venerdí, 24 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: domani si parte

volvo ocean race domani si parte
redazione

Dopo un breve percorso costiero nella baia di Alicante, i sette team partiranno per il giro del mondo a vela, che li porterà a navigare su oltre 45.000 miglia intorno al pianeta. 
La regata si aprirà con uno sprint, in termini relativi, da Alicante a Lisbona per la Leg 1, lunga 1.450 miglia, con i team che si batteranno per ogni metro per ottenere i primi, preziosi, punti.
“Dopo tutta questa attesa, siamo pronti, vogliamo regatare.” Ha detto Xabi Fernández, lo skipper spagnolo del team locale MAPFRE. “Vogliamo entrare nel ritmo della regata.”
Le condizioni meteo previste per la partenza delle ore 14.00 parlano di vento medio da est, di intensità dai 7 ai 15 nodi. Ossia una brezza più leggera di quanto previsto nei giorni scorsi. Tuttavia, la direzione favorevole del vento significa che la flotta potrà progredire velocemente.
Si ritiene che dopo 12 ore dalla partenza la flotta possa navigare in poppa, strappare al traverso di Cabo de Gata dato che il vento darà buono in prossimità del capo.
A 24 ore dalla partenza le sette barche dovrebbero entrare nello Stretto di Gibilterra, con la grande roccia all’orizzonte. Una volta entrati nello canale il vento, per effetto dello spazio ridotto, potrebbe accelerare da 14 fino a 30 nodi, con frenetici cambi di vele, con gli equipaggi che dovranno far fronte a un’onda formata in uno dei luoghi più trafficati del pianeta.
Marted’, 48 ore dopo aver lasciato Alicante, le condizioni dovrebbero diventare di vento decisamente più leggero e la flotta dovrà passare indenne da una fascia di altra pressione.
Il Race Director Phil Lawrence si è riservato se necessario l’opzione di allungare il percorso aggiungendo dei waypoints, per garantire l’arrivo della flotta a Lisbona il prossimo weekend.


21/10/2017 21:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

La leggenda Loïk Peyron insieme ad altri grandi olimpionici sulla Star a Riva del Garda

Obiettivo: preparazione alla finale della Star Sailor League in programma dal 5 al 9 dicembre a Nassau, Bahamas

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Testa a testa tra STIG e SIKON al Melges 40 Grand Prix di Palma de Mallorca

SIKON, del giapponese Yukihiro Ishida (con il maiorchino Manu Weiller alla tattica) è indiscutibilmente la “boat of the day” con un secondo e un primo posto come parziali

Sport di Mare e Inclusione: incontro pubblico a Lignano Sabbiadoro

Tiliaventum asd e Lo Spirito Di Stella Onlus si occupano da molti da molti anni di inclusione attraverso le discipline sportive di mare e l'occasione nasce dalla recente esperienza WOW - WheelsOnWaves

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci