domenica, 25 febbraio 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    reale yacht club canottieri savoia    ucina    perini    press    volvo ocean race    soldini    saetec    altura    nautica    crn    radar    mascalzone latino    giovanni soldini    pesca    marevivo   

MASCALZONE LATINO

Vincenzo Onorato a Porto Cervo per la Rolex Swan Cup 2016 con il Mascalzone Latino numero 33

vincenzo onorato porto cervo per la rolex swan cup 2016 con il mascalzone latino numero
redazione

La Costa Smeralda si prepara a un'altra settimana di vela internazionale con il ritorno della Rolex Swan Cup, l'attesissimo evento biennale con 121 prestigiosi "cigni" partecipanti, dove Vincenzo Onorato porterà per la seconda volta in regata lo Swan 38 Mascalzone Latino, completamente restaurato appena prima dell'ultima edizione del 2014.
Da martedì 13 a domenica 18 settembre, insieme all'armatore-timoniere saranno presenti a bordo anche Branko Brcin, Davide Scarpa, Daniele Fiaschi, Marco e Matteo Savelli, Andrea Ballico e Stefano Ciampalini. 
Lo scafo numero 33 nella storia del team partenopeo, varato nel 1974 e portato dal primo acquirente in Maine con il nome di Gaylark, dopo l’opera di ripristino voluta dal Presidente di Mascalzone Latino per mano dei Cantieri dell'Argentario è ora pronto per una nuova sfida nelle acque di Porto Cervo.
La diciannovesima edizione della Rolex Swan Cup risulterà infatti particolarmente sentita e partecipata, considerato che il cantiere, di proprietà italiana, ha appena spento le 50 candeline, inaugurando anche un nuovo modello, il Club Swan 50, firmato da un inedito progettista rispetto agli ultimi tre decenni. La matita selezionata tramite un concorso di idee è quella di Juan Kouyoumidjian, architetto già noto nel mondo della vela per aver vinto tre Volvo Ocean Race (con Abn Ambro 1Ericsson 4 e Groupama 4) e aver messo il nome anche su un recente fuoriclasse come il Maxi Rambler 88'.


Il 38 piedi ITA3821, che corre per i colori dello Yacht Club de Monaco, si era distinto due anni fa con un terzo posto finale nel raggruppamento C, iniziando a imporsi fra i 23 yacht classici sin dal primo giorno. Quest'anno la lotta sarà più dura: i "Classic", molti dei quali risalenti alle prime leggendarie stagioni del cantiere finlandese quando i progetti erano firmati da Sparkman & Stephens, sono ben 35.

Per gli armatori di questa prestigiosa flotta d’epoca, precorritrice del successo dei “cigni” nel mondo, è stata riservata l’esclusiva Sparkman & Stephens Swan Dinner, offerta da Moby e Tirrenia, partner dell’associazione che riunisce i proprietari di questi ricercati yacht. A fare gli onori di casa il Presidente del Gruppo Onorato Armatori, Vincenzo Onorato, il Presidente di Tirrenia Pietro Manunta e il Direttore Commerciale merci Pier Canu.
Inoltre, per i passeggeri iscritti alla regata su yacht S&S e ai loro veicoli, è offerto uno sconto del 50% sulle rotte per Olbia da Genova, Livorno e Piombino con Moby o da Genova e Civitavecchia con le navi Tirrenia. 
Il programma della Rolex Swan Cup 2016 è articolato da martedì 13 sino a domenica 18 settembre con un primo segnale di partenza alle 11.30 eccetto che per venerdì 16, considerato giorno di riposo o di recupero. Martedì 13 e mercoledì 14 così come sabato 17 e domenica 18 sono in calendario regate costiere mentre giovedì 15 settembre è organizzata la “lunga”. Per quanto concerne la classe C di cui Mascalzone Latino fa parte, è previsto un numero massimo di sette regate in tutta la settimana. La serie sarà considerata valida al completamento di tre prove e al raggiungimento di cinque sarà possibile scartare il peggiore risultato. 


12/09/2016 22:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70: arrivati nella Manica

L’arrivo a Londra è previsto domani verso le 11 UTC

Volvo Ocean Race: donne al comando

La skipper britannica Dee Caffari e il suo giovane team (tra cui c'è Francesca Clapcich) si stanno preparando a guidare la flotta nella zona della seconda barriera corallina più grande del pianeta

La lunga stagione velica dei "Protagonist" sul Lago di Garda

Un calendario agonistico ricco e variegato dunque, con molte conferme e importanti novità. Alle tradizionali regate suddivise tra i circuiti Sailing Series, Long Distance e Campionato Nazionale, si aggiunge il Trofeo Protagonist nella sua prima edizione

VOR: Turn the Tide on Plastic prende il comando

Il giovane equipaggio di Turn the Tide on Plastic, con la triestina Francesca Clapcich, ha preso il comando della Leg 6 della Volvo Ocean Race, quando mancano meno di 1.500 miglia ad Auckland

Invernale West Liguria: vittoria per MC SEAWONDER

Seguito al 2° posto da ANGE TRASPARENT II di Valter Pizzoli (Yacht Club Monaco) e Terzo Classificato CRISTIANA TI. di Emilio Milanino (Yacht Club Aregai)

Soldini e Maserati a 1.000 miglia dall'arrivo

Ultime 1000 miglia per Giovanni Soldini e il team di Maserati Multi 70. L’arrivo a Londra è previsto nella mattinata di venerdì 23 febbraio

Record per il Nauticsud: in crescita del 13% i visitatori

Trend positivo di vendite per la 45.ma edizione. Award 2018 a Nautica Salpa, Coastal boat e Rivellini design ed ai giornalisti Antonino Pane (Il Mattin) e Sandro Donato Grosso (Sky)

Consegnato il “Premio Perini Navi” nei Premi di Laurea del Comitato Leonardo

Ad aggiudicarsi il premio è stato il progetto denominato “Soluzioni tecnologiche innovative per un diporto ecosostenibile integrate nel design di un sailing luxury yacht” a cura di Giuseppe Sorrenti

Invernale Riva di Traiano: un week end che vale doppio

Si regaterà sabato e domenica per il recupero delle prove perse questo inverno. Iniziano a crescere le iscrizioni alla Roma per 1/2/Tutti

Volvo Ocean Race: alla ricerca del vento

La flotta della Volvo Ocean Race sta affrontando altre ore di navigazione difficile, essendo entrata in pieno in una ampissima zona di aria leggera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci