domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

AZZURRA

Vittoria odierna per Azzurra nella 52 Super Series a Maiorca

vittoria odierna per azzurra nella 52 super series maiorca
redazione


Giornata positiva per Azzurra nelle acque antistanti Palma di Maiorca dove si sono svolte due prove a bastone con brezza termica da sudest tra i 12 e i 18 nodi, resa instabile dal passaggio di una perturbazione.
La prima prova della giornata ha visto Azzurra partire bene dalla zona centrale sinistra. Tuttavia, nel corso della bolina con salti di vento significativi, si è trovata spesso “nel traffico” coperta dalle vele delle barche avversarie. Nell’approccio alla prima boa, reso più complesso da un improvviso salto di vento, Azzurra ha subito una penalità nell’incrocio con Platoon, dovendo così ripartire dal fondo. Con grande abilità e tranquillità il team ha prima chiuso il distacco dalla flotta nel corso del lato di poppa, per poi recuperare tre posizioni nella rimanente parte della regata chiudendo al sesto posto. La vittoria è andata nettamente al team turco Provezza, seguito da Ran e Sled.
La seconda prova di giornata è cominciata con un richiamo generale, nella successiva partenza Azzurra è partita in barca comitato lanciata, libera da coperture e perfettamente sincronizzata con lo start. Da questa posizione si è portata in controllo sul resto della flotta incrementando il suo vantaggio e andando a vincere per distacco dal gruppo. Secondo posto per Ran, che sta dimostrando una grande consistenza dopo la vittoria a Porto Cervo, terzo Platoon che recupera rispetto al nono della prima prova.
Guillermo Parada, skipper: “E’ stata una buona giornata della quale dobbiamo sentirci soddisfatti. Nella prima abbiamo chiuso sesti, non un gran risultato ma accettabile, considerato che siamo ripartiti ultimi dopo la penalità rimediata alla boa di bolina. Si è trattato di una situazione stressante, comunque abbiamo dovuto prendere un rischio e lo abbiamo pagato. La vittoria nella seconda prova è stata frutto di un’ottima partenza, seguita da una navigazione pulita in condizioni ideali per la nostra barca, dominando dall’inizio alla fine senza particolari problemi”.
Vasco Vascotto, tattico: “Una giornata certamente positiva, nonostante nella prima regata io abbia commesso un errore. Alla boa di bolina non mi sono accorto che c’era un salto di vento agli ultimi 10 secondi, purtroppo ci siamo trovati in una situazione complicata, abbiamo preso una penalità e siamo dovuti ripartire dal fondo. Ma in questa flotta gli errori capitano a tutti, l’importante è saper recuperare, risalendo di tre posizioni e chiudendo sesti abbiamo fatto una bella regata e salvato tre punti che conteranno a fine stagione. Nella seconda siamo partiti perfettamente e nel punto giusto, con queste condizioni la barca va molto bene e quando tutto gira anche le vittorie arrivano con relativa facilità. La stagione è ancora lunga, ma noi siamo molto soddisfatti, mi congratulo con Ran che sta dimostrando una grande consistenza e potrebbe essere un avversario in più sul finale di stagione”.
Grazie alla vittoria odierna, la barca della Yacht Club Costa Smeralda si porta così in seconda posizione, dietro a Ran, nella classifica provvisoria dell’evento e mantiene la leadership nel circuito 52 Super Series.
Domani le regate riprendono alle ore 13 con previsioni di brezza, questa volta più stabile. 


25/07/2017 20:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci