mercoledí, 23 gennaio 2019

151 MIGLIA

Verso una 151 Miglia-Trofeo Cetilar da record

verso una 151 miglia trofeo cetilar da record
redazione

Con 57 barche già iscritte - qui la lista completa: http://151miglia.it/iscritti - la 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2018 ha già battuto un primo record: mai, nelle precedenti edizioni, a due mesi dall’apertura delle iscrizioni si era avuto un simile riscontro. Un ottimo risultato, ma che non sorprende, visto che negli anni la 151 Miglia è cresciuta costantemente, fino a toccare i 217 iscritti lo scorso anno, e che la prossima edizione vivrà un incremento “strutturale”, abbracciando anche il week end che precede la partenza in programma giovedì 31 maggio nel tratto di mare tra Livorno e Marina di Pisa. 
Come già anticipato all’ultimo Salone Nautico di Genova, se tutti i classici appuntamenti che hanno contribuito a far grande la 151 Miglia-Trofeo Cetilar sono confermati, una nuova serie di eventi, in programma a Marina di Pisa da venerdì 25 a domenica 27 maggio, la renderà ancora più importante: dal 151 Cetilar Trophy M32, tappa delle Mediterranean Series dei catamarani M32, tre giorni di vela spettacolo con presenza di grandi nomi della vela internazionale, a 151 Bimbi a Vela (sabato 26), l’evento istituito dallo YC Repubblica Marinara di Pisa per avviare i più piccoli alla conoscenza del mare e dello sport, fino alla prima edizione della 15.1 Run (domenica 27), una gara podistica con ricavato devoluto in beneficenza, frutto dello stretto rapporto che lega il mondo del running a Cetilar®, la crema a base di esteri cetilati (7,5% CFA) rivolta prevalentemente agli sportivi che non vogliono rinunciare alle proprie passioni a causa di fastidi muscolari o problemi articolari. Lo stesso crew party al Porto di Pisa (mercoledì 30 maggio) sarà rinnovato e si trasformerà in una “dance parade” aperta a tutti, con l‘obiettivo di avvicinare alla vela anche i non appassionati. 
Tante novità, quindi, per la nona edizione di questa regata organizzata da un Comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con il supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra SPA, e dei partner SLAM, Rigoni di Asiago e Acqua dell’Elba, che porterà la flotta a navigare per circa 151 miglia tra le isole dell’Arcipelago Toscano, con arrivo dei primi a Punta Ala previsto nella tarda mattinata di venerdì 1 giugno.
“Nel corso degli anni la 151 Miglia è cresciuta a dismisura, anche come visibilità e valore, giustificando un investimento aziendale che è sempre stato molto importante, in termini economici e d’impegno”, sottolinea il Vicepresidente e Amministratore Delegato di PharmaNutra SPA Roberto Lacorte. “Crediamo però che la 151 Miglia abbia ancora margini di crescita e vogliamo dimostrarlo. Quindi, oltre a continuare a impegnarci al massimo affinché la regata vera e propria sia sempre più partecipata e organizzata a misura di velista, abbiamo pensato di andare oltre, con gli eventi al Porto di Pisa”.
Anche quest’anno, infine, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, oltre a far parte del Campionato Italiano Offshore e del Trofeo Arcipelago Toscano, sarà una tappa del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, l’importante circuito riservato ai Maxi Yachts organizzato dall’IMA (International Maxi Association). “La 151 Miglia dello scorso anno è stata una piacevole sorpresa”, spiega Andrew McIrvine, Segretario Generale dell’IMA e nel 2017 presente alla regata. “Siamo rimasti colpiti dall’atmosfera, alla partenza come all’arrivo, dalla professionalità di Comitato di Regata e Giuria, dall’accoglienza dedicata a me e quindi all’Associazione che rappresento, dal numero di barche iscritte, gli eventi sociali a corollario della manifestazione e il buon numero di Maxi sulla linea di partenza, per non parlare del percorso, magnifico. Anche quest’anno l’IMA offrirà un trofeo per il Maxi con il miglior piazzamento in classifica generale, con l’obiettivo di aumentare il numero dei “grandi” iscritti, per i quali coordiniamo il calendario a livello mondiale”.


01/03/2018 18:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Otranto: IV regata "Più Vela per Tutti"

Il campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ continua a singhiozzo per via del meteo che regala sempre condizioni estreme, bufere di vento o calma piatta

Invernale Riva di Traiano: pioggia e vento per due belle regate

Tevere Remo Mon Ile continua a dominare la classe Regata, mentre Malandrina non lascia spazio a nessun rivale in Crociera

Spindrift 2 partito per il Jules Verne Trophy

Per conquistare il Jules Verne Trophy devono tagliare il traguardo entro il 26 febbraio alle 11h 16h 16m 57sec UTC per battere il record, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio, di 40 giorni 23h 30m 30s.

Un mistero dietro il naufragio agli scogli della Meloria?

La Guardia Costiera indaga perché non convinta delle spiegazioni dello skipper francese. Imperizia o traffici illeciti?

Riva di Traiano: domenica riparte l'invernale

Nella classe regina, la Regata IRC, è Tevere Remo-Mon Ile la barca da battere

Ferretti Group protagonista al Boot 2019

Inizio d’anno sfavillante per Ferretti Group e le sue incredibili novità, svelate per la prima volta al BOOT, il più importante appuntamento nautico della stagione invernale, in programma a Düsseldorf dal 19 al 27 gennaio

FIV: stage Nacra 15 a Cagliari dal 7 al 10 febbraio

Il settore giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato, in collaborazione con la III Zona, a Cagliari presso il Windsurfing Club Cagliari, per i giorni 7-10 febbraio uno Stage per la classe Nacra 15

Trofeo Jules Verne: per Spindrift è record all'Equatore

Inizia bene il tentativo di Spindrift 2 di conquistare il Trofeo Jules Verne con un primo passaggio record all’Equatore, attraversato oggi 21 gennaio alle 07h45 UTC

Campionato invernale di Napoli, domenica il Trofeo Martinelli

Quinto appuntamento con il Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, edizione 2018-19, la 48 esima della rassegna velica partenopea

La Fremm “Carlo Margottini” in missione nell’Oceano Indiano

Il 17 gennaio, la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini è partita dalla base navale di La Spezia, per iniziare una campagna navale che la vedrà impegnata in Oceano Indiano, Medio Oriente e Mare Arabico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci