sabato, 23 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini 6.50    press    regate    melges 20    altura    tp52    circoli velici    volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: Dongfeng vince la New Zealand Herald In Port Race

volvo ocean race dongfeng vince la new zealand herald in port race
redazione

Sono state concentrazione e capacità di resistere fino agli ultimi metri quelle che hanno portato Dongfeng Race Team a vincere la New Zealand Herald In Port Race di Auckland, svoltasi nella notte italiana.

Condizioni estremamente leggere, con vento ballerino e incostante, hanno caratterizzato il campo del celeberrimo Waitematā Harbour, per una regata di circa un’ora che ha visto diversi avvicendamenti al vertice.

In seconda posizione è giunto il vincitore della sesta tappa, Team AkzoNobel mentre gli spagnoli di MAPFRE, che avevano guidato la carica nelle prime battute, hanno completato il podio, mantenendo la leadership della classifica delle In Port Race Series. 

“E’ stata una regata impegnativa, molto difficile.” Ha detto lo skipper transalpino di Dongfeng Charles Caudrelier, una volta rientrato in porto. “Abbiamo fatto una partenza orribile ma nel primo lato sono successe così tante cose che forse è stato meglio non essere davanti, per non Sono state concentrazione e capacità di resistere fino agli ultimi metri quelle che hanno portato Dongfeng Race Team a vincere la New Zealand Herald In Port Race di Auckland, svoltasi nella notte italiana.

Condizioni estremamente leggere, con vento ballerino e incostante, hanno caratterizzato il campo del celeberrimo Waitematā Harbour, per una regata di circa un’ora che ha visto diversi avvicendamenti al vertice.

In seconda posizione è giunto il vincitore della sesta tappa, Team AkzoNobel mentre gli spagnoli di MAPFRE, che avevano guidato la carica nelle prime battute, hanno completato il podio, mantenendo la leadership della classifica delle In Port Race Series. 

“E’ stata una regata impegnativa, molto difficile.” Ha detto lo skipper transalpino di Dongfeng Charles Caudrelier, una volta rientrato in porto. “Abbiamo fatto una partenza orribile ma nel primo lato sono successe così tante cose che forse è stato meglio non essere davanti, per non mostrare agli altri dove erano le zone di bonaccia. Siamo riusciti ad aggirarle e a passare. Poi abbiamo cercato di essere veloci e siamo riusciti a rientrare.”

La In-Port race ha avuto una partenza molto spettacolare, se si considera il vento molto leggero, con MAPFRE posizionato sotto vento al resto della flotta primo sullo start insieme a Scallywag dello skipper australiano David Witt, che si sono lasciati dietro un gruppo di barche sull’estremità della linea.

E’ stato però Team Brunel a causare un ingorgo sulla boa, costringendo tre barche ad uscire, con Dongfeng, Turn the Tide on Plastic e team AkzoNobel che hanno dovuto ripartire, ben dietro ai leader.

Una situazione che ha lasciato mano libera a MAPFRE e Scallywag, che hanno condotto per tutto il primo lato. Ma, quando si stavano avvicinando all’ultimo terzo del lato il vento è scomparso praticamente del tutto e gli inseguitori hanno potuto passare la coppia di testa da destra e da sinistra, con AkzoNobel e Vestas 11th Hour Racing che si infilavano davanti a Dongfeng Race Team e Brunel Sailing. 

Sul secondo lato, ancora una volta in quasi completa bonaccia, AkzoNobel e Dongfeng riuscivano a prendere un refolo di vento per portarsi in testa e su un percorso accorciato a due giri, i franco cinesi si aggiudicavano un prezioso successo. “E’ stata una vittoria di squadra,” ha detto Charles Caudrelier. “Molto importante per il morale del gruppo.”

Con il risultato odierno la classifica dedicata alle regate costiere vede ancora gli spagnoli di MAPFRE in prima posizione anche se Dongfeng riduce il distacco ed è secondo, mentre in una lotta tutta olandese team AkzoNobel sopravanza Brunel in terza piazza. 

Classifica provvisoria Volvo Ocean Race In-Port Race Series

1. MAPFRE – 37 punti
2. Dongfeng Race Team – 34 punti
3. team AkzoNobel – 27 punti
4. Team Brunel – 26 punti
5. Vestas 11th Hour Racing – 18 punti
6. Sun Hung Kai / Scallywag – 15 punti
7. Turn the Tide on Plastic – 11 punti

abbiamo cercato di essere veloci e siamo riusciti a rientrare.”

La In-Port race ha avuto una partenza molto spettacolare, se si considera il vento molto leggero, con MAPFRE posizionato sotto vento al resto della flotta primo sullo start insieme a Scallywag dello skipper australiano David Witt, che si sono lasciati dietro un gruppo di barche sull’estremità della linea.

E’ stato però Team Brunel a causare un ingorgo sulla boa, costringendo tre barche ad uscire, con Dongfeng, Turn the Tide on Plastic e team AkzoNobel che hanno dovuto ripartire, ben dietro ai leader.

Una situazione che ha lasciato mano libera a MAPFRE e Scallywag, che hanno condotto per tutto il primo lato. Ma, quando si stavano avvicinando all’ultimo terzo del lato il vento è scomparso praticamente del tutto e gli inseguitori hanno potuto passare la coppia di testa da destra e da sinistra, con AkzoNobel e Vestas 11th Hour Racing che si infilavano davanti a Dongfeng Race Team e Brunel Sailing. 

Sul secondo lato, ancora una volta in quasi completa bonaccia, AkzoNobel e Dongfeng riuscivano a prendere un refolo di vento per portarsi in testa e su un percorso accorciato a due giri, i franco cinesi si aggiudicavano un prezioso successo. “E’ stata una vittoria di squadra,” ha detto Charles Caudrelier. “Molto importante per il morale del gruppo.”

Con il risultato odierno la classifica dedicata alle regate costiere vede ancora gli spagnoli di MAPFRE in prima posizione anche se Dongfeng riduce il distacco ed è secondo, mentre in una lotta tutta olandese team AkzoNobel sopravanza Brunel in terza piazza. 

Classifica provvisoria Volvo Ocean Race In-Port Race Series

1. MAPFRE – 37 punti
2. Dongfeng Race Team – 34 punti
3. team AkzoNobel – 27 punti
4. Team Brunel – 26 punti
5. Vestas 11th Hour Racing – 18 punti
6. Sun Hung Kai / Scallywag – 15 punti
7. Turn the Tide on Plastic – 11 punti

 


10/03/2018 14:42:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si č dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnčsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metŕ luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicitŕ.  Approfondisci