giovedí, 21 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

volvo ocean race    ucina    gc32    cnrt    vela    j24    melges 20    tp52    altura    regate    vela olimpica    laser 4.7    manifestazioni    azzurra    aziende    press   

J24

Vigne Surrau timonato da Aurelio Bini in testa nella seconda manche del Circuito Zonale J24

vigne surrau timonato da aurelio bini in testa nella seconda manche del circuito zonale j24
redazione

Salgono a sei le regate portate a termine nello specchio di mare davanti ai bastioni del centro storico di Alghero, e valide per la seconda tappa del Circuito Zonale J24 organizzata dalla locale sezione della Lega Navale Italiana.
“Alghero non tradisce mai. Nonostante l'onda e il forte vento da Libeccio si sono potute comunque disputare le tre prove in programma della seconda giornata della seconda tappa del circuito zonale J24.- ha spiegato il Capo Flotta e animatore della compagine sarda della Classe J24, Marco Frulio, Consigliere federale della III Zona FIV e timoniere del J24 Aria-Il Comitato di Regata, presieduto da Marcello Solinas e coadiuvato da Gino Muzzoni, è infatti riuscito, in una giornata da veri marinai, a far svolgere tutte le tre prove in programma nonostante l'onda di oltre due metri e un forte vento che ha toccato i 20 nodi. Ottima l'organizzazione della LNI Alghero che non ha avuto sbavature in una giornata in cui perdere una boa o far 'arare' la barca giuria era una cosa da mettere in conto. Splendida anche l'organizzazione a terra cui ha fatto da corollario alla manifestazione un motor show in corso negli spazi adiacenti a quelli di varo-alaggio.
Le prove a mare hanno avuto, invece, come vincitore Ita 405 Vigne Surrau. L'equipaggio del Club Nautico Arzachena, timonato da Aurelio Bini, è partito un po' in sordina ma bordo dopo bordo, anche grazie alle scelte tattiche di Evero Niccolini, ha fatto vedere chi è il più forte e con i parziali di 3,3,1 è stato il più costante.
Altra barca protagonista è stata Ita 401 Dolphins di Giuseppe Taras: i vincitori della prima tappa erano mancati alla giornata di apertura della seconda manche ma l'equipaggio di Andrea Mariani & Co si è subito rifatto vincendo la prima prova di giornata e, con un Nicola Campus in gran forma, arrivando secondo nella seconda prova e quinto nell'ultima. Vincitore di una prova è stata anche Ita 443 Aria della LNI Olbia che si è portato a casa la vittoria nella seconda prova oltre ad un 2° e 6° come parziali. Domenica, con Mattia Meloni alle scotte, il locale Fabrizio Masu alla tattica, il navigatore solitario Domenco Caparrotti alle manovre e Gianvito Distefano a prua il nostro equipaggio di Olbia ha fatto planate con velocità che hanno superato i 15 nodi.
Da segnalare anche i podi, nelle singole prove, ottenuti da Ita 431 LNI Carloforte-Auto A di Davide Gorgerino (secondo nella terza prova) e da Ita 497 Boomerang di Angelo Usai (terzo nella terza prova).
Il nostro circuito zonale 2018, dopo dodici prove disputate, vede tornare in testa Dolphins con Vigne Surrau a pari punti e terzo, a 11 lunghezze di distacco, LNI Carloforte-AutoA.
Appuntamento per la prossima regata il 22 aprile. In quell'occasione la LNI Alghero organizzerà, alle 17.30, una festa per i regatanti dei J24 in un caratteristico locale Algherese.”


11/04/2018 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci