mercoledí, 25 aprile 2018

VOLVO OCEAN RACE

Volvo Ocean Race: Alberto Bolzan verso Melbourne con Team Brunel

volvo ocean race alberto bolzan verso melbourne con team brunel
redazione

Ha avuto inizio nel primo pomeriggio di ieri la terza frazione della Volvo Ocean Race, destinata a portare la flotta da Cape Town a Melbourne. Una  cavalcata di 6.500 miglia attraverso l'Oceano Indiano, che spingerà  gli equipaggi verso sud, attraverso i Quaranta Ruggenti e verso i Cinquanta Urlanti, dove i forti venti provenienti da ovest aumentano in intensità  a causa dalle depressioni causate dall'incontro tra l'aria fredda antartica e l'aria calda proveniente dal centro degli oceani stessi.
Al via tutti e sette i team protagonisti della regata, a partire dagli spagnoli di Mapfre, leader di entrambe le classifiche (offshore e In Port Race), e dagli olandesi di Team Brunel, che impegna a bordo Alberto Bolzan.
"Prima di imbarcarmi ho riguardato il tracciato del percorso assieme ad Andrew Cape, il nostro navigatore, e già  ad un primo sguardo ti rendi conto di essere davanti a una frazione iconica - ha spiegato Bolzan pochi minuti prima del via - andare incontro all'Oceano Indiano, lasciarsi le Isole Kerguelen a poppa, trasmette emozioni forti. E' la prima sfida nella sfida nell'ambito di questa incredibile regata".
I team sono attesi da un ritorno all'azione particolarmente duro: "Ci aspetta un inizio molto impegnativo, con il vento che dovrebbe aumentare per poi stabilizzarsi nel corso della notte. Navigheremo verso sud. Ci sarà  freddo, molto freddo, ma del resto in questa tappa sono previsti gli ice gate: inizia la regata vera, quella che non ammette nessun passo falso. Fare delle previsioni sul tempo che trascorreremo in mare non è facile: ovviamente, date le condizioni tipiche dell'Indiano, contiamo di navigare veloci, ma potremmo impiegare quindici giorni come diciassette. Molto dipenderà  dalla situazione che troveremo nell'avvicinamento a Melbourne e da quanto ogni equipaggio uscirà  provato dall'incontro con le basse latitudini".
"Dopo una settimana di recupero, spesa visitando questa terra strepitosa che è il Sudafrica insieme alla mia fidanzata, ci siamo radunati per preparare la barca in vista di questa tappa che, per i motivi illustrati prima, spingerà  i VOR 65 al limite. A livello personale, di questa tappa, temo il freddo: ho nitido il ricordo della precedente edizione, quando a queste latitudini c'era ben poco da fare per riscaldarsi e riposare in modo decoroso".
"Nonostante l'avvio non sia stato dei migliori, il gruppo è molto coeso e confidente nelle sue capacità. Personalmente mi aspettavo Desafio MAPFRE come barca da battere, ma è anche vero che, rispetto al passato, ho notato come il livello di tutti è cresciuto in modo esponenziale. E' una frase sovente utilizzata per spiegare un momento di difficoltà, ma la realtà  è che ognuno dei team in gara può emergere da un momento all'altro. In una situazione del genere, va da sé, molto viene deciso dagli episodi, ma alla lunga a pagare sarà  la regolarità dei piazzamenti e in questo dobbiamo migliorare".
A bordo di Team Brunel navigano Bouwe Bekking (NED, skipper), Andrew Cape (AUS, navigatore), Carlo Huisman (NED), Alberto Bolzan (ITA), Kyle Langford (AUS), Peter Burling (NZL), Annie Lush (GBR), Abby Ehler (GBR), Ugo Fonolla (OBR, ESP).


11/12/2017 10:22:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

North Sails invela il Farr 400 Freccia del Chienti

Ad occuparsi del progetto vele è stato Stefano Schiaffino del team North Sails che, su mandato di Paniccia, ha sviluppato un set completo, pensato per coprire qualsiasi regime di vent

Marina Cala de' Medici, rimettiti in forma con Ego e Volvèr

È un’attività aperta a tutti, è sufficiente iscriversi

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

Evo Yachts torna negli USA per il Newport Boat Show

Prossima tappa: Newport Boat Show. Dal 19 al 22 aprile Il cantiere partenopeo sarà presente a uno dei saloni più attesi della stagione grazie alla nuova partnership con Walter Johnson Yachts

Campionato Italiano per Club 2018: al via la 1ª tappa di selezione

L'evento è organizzato dal Circlo Vela Antignano insieme all’Accademia Navale di Livorno e farà parte del programma velico della celebre “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

Milano, oltre 150 Marinai d’Italia al 50esimo anniversario del loro monumento

la cerimonia dell’Alzabandiera Solenne con i “fischi del Nostromo”, accompagnata dall’esecuzione dell’Inno Nazionale suonato dalla Banda della Polizia Locale

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

La Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno 2018”

600 imbarcazioni, 1000 regatanti e 9 circoli velici impegnati in 15 classi di regate

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci