venerdí, 23 febbraio 2018

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: partenza spettacolo da Alicante

volvo ocean race partenza spettacolo da alicante
Roberto Imbastaro

Sono state condizioni spettacolari e un foltissimo pubblico a salutare i sette team partecipanti alla Volvo Oean Race 2017-18, in partenza ora da Alicante per la Leg 1, la prima tappa, che li porterà a Lisbona dopo circa 1.450 miglia di navigazione, attraverso lo Stretto di Gibilterra, oltre l'isola di Porto Santo (a nord di Madeira) e sulla linea del traguardo di Lisbona.

La mattinata si è aperta con decine di migliaia di spettatori venuti ad affollare il Race Village, ad assistere alla parata degli equipaggi e alla cerimonia di uscita dal porto. Una bella brezza da est intorno ai 15/20 nodi di intensità, che si è poi andata intensificando, e centinaia di barche hanno invece goduto dello spettacolo alla partenza in mare, con diversi colpi di scena e di cambi al vertice.

In particolare sono stati momenti intensi quelli che hanno coinvolto le tre barche che guidavano la flotta al passaggio dell'ultima boa di percorso: gli spagnoli di MAPFRE, gli olandesi di team Brunel -con i nostri Alberto Bolzan e Maciel Cicchetti- e i franco/cinesi di Dongfeng Race Team coinvolti in un ingaggio "caldo" con una strambata obbligata e una chiamata di penalità da parte degli umpire in mare per gli olandesi e gli iberici, che avevano condotto la flotta fino a quel momento, che sono quindi rimasti in coda al gruppo.

Di conseguenza, la prima barca a lasciare la baia, al termine di un percorso costiero di circa otto miglia di lunghezza è stata Dongfeng Race Team guidata dallo skipper francese Charles Caudrelier, che ospitava a bordo Franck Cammas, vincitore della regata nel 2011-12.

“Sarà una lotta all'ultimo metro, una regata serratissima." Aveva detto lo skipper Charles Caudrelier prima della partenza. “Lo so che dovremo combattere fino alla linea del traguardo." E così è stato, fin dalle prime battute di questa prima tappa. 

Seconda barca a lasciare la baia di Alicante, Turn the Tide on Plastic della skipper  Dee Caffari, su cui corre anche la triestina Francesca Clapcich, che ha approfitttato della penalità inflitta agli avversari ma ha anche preso sagge decisioni tattiche per recuperare terreno. Insieme a Sun Hung Kai/Scallywag, Vestas 11th Hour Racing la barca della britannica è stata anche protagonsita di alcuni passaggi mozzafiato, a pochi metri dalle barche spettatori.

Prima della partenza, solo pochi istanti prima che le barche lasciassero il porto, AkzoNobel ha fornito e confermato la lista equipaggio finale, con l'olandese Simeon Tinepont tornato nel ruolo di skipper.

Il team ha passato giornate piuttosto intense da quando lo skipper Simeon Tienpont ha abbandonato la guida della squadra per essere rimpiazzato dal watch captain Brad Jackson lo scorso weekend. Venerdì sera, Tienpont ha vinto una causa che gli ha permesso di tornare, a poche ore dalla partenza e con un equipaggio rimaneggiato.

In una dichiarazione rilasciata dal team, Tienpont ha commentato: "Personalmente, sono sollevato di essere di nuovo a bordo con il mio gruppo e di iniziare questa Volvo Ocean Race.” Ringraziando Jackson e il team Sun Hung Kai Scallywag per avergli concesso di avere a bordo Antonio Fontes per la prima tappa. 

Ormai in "modalità regata" i team entreranno presto nella routine della vita in mare ma le prime ore di questa Volvo Ocean Race 2017-18 hanno già dato un assaggio di quanto sarà combattuto il giro del mondo a vela. 


22/10/2017 17:25:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La X-Yachts Med Cup 2018

L'evento che coniugherà un week end di regate a momenti di socializzazione tra armatori, si svolgerà nel golfo del Tigullio, a Chiavari nei giorni 18-20 Maggio

Wine: Prosecco e Chianti star sul web

Kristina Isso a Londra con la sua Prosecco House e Sting in Toscana hanno catalizzato l'attenzione sul web in questa settimana. Cordoglio per la morte di Bruno Giacosa, storico produttore di Barolo e Barbaresco. Due vini foggiani premiati in Giappone

Nasce Seatec Academy, un centro di formazione per ingegneri e architetti nautici

In programma dal 5 al 7 aprile, IMM CarraraFiere lancia Seatec Academy un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di CFP, Crediti Formativi Professionali

De Magistris: “Nauticsud, bilancio positivo per l’economia del mare”

63mila presenze e trend positivo di vendite, il resoconto del 45° salone nautico di Napoli. Nauticsud Award 2018 per le aziende: Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design

Gommoni a gas e con tecnologia Foil il progetto di Coastal Boat e Newtak

Le due importanti innovazioni emerse, che potrebbero rivoluzionare il settore della nautica, sono HEB (Hybrid Ecological Boat) e FRB (Foil Rubber Boat).

Rinviata causa allerta meteo la ripresa del Memorial Pirini

È al comando il vincitore delle ultime due edizioni, Kismet, armato da Francesca Focardi e timonato da Dario Luciani, battente bandiera del circolo ospitante

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci