venerdí, 24 maggio 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

1000 vele per garibaldi    tp52    gc32    attualità    cnsm    circoli velici    melges 20    star    regate    optimist    marevivo    alinghi    cambusa    vela olimpica   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: partenza in slow-motion

volvo ocean race partenza in slow motion
Roberto Imbastaro

Un meteo favorevole, con sole e temperature quasi estive, hanno richiamato moltissimi spettatori sia nel Race Village di Alexandra Head che nella baia di Cardiff, con numeri che sono andati ben al di là delle previsioni degli organizzatori locali. 

Data l’assenza quasi totale di vento, tuttavia, la partenza inizialmente prevista per le ore 17 italiane, è stata posticipata brevemente dal Comitato di Regata, per permettere alla marea di cambiare e avere corrente favorevole per l’uscita in mare aperto.

Per la stessa ragione anche la parte costiera, che precede sempre la partenza delle tappe e che dà modo agli spettatori di seguire le barche da vicino, è stata cancellata nel tentativo di far uscire la flotta dal Canale di Bristol prima del nuovo cambio di marea in serata.

Gli spagnoli di MAPFRE sono stati i primi a tagliare la linea, in una sorta di danza al rallentatore, insieme a Team Brunel, Vestas 11th Hour Racing, team AkzoNobel e Dongfeng Race Team.

A causa della corrente, sia Sun Hung Kai Scallywag che Turn the Tide on Plastic si sono invece trovati troppo vicini alla linea dello start e sono partiti in anticipo. Scallywag ha anche subito una penalità per non aver lasciato sufficiente spazio di manovra a Turn the Tide on Plastic e ha dovuto effettuare un giro di 360°, che l’ha relegato in coda alla flotta.

La Leg 10 copre una distanza teorica di 1.300 miglia, e si corre sulla rotta da Cardiff in Galles a Göteborg, in Svezia. Si tratta di una frazione assolutamente decisiva, in quanto potrebbe determinare il nome del vincitore overall del giro del mondo, dato che Dongfeng Race Team di Charles Caudrelier ha un solo punto di vantaggio su  MAPFRE dello skipper spagnolo Xabi Fernández e due su Team Brunel di Bouwe Bekking, e su cui corre anche l’italiano Alberto Bolzan.

“Siamo felici della nostra posizione e abbiamo voglia di partire per questa tappa.” Ha dichiarato il francese Caudrelier prima di lasciare la banchina di Cardiff. “Sarà una partenza molto insidiosa, questa nel Canale di Bristol.”Ha invece spiegato Xabi Fernández, lo skipper di MAPFRE. “Ma siamo fiduciosi e dobbiamo solo regatare al meglio. Credo che la barca e il mio equipaggio siano veloci… speriamo di partire bene e fare una buona regata.”

Dopo mezz’ora di navigazione, con vento davvero leggero, la prima posizione era occupata da MAPFRE seguito da Vestas 11th Hour Racing e da Team Brunel, mentre Dongfeng Race Team ha scelto di sacrificare la distanza per provare a trovare aria migliore, e si trovava a circa mezzo miglio dietro agli avversari.

Malgrado il vento leggero della partenza, le previsioni parlano di un’accelerazione del passo e l’ETA (Expected Time of Arrival) a Göteborg è fissata per la notte fra giovedì e venerdì.

 


10/06/2018 19:19:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giancarlo Pedote: che bel debutto tra gli Imoca 60!

Giancarlo Pedote ha fatto un colpo clamoroso aggiudicandosi il terzo posto al traguardo dell'evento, rendendosi così autore di un debutto straordinario sul circuito dei 60 piedi IMOCA

Palermo: a giugno "Una Vela Senza Esclusi" e il Campionato Nazionale Hansa 303

La manifestazione inizierà il 12 giugno con il raduno della Classe Hansa e lo stage federale. Ci si aspetta la partecipazione di circa 25 imbarcazioni in rappresentanza di 10 regioni italiane

GC32 Racing Tour: arrivano i cinesi... e Sir Ben Ainslie

Sir Ben Ainslie e i velisti britannici di Coppa America hanno confermato la loro presenza nel GC32 Racing Tour in 2019 dove ci sarà anche la new entry cinese CHINAone NINGBO

Caorle: parte domenica la 45^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, vedrà al via 32 imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia e Croazia, con ben 22 iscritti nella storica categoria 500x2

Weymouth, Nacra 17: Tita/Banti rallentano ma sono ancora terzi

Quarto giorno e prime Fleet Series ai 2019 Volvo Europeans di Weymouth (UK) delle classi Nacra 17, 49er e 49erFX

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini in California per la prima edizione della CA 500

La CA 500 copre un percorso di circa 500 miglia da San Francisco a San Diego: dopo la partenza, al largo del San Francis YC, la flotta dovrà passare a Nord della Farallon Light Island, prima di dirigersi verso San Diego

TP52, Minorca: Azzurra va subito al comando

Con un secondo e un primo posto rispettivamente nelle due prove disputate oggi, il TP52 Azzurra si porta subito al comando della classifica provvisoria del massimo campionato di vela professionistica

Vela e solidarietà al Circolo Vela Bari

Ancora una volta si rinnova e si consolida il sodalizio tra il Circolo della Vela Bari e la Race for the cure, la corsa di sensibilizzazione organizzata dalla Susan G. Komen per la prevenzione e la cura del tumore al seno in

Europeo Weymouth: la gioia la regalano Maria Giubilei e Alexandra Stalder

Nei Nacra 17 Tita/Banti quarti, Bissaro/Frascari sesti, Ugolini/Giubilei primi nei Nacra 17 Under23, Stalder/Speri seconde nei 49erFX Under 23

Day 2 ad Arco della regata nazionale FIV 29er-Nacra 15

Tedeschi passati in testa alla regata nazionale 29er di Arco; Spagnolli-Cialti stanno dominando nei Nacra 15 Domenica la conclusione

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci