domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: domani si parte

volvo ocean race domani si parte
redazione

Dopo un breve percorso costiero nella baia di Alicante, i sette team partiranno per il giro del mondo a vela, che li porterà a navigare su oltre 45.000 miglia intorno al pianeta. 
La regata si aprirà con uno sprint, in termini relativi, da Alicante a Lisbona per la Leg 1, lunga 1.450 miglia, con i team che si batteranno per ogni metro per ottenere i primi, preziosi, punti.
“Dopo tutta questa attesa, siamo pronti, vogliamo regatare.” Ha detto Xabi Fernández, lo skipper spagnolo del team locale MAPFRE. “Vogliamo entrare nel ritmo della regata.”
Le condizioni meteo previste per la partenza delle ore 14.00 parlano di vento medio da est, di intensità dai 7 ai 15 nodi. Ossia una brezza più leggera di quanto previsto nei giorni scorsi. Tuttavia, la direzione favorevole del vento significa che la flotta potrà progredire velocemente.
Si ritiene che dopo 12 ore dalla partenza la flotta possa navigare in poppa, strappare al traverso di Cabo de Gata dato che il vento darà buono in prossimità del capo.
A 24 ore dalla partenza le sette barche dovrebbero entrare nello Stretto di Gibilterra, con la grande roccia all’orizzonte. Una volta entrati nello canale il vento, per effetto dello spazio ridotto, potrebbe accelerare da 14 fino a 30 nodi, con frenetici cambi di vele, con gli equipaggi che dovranno far fronte a un’onda formata in uno dei luoghi più trafficati del pianeta.
Marted’, 48 ore dopo aver lasciato Alicante, le condizioni dovrebbero diventare di vento decisamente più leggero e la flotta dovrà passare indenne da una fascia di altra pressione.
Il Race Director Phil Lawrence si è riservato se necessario l’opzione di allungare il percorso aggiungendo dei waypoints, per garantire l’arrivo della flotta a Lisbona il prossimo weekend.


21/10/2017 21:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70 nel Golfo di Biscaglia

L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci