martedí, 19 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    52 super series    azzurra    j70    j24    porti    altura    j/70    rs x    regate   

AZZURRA

Vittoria odierna per Azzurra nella 52 Super Series a Maiorca

vittoria odierna per azzurra nella 52 super series maiorca
redazione


Giornata positiva per Azzurra nelle acque antistanti Palma di Maiorca dove si sono svolte due prove a bastone con brezza termica da sudest tra i 12 e i 18 nodi, resa instabile dal passaggio di una perturbazione.
La prima prova della giornata ha visto Azzurra partire bene dalla zona centrale sinistra. Tuttavia, nel corso della bolina con salti di vento significativi, si è trovata spesso “nel traffico” coperta dalle vele delle barche avversarie. Nell’approccio alla prima boa, reso più complesso da un improvviso salto di vento, Azzurra ha subito una penalità nell’incrocio con Platoon, dovendo così ripartire dal fondo. Con grande abilità e tranquillità il team ha prima chiuso il distacco dalla flotta nel corso del lato di poppa, per poi recuperare tre posizioni nella rimanente parte della regata chiudendo al sesto posto. La vittoria è andata nettamente al team turco Provezza, seguito da Ran e Sled.
La seconda prova di giornata è cominciata con un richiamo generale, nella successiva partenza Azzurra è partita in barca comitato lanciata, libera da coperture e perfettamente sincronizzata con lo start. Da questa posizione si è portata in controllo sul resto della flotta incrementando il suo vantaggio e andando a vincere per distacco dal gruppo. Secondo posto per Ran, che sta dimostrando una grande consistenza dopo la vittoria a Porto Cervo, terzo Platoon che recupera rispetto al nono della prima prova.
Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una buona giornata della quale dobbiamo sentirci soddisfatti. Nella prima abbiamo chiuso sesti, non un gran risultato ma accettabile, considerato che siamo ripartiti ultimi dopo la penalità rimediata alla boa di bolina. Si è trattato di una situazione stressante, comunque abbiamo dovuto prendere un rischio e lo abbiamo pagato. La vittoria nella seconda prova è stata frutto di un’ottima partenza, seguita da una navigazione pulita in condizioni ideali per la nostra barca, dominando dall’inizio alla fine senza particolari problemi”.
Vasco Vascotto, tattico: “Una giornata certamente positiva, nonostante nella prima regata io abbia commesso un errore. Alla boa di bolina non mi sono accorto che c’era un salto di vento agli ultimi 10 secondi, purtroppo ci siamo trovati in una situazione complicata, abbiamo preso una penalità e siamo dovuti ripartire dal fondo. Ma in questa flotta gli errori capitano a tutti, l’importante è saper recuperare, risalendo di tre posizioni e chiudendo sesti abbiamo fatto una bella regata e salvato tre punti che conteranno a fine stagione. Nella seconda siamo partiti perfettamente e nel punto giusto, con queste condizioni la barca va molto bene e quando tutto gira anche le vittorie arrivano con relativa facilità. La stagione è ancora lunga, ma noi siamo molto soddisfatti, mi congratulo con Ran che sta dimostrando una grande consistenza e potrebbe essere un avversario in più sul finale di stagione”.
Grazie alla vittoria odierna, la barca della Yacht Club Costa Smeralda si porta così in seconda posizione, dietro a Ran, nella classifica provvisoria dell’evento e mantiene la leadership nel circuito 52 Super Series.
Domani le regate riprendono alle ore 13 con previsioni di brezza, questa volta più stabile. 


25/07/2017 20:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Ferretti Yachts 780 protagonista a Cannes

Il nuovo flybridge, erede naturale del 75 piedi e anello di congiunzione tra la flotta sotto i 70 piedi e i modelli di maggior piedaggio, al debutto mondiale al Cannes Yachting Festival 2017

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci