giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

J24

Vigne Surrau timonato da Aurelio Bini in testa nella seconda manche del Circuito Zonale J24

vigne surrau timonato da aurelio bini in testa nella seconda manche del circuito zonale j24
redazione

Salgono a sei le regate portate a termine nello specchio di mare davanti ai bastioni del centro storico di Alghero, e valide per la seconda tappa del Circuito Zonale J24 organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana.
“Alghero non tradisce mai. Nonostante l'onda e il forte vento da Libeccio si sono potute comunque disputare le tre prove in programma della seconda giornata della seconda tappa del circuito zonale J24.- ha spiegato il Capo Flotta e animatore della compagine sarda della Classe J24, Marco Frulio, Consigliere federale della III Zona FIV e timoniere del J24 Aria-Il Comitato di Regata, presieduto da Marcello Solinas e coadiuvato da Gino Muzzoni, è infatti riuscito, in una giornata da veri marinai, a far svolgere tutte le tre prove in programma nonostante l'onda di oltre due metri e un forte vento che ha toccato i 20 nodi. Ottima l'organizzazione della LNI Alghero che non ha avuto sbavature in una giornata in cui perdere una boa o far 'arare' la barca giuria era una cosa da mettere in conto. Splendida anche l'organizzazione a terra cui ha fatto da corollario alla manifestazione un motor show in corso negli spazi adiacenti a quelli di varo-alaggio.
Le prove a mare hanno avuto, invece, come vincitore Ita 405 Vigne Surrau. L'equipaggio del Club Nautico Arzachena, timonato da Aurelio Bini, è partito un po' in sordina ma bordo dopo bordo, anche grazie alle scelte tattiche di Evero Niccolini, ha fatto vedere chi è il più forte e con i parziali di 3,3,1 è stato il più costante.
Altra barca protagonista è stata Ita 401 Dolphins di Giuseppe Taras: i vincitori della prima tappa erano mancati alla giornata di apertura della seconda manche ma l'equipaggio di Andrea Mariani & Co si è subito rifatto vincendo la prima prova di giornata e, con un Nicola Campus in gran forma, arrivando secondo nella seconda prova e quinto nell'ultima. Vincitore di una prova è stata anche Ita 443 Aria della LNI Olbia che si è portato a casa la vittoria nella seconda prova oltre ad un 2° e 6° come parziali. Domenica, con Mattia Meloni alle scotte, il locale Fabrizio Masu alla tattica, il navigatore solitario Domenco Caparrotti alle manovre e Gianvito Distefano a prua il nostro equipaggio di Olbia ha fatto planate con velocità che hanno superato i 15 nodi.
Da segnalare anche i podi, nelle singole prove, ottenuti da Ita 431 LNI Carloforte-Auto A di Davide Gorgerino (secondo nella terza prova) e da Ita 497 Boomerang di Angelo Usai (terzo nella terza prova).
Il nostro circuito zonale 2018, dopo dodici prove disputate, vede tornare in testa Dolphins con Vigne Surrau a pari punti e terzo, a 11 lunghezze di distacco, LNI Carloforte-AutoA.
Appuntamento per la prossima regata il 22 aprile. In quell'occasione la LNI Alghero organizzerà, alle 17.30, una festa per i regatanti dei J24 in un caratteristico locale Algherese.”


11/04/2018 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci