venerdí, 27 aprile 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

accademia navale    volvo ocean race    regate    nautica    dinghy    star    press    tp52    este 24    j24    porti    yacht club italiano    formazione    inquinamento marino    accademia navale livorno    mini6.50   

J24

Vigne Surrau timonato da Aurelio Bini in testa nella seconda manche del Circuito Zonale J24

vigne surrau timonato da aurelio bini in testa nella seconda manche del circuito zonale j24
redazione

Salgono a sei le regate portate a termine nello specchio di mare davanti ai bastioni del centro storico di Alghero, e valide per la seconda tappa del Circuito Zonale J24 organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana.
“Alghero non tradisce mai. Nonostante l'onda e il forte vento da Libeccio si sono potute comunque disputare le tre prove in programma della seconda giornata della seconda tappa del circuito zonale J24.- ha spiegato il Capo Flotta e animatore della compagine sarda della Classe J24, Marco Frulio, Consigliere federale della III Zona FIV e timoniere del J24 Aria-Il Comitato di Regata, presieduto da Marcello Solinas e coadiuvato da Gino Muzzoni, è infatti riuscito, in una giornata da veri marinai, a far svolgere tutte le tre prove in programma nonostante l'onda di oltre due metri e un forte vento che ha toccato i 20 nodi. Ottima l'organizzazione della LNI Alghero che non ha avuto sbavature in una giornata in cui perdere una boa o far 'arare' la barca giuria era una cosa da mettere in conto. Splendida anche l'organizzazione a terra cui ha fatto da corollario alla manifestazione un motor show in corso negli spazi adiacenti a quelli di varo-alaggio.
Le prove a mare hanno avuto, invece, come vincitore Ita 405 Vigne Surrau. L'equipaggio del Club Nautico Arzachena, timonato da Aurelio Bini, è partito un po' in sordina ma bordo dopo bordo, anche grazie alle scelte tattiche di Evero Niccolini, ha fatto vedere chi è il più forte e con i parziali di 3,3,1 è stato il più costante.
Altra barca protagonista è stata Ita 401 Dolphins di Giuseppe Taras: i vincitori della prima tappa erano mancati alla giornata di apertura della seconda manche ma l'equipaggio di Andrea Mariani & Co si è subito rifatto vincendo la prima prova di giornata e, con un Nicola Campus in gran forma, arrivando secondo nella seconda prova e quinto nell'ultima. Vincitore di una prova è stata anche Ita 443 Aria della LNI Olbia che si è portato a casa la vittoria nella seconda prova oltre ad un 2° e 6° come parziali. Domenica, con Mattia Meloni alle scotte, il locale Fabrizio Masu alla tattica, il navigatore solitario Domenco Caparrotti alle manovre e Gianvito Distefano a prua il nostro equipaggio di Olbia ha fatto planate con velocità che hanno superato i 15 nodi.
Da segnalare anche i podi, nelle singole prove, ottenuti da Ita 431 LNI Carloforte-Auto A di Davide Gorgerino (secondo nella terza prova) e da Ita 497 Boomerang di Angelo Usai (terzo nella terza prova).
Il nostro circuito zonale 2018, dopo dodici prove disputate, vede tornare in testa Dolphins con Vigne Surrau a pari punti e terzo, a 11 lunghezze di distacco, LNI Carloforte-AutoA.
Appuntamento per la prossima regata il 22 aprile. In quell'occasione la LNI Alghero organizzerà, alle 17.30, una festa per i regatanti dei J24 in un caratteristico locale Algherese.”


11/04/2018 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Francesca e Giovanna, facce da Mini

La Marina Militare e l'Aeronautica militare hanno affidato i loro colori a due ottime veliste come Giovanna Valsecchi e Francesca Komatar

Regate: largo ai Millennials

Simone Busonero, un ’97 di Orbetello, è il responsabile per la navigazione e per l’elettronica a bordo di Luduan. E fa la differenza

Luise Group: nuovi uffici a Portofino, Viareggio, Capri e Castellammare di Stabia

Il viaggio partito da Napoli nel 1847 della famiglia Luise continua dunque nei porti più importanti al mondo, con l'apertura di nuovi uffici e creando addirittura a Napoli nuovi dipartimenti tecnici

“Una Vela Senza Esclusi” diventa una tappa del progetto Sailing For Health

Tante le novità di questa edizione, a partire dalla flotta che accanto alle Azzurre 600 vedrà sfidarsi anche le nuove Hansa 303, imbarcazioni affidate dal Panathlon Club Palermo alla L.N.I. e finalizzate alla formazione atletica dei ragazzi diversabili

A Brenzone i monotipi d'acqua dolce

Nella flotta dei Dolphin vince proprio il detentore del titolo tricolore, "Fantastica" della sorelle Navoni della Fraglia Desenzano, scafo condotto da Davide Bianchini (Canottieri Garda) con ben 4 primi posti su 6 manche

La Regata dell'Accademia Navale

Alla gara, che sarà valida anche come tappa di qualificazione per la regata “Madeira Race 950”, possono partecipare le imbarcazioni d’altura Maxi, IRC/ORC e 9.50

VOR: Scallywag è arrivato, oggi la Itajaì In-Port Race

Scallywag è arrivato nel porto di Itajaì dopo un lungo viaggio dal Cile, e affronta una corsa contro il tempo per poter prendere parte alla ottava tappa. Gli altri sei team invece si preparano per la Itajaí In-Port Race di oggi

Ieri Norwegian Cruise Line ha preso in consegna la Norwegian Bliss

La nuova nave di Norwegian Cruise Line debutta in Europa prima di iniziare il suo tour inaugurale intorno agli Stati Uniti. La cerimonia ufficiale di battesimo si terrà a Seattle, nello Stato di Washington

Wista Italy incontra il mondo della nautica a Genova presso lo Yacht Club

Convegno sul tema “Nautica da diporto: aggiornamenti giuridici, tecnici e fiscali. Novità e prospettive”

Lab Boat: navigare con la scienza

Lunedì a Cagliari laboratori didattici per le scuole e seminari per il pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci