sabato, 25 marzo 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    derive    seatec    turismo    formazione    fraglia vela riva    barcolana    regate    suzuki    cala de medici    vela oceanica    guardia costiera    circoli nautici    altura    nautica   

REGATE

Vigilia con quasi duecento barche iscritte per la Veleziana 2016

vigilia con quasi duecento barche iscritte per la veleziana 2016
redazione

Si avvicina a duecento il numero delle barche già iscritte alla Veleziana 2016 e pronte ad affrontare anche le condizioni meteo poco favorevoli. Il conto alla rovescia in vista della nona edizione della grande classica d’autunno organizzata dalla Compagnia della Vela in programma domenica 16 ottobre a Venezia e che si svolgerà in un campo di regata unico come quello della Laguna di Venezia con arrivo in Bacino San Marco sta per concludersi.
Ci sono ancora poche ore (alle 12 di domani venerdì 14 ottobre il termine ultimo) per iscriversi alla regata che segna la fine della stagione velica del prestigioso club veneziano e alla quale possono prendere tutte le imbarcazioni superiori ai 5 metri di lunghezza: per un totale di dodici categorie. Il percorso, di tipo costiero, prevede come di consueto la partenza alle ore 11 al largo del Lido di Venezia a sud  della diga di San Nicolò, ingresso in laguna attraverso il Porto  del Lido, canale di San Nicolò, con cancello obbligatorio in prossimità del Forte di  Sant’Andrea. Quindi prosegue per il canale di San Marco e quindi il canale dell’orfanello e arrivo in prossimità della e sede della Compagnia della Vela di San Marco in Bacino San Marco.
Barca da battere sarà il maxi Jena, primo lo scorso anno e detentore del trofeo Over All. Ma oltre alle decine di imbarcazioni sopra i 5 metri, molte delle quali di ritorno dalla Barcolana di domenica scorsa, sono iscritte alla Veleziana 2016 anche Idrusa di Paolo Montefusco, Jena (skipper Mitja Kosmina), Anywave (Alberto Leghissa), Pendragon (Lorenzo Bodini), Adriatic Europa (Dusan Puh) e Ancilla Domini con l’inossidabile Mauro Pelaschier.
«E’ fin dalla sua nascita l’appuntamento più atteso dell’autunno sportivo della vela veneta – spiega Ugo Campaner, presidente della Compagnia della Vela – Assieme alla Venicemarathon (in programma domenica 23 ottobre) è l’altra grande manifestazione sportiva che mantiene accesi i riflettori sulla città in questo periodo. Noi siamo comunque pronti ad accogliere tutti i partecipanti e a festeggiare assieme a loro questa grande giornata di vela e di sport. Gli aggiornamenti meteo per i partecipanti saranno garantiti con dei bollettini ad hoc che ci fornirà Arpav per il weekend per conoscere in anticipo le condizioni di vento e meteo per le ore della regata».
Prologo della Veleziana, sarà la Velezianina, in programma sabato 15 ottobre, nella quale a bordo della flotta Elan 210 Duvetica la Compagnia della Vela ha invitato i vincitori di ogni categoria della Veleziana a sfidarsi all’interno della Laguna di Venezia nelle acque antistanti il Centro Sportivo di Eccellenza (CSE) sull’Isola di San Giorgio Maggiore. La partenza, in questo caso, è prevista alle ore 16:00 e sono previste 3 prove: 2 eliminatorie ed 1 finale in cui si sfideranno i migliori 3 equipaggi di ciascuna prova.
Le premiazioni della Veleziana 2016 si svolgeranno il 26 novembre alle ore 11 al Centro Sportivo di San Giorgio. 


13/10/2016 20:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Centro Velico Caprera compie cinquant’anni

E per l’occasione ha presentato oggi a Milano il suo progetto di responsabilita’ ambientale, etica e sociale in partnership con realta' di eccellenza

Mini 6.50: all'Arcipelago 650 si cerca il vento

Corrono insieme anche due dei protagonisti della prossima Roma per 1/2/Tutti, Ambrogio Beccaria e Luca Sabiu. DOpo i 10 nodi di ieri, oggi solo 4 nodi da Ovest per una flotta compatta

Roma per 1: la vela "No Frills" di Riva di Traiano fa tendenza

Sette solitari e diciannove equipaggi in doppio. Al momento più della metà della flotta in partenza per la Roma per1/2/Tutti non è in equipaggio

CICO 2017: Mattia Camboni è Campione Italiano con un giorno d'anticipo

Un titolo che invece è ancora in ballo nella flotta femminile, dato il distacco tra la leader Marta Maggetti (Fiamme Gialle) e l’Olimpionica di Rio Flavia Tartaglini (Fiamme Gialle)

Mini 6.50: Andrea Fornaro vince l’Arcipelago 650 in classe Proto

Di nuovo in coppia col canario Oliver Bravo de Laguna Fornaro sembra soddisfatto di questa prima regata italiana della stagione, nonostante le difficoltà dovute ad una messa a punto avvenuta praticamente in acqua

Coppa Adriatico, la novità targata Il Portodimare

La regata si disputerà a Chioggia dal 12 al 14 maggio ed ai vincitori di classe garantirà l'iscrizione gratuita al Campionato Italiano Assoluto di vela d'altura di Monfalcone

Morgan IV vince il Campionato Invernale di Vela d'Altura di Bari

Vincitori per la minialtura “Cocò” di Natuzzi Vitantonio con Marco Magrone al timone (CN Bari). A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera

La conclusione del CICO 2017 di Ostia

I titoli Italiani sono andati a Mattia Camboni (RS:X M), Francesco Marrai (Laser Standard), Joyce Floridia (Radial), Marta Maggetti (RS:X F), Ratti-Porro (Nacra 17), Tita-Zucchetti (49er)

Fincantieri: a Marghera al via i lavori in bacino per “Nieuw Statendam”

Il blocco dell’unità, lungo 11,3 metri, largo 34,8 e dal peso di 260 tonnellate, fa parte della sezione di centro nave di “Nieuw Statendam”, la cui consegna è prevista alla fine del 2018

L'Arcipelago 650 in salsa francese

All’1 e 44 minuti della mattina del 19 marzo i primi a tagliare il traguardo sono gli skipper di FRA 868 Alternative Sailing, i bravissimi Remì Aubrun e Nicolas Ferrelel

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci