNobel con la tecnologia a sensori biometrici

SAP SE ha annunciato un nuovo progetto innovativo sviluppato con il team AkzoNobel per fornire tutti i membri dell'equipaggio di sensori biometrici durante l'edizione 2017-18 della Volvo Ocean Race. AkzoNobel ha scelto SAP per aiutare il team AkzoNobel a prepararsi al meglio per la gara e garantire all’equipaggio di raggiungere una forma fisica ottimale e ottenere prestazioni di elevato livello. Utilizzando l’edge computing per l’Internet of Things (IoT) fornito da SAP Leonardo IoT Edge, il progetto consente al team AkzoNobel di monitorare la preparazione atletica e il grado di affaticamento dell’equipaggio durante le regate, in modo da ottimizzarne i risultati basandosi sui dati raccolti.
"Finora, aspetti come il meteo e il percorso ideale erano le nostre principali aree di interesse. La tecnologia fornita da SAP ci offre uno strumento che ci permette di ottenere le migliori prestazioni dall'equipaggio", ha dichiarato Simeon Tienpont, skipper del team AkzoNobel. "Queste innovazioni tecnologiche aiuteranno a superare i confini del nostro sport e possono finalmente fare la differenza".
Dato che l'affaticamento fisico e mentale rappresenta la maggiore sfida per un equipaggio durante una gara di otto mesi, SAP ha dotato cinque membri del team AkzoNobel con sensori per acquisire dati biometrici. I sensori saranno indossati 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 durante la gara. In questo modo i dati raccolti forniranno preziosi approfondimenti su aspetti quali stanchezza, indebolimento, reazione alle condizioni atmosferiche e livelli di stress. Inoltre, la soluzione edge biometrica – che ha accesso alle informazioni registrate a bordo della barca da competizione Volvo Ocean 65 – aiuterà a interpretare i dati di misurazione biometrica. Per la prima volta, i dati biometrici e l'analisi in tempo reale possono essere forniti durante l'intera gara e daranno al team AkzoNobel una visione senza precedenti sui dati di salute e recupero fisico dell'equipaggio. I risultati saranno disponibili durante le regate su un'interfaccia utente disegnata specificamente per lo skipper.
SAP Leonardo IoT Edge e SAP Leonardo IoT Foundation utilizzati in mare e a terra
SAP Leonardo IoT Edge, che fa parte del sistema di innovazione digitale SAP Leonardo, viene utilizzato per catturare i dati biometrici dell'equipaggio in mare. L’IoT-edge computing offre la capacità di elaborazione, memorizzazione e analisi dei dati dei sensori senza Internet o altra connessione dati. Quando le barche approdano ad ognuno dei 12 scali, analisi predittive e di machine learning vengono eseguite con SAP Cloud Platform utilizzando SAP Leonardo IoT Foundation. Sulla base dei dati raccolti in mare, i risultati di queste analisi vengono forniti all'equipaggio e aiuteranno lo skipper del team AkzoNobel a prepararsi per la successiva tappa della gara.
"Questo è un eccellente esempio di come le persone, i processi e gli oggetti connessi con tecnologie digitali all'avanguardia possono migliorare le prestazioni", ha dichiarato Tanja Rueckert, president, IoT & Digital Supply Chain, SAP. "La condizione fisica e la resistenza mentale dei membri dell'equipaggio sono fattori importanti che fanno la differenza tra vincere o perdere. SAP Leonardo IoT Edge aiuta il team AkzoNobel a capire meglio la condizione fisica dell'equipaggio per prendere giuste decisioni e competere al meglio".


07/11/2017 20:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Marco & Muttley: ma che bel giro d'Italia a vela!!!

Marco Rossato, principale protagonista e promotore del progetto TRI sail4all promosso dall’ASD“I Timonieri sbandati”, è il primo velista disabile agli arti inferiori a circumnavigare in barca a vela da solo(con cane Muttley al seguito) i mari italiani

Garda: al mondiale Yngling si parla solo olandese

Mondiali classe Yngling a Riva del Garda: tra i tre olandesi la spunta NED 255 con Moorman Kaj al timone

Libri: Andrea Stella, Sfida sull'Oceano

Esce domani (11 luglio) in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo "Sfida sull'oceano. Un'eccezionale impresa di mare in sedia a rotelle" di Andrea Stella

Duende (CNRT) vince la Coppa Italia, Tevere Remo la 1^ Coppa Italia per Club

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club - Trofeo Enway

Coppa Italia: una sola prova e la vince Duende (CNRT)

Riva di Traiano. Coppa Italia - Trofeo Enway 2018 - Tanto l’entusiasmo … ma il vento tradisce la prima della Coppa

14 luglio: parte dal CNRT la "presa" della Coppa Italia 

Parte il 14 luglio, giorno della presa della Bastiglia, da Riva di Traiano la nuova Coppa Italia Altura per Club, una vera rivoluzione che mette a confronto i circoli velici nel contendersi il Trofeo Enway 

Guardia Costiera: sequestrati 11.000 metri di reti illegali

Il sequestro operato da Nave Bruno Gregoretti (CP920) della Guardia Costiera

Prime regate all'Europeo Ufo 22

Al termine della prima giornata, in cima alla classifica troviamo Frisbee, ITA 049, di Michele Magagna, seguito al secondo posto da Wendl, AUT 114, di Günther Wendl e al terzo posto da GMT-Econova di Giorgio Zorzi, ex presidente della classe

Parte domani a Domaso il Campionato Italiano H22

L’H22 One Design è un’imbarcazione monotipo di 22 piedi (6,70mt), disegnata dal progettista inglese di Coppa America Rob Humphreys, prodotta da H22 One Design s.r.l.

49er, 49erFX, and Nacra 17 European Championship a Gdynia, in Polonia

Con 92 partecipanti nella classe 49er, 44 per le ragazze del 49er FX e 51 nei Nacra 17, ed il livello presente in acqua, il Campionato parte come uno degli appuntamenti più caldi dell’anno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci