giovedí, 21 marzo 2019

151 MIGLIA

Verso una 151 Miglia-Trofeo Cetilar da record

verso una 151 miglia trofeo cetilar da record
redazione

Con 57 barche già iscritte - qui la lista completa: http://151miglia.it/iscritti - la 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2018 ha già battuto un primo record: mai, nelle precedenti edizioni, a due mesi dall’apertura delle iscrizioni si era avuto un simile riscontro. Un ottimo risultato, ma che non sorprende, visto che negli anni la 151 Miglia è cresciuta costantemente, fino a toccare i 217 iscritti lo scorso anno, e che la prossima edizione vivrà un incremento “strutturale”, abbracciando anche il week end che precede la partenza in programma giovedì 31 maggio nel tratto di mare tra Livorno e Marina di Pisa. 
Come già anticipato all’ultimo Salone Nautico di Genova, se tutti i classici appuntamenti che hanno contribuito a far grande la 151 Miglia-Trofeo Cetilar sono confermati, una nuova serie di eventi, in programma a Marina di Pisa da venerdì 25 a domenica 27 maggio, la renderà ancora più importante: dal 151 Cetilar Trophy M32, tappa delle Mediterranean Series dei catamarani M32, tre giorni di vela spettacolo con presenza di grandi nomi della vela internazionale, a 151 Bimbi a Vela (sabato 26), l’evento istituito dallo YC Repubblica Marinara di Pisa per avviare i più piccoli alla conoscenza del mare e dello sport, fino alla prima edizione della 15.1 Run (domenica 27), una gara podistica con ricavato devoluto in beneficenza, frutto dello stretto rapporto che lega il mondo del running a Cetilar®, la crema a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi che non vogliono rinunciare alle proprie passioni a causa di fastidi muscolari o problemi articolari. Lo stesso crew party al Porto di Pisa (mercoledì 30 maggio) sarà rinnovato e si trasformerà in una “dance parade” aperta a tutti, con l‘obiettivo di avvicinare alla vela anche i non appassionati. 
Tante novità, quindi, per la nona edizione di questa regata organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con il supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra SPA, e dei partner SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dell’Elba, che porterà la flotta a navigare per circa 151 miglia tra le isole dell’Arcipelago Toscano, con arrivo dei primi a Punta Ala previsto nella tarda mattinata di venerdì 1 giugno.
“Nel corso degli anni la 151 Miglia è cresciuta a dismisura, anche come visibilità e valore, giustificando un investimento aziendale che è sempre stato molto importante, in termini economici e d’impegno”, sottolinea il Vicepresidente e Amministratore Delegato di PharmaNutra SPA Roberto Lacorte. “Crediamo però che la 151 Miglia abbia ancora margini di crescita e vogliamo dimostrarlo. Quindi, oltre a continuare a impegnarci al massimo affinché la regata vera e propria sia sempre più partecipata e organizzata a misura di velista, abbiamo pensato di andare oltre, con gli eventi al Porto di Pisa”.
Anche quest’anno, infine, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, oltre a far parte del Campionato Italiano Offshore e del Trofeo Arcipelago Toscano, sarà una tappa del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, l’importante circuito riservato ai Maxi Yachts organizzato dall’IMA (International Maxi Association). “La 151 Miglia dello scorso anno è stata una piacevole sorpresa”, spiega Andrew McIrvine, Segretario Generale dell’IMA e nel 2017 presente alla regata. “Siamo rimasti colpiti dall’atmosfera, alla partenza come all’arrivo, dalla professionalità di Comitato di Regata e Giuria, dall’accoglienza dedicata a me e quindi all’Associazione che rappresento, dal numero di barche iscritte, gli eventi sociali a corollario della manifestazione e il buon numero di Maxi sulla linea di partenza, per non parlare del percorso, magnifico. Anche quest’anno l’IMA offrirà un trofeo per il Maxi con il miglior piazzamento in classifica generale, con l’obiettivo di aumentare il numero dei “grandi” iscritti, per i quali coordiniamo il calendario a livello mondiale”.


01/03/2018 18:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Tevere Remo Mon Ile concede il bis

E' Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019. In regata 2 vincono Vulcano 2 e Canopo, nei Crociera Soul Seeker

Torre del Greco pronta per il Campionato Nazionale Meteor

Si lavora con lena perché tutto sia pronto per la 46esima edizione del Campionato Nazionale Meteor, quest’anno ospitato del Circolo Nautico di Torre del Greco, in collaborazione con il Club Nautico della Vela e con la Lega Navale Italiana sez. di Napoli

Invernale Otranto: in testa c'è "Il Gabbiere"

La nona regata del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ che si è svolta domenica nelle acque di Otranto è stata la più impegnativa del campionato

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e “50 Gold”

Spettacolo Swan a Scarlino

Un weekend con vento da quadranti meridionali ha fatto da scenario a tre giorni di vela One Design che hanno visto convergere alla Marina di Scarlino le imbarcazioni della classe ClubSwan 50 e della classe Swan 45.

Genova: Slow Fish al Porto Antico dal 9 al 12 maggio

Petrini: «Giovani di tutto il mondo, venite a Slow Fish e fatelo vostro»

Torna a Pozzallo il premio internazionale "Trofeo del Mare"

Al Mediterraneo e al suo essere elemento di unione, legame indissolubile e centro propulsivo da cui si irradiano flussi e riflussi inarrestabili, è dedicato il “Trofeo del Mare

RS Feva Italia: nell’anno del mondiale di Follonica ecco come parte la stagione nazionale

In questo avvio di stagione anche il doppio giovanile FIV RS Feva inizia ad organizzare le prime attività 2019

IV Women’s Sailing Cup Italia per AIRC

Al Porto Turistico di Chiavari dal 22 al 24 marzo 2019 3 giorni di regate, azioni eco-friendly, fitness, mercato dell’artigianato e alimentare, talent show in cucina e tanto altro ancora

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince all’ultimo respiro

La classifica generale dopo sette prove quindi vede due team a pari punti, gli inglesi di Blue Haze i russi di Bunker Prince, che tuttavia grazie a migliori piazzamenti parziali si aggiudicano il Paul & Shark Trophy 2019

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci